AFP
MONDO
15.01.21 - 14:440
Aggiornamento : 17:12

Vaccino: Pfizer riduce le consegne verso l'Europa

È una riduzione «temporanea», che «interesserà tutti i paesi europei», ha spiegato l'azienda

Il motivo sarebbe un miglioramento delle capacità di produzione

OSLO - Il laboratorio americano della Pfizer ha avvertito che «dalla prossima settimana» ci sarà un calo nelle consegne di vaccini anti-Covid in Europa, in attesa di migliorare le proprie capacità di produzione. Lo ha reso noto l'Istituto norvegese di sanità pubblica ma «la riduzione temporanea - hanno sottolineato - interesserà tutti i Paesi europei».

Non è chiaro quanto tempo ci vorrà prima che Pfizer torni alla massima capacità di produzione, che sarà aumentata da 1,3 a 2 miliardi di dosi all'anno. Non è stata specificata l'entità della riduzione per l'Europa nel suo insieme, ma per la Norvegia la diminuzione sarà del 17,8%.

La conferma da Berlino e produzione locale - Il governo tedesco ha confermato che le consegne di vaccini Pfizer nell'Ue subiranno un rallentamento, per un periodo che Berlino quantifica in «3-4 settimane». Le consegne ai paesi dell'Ue di quantità pianificate di vaccini Pfizer-BioNTech subiranno ritardi a causa di lavori presso l'impianto in cui vengono prodotti, ha reso noto il ministero della sanità tedesco.

«La Commissione europea e, tramite essa, gli Stati membri dell'Ue sono stati informati che Pfizer non sarà in grado di soddisfare pienamente i quantitativi di consegna promessi per le prossime tre o quattro settimane a causa di lavori di ristrutturazione dell'impianto de Puurs», in Belgio, spiega una nota del ministero. 

Il governo regionale di Giessen ha autorizzato la produzione del vaccino anti-coronavirus nello stabilimento di Marburgo di proprietà dell'azienda tedesca BioNTech. Lo ha reso noto il governo dell'Assia a Wiesbaden, secondo quanto riporta Dpa. Il sito, acquisito qualche settimana fa dal gruppo basilese Novartis, dovrebbe entrare in produzione con il vaccino a febbraio. Nei primi sei mesi del 2021 a Marburgo dovrebbero essere prodotte da Biontech-Pfizer 250 milioni di dosi. In tutto la produzione annuale, a regime, prevede 750 milioni di dosi.
 
Le critiche - Intanto sei ministri della salute dell'Unione europea hanno indirizzato una lettera alla Commissione europea per esprimere «grave preoccupazione» per i ritardi nella consegna del vaccino contro il coronavirus sviluppato da Pfizer e BioNTech. I ministri di Danimarca, Estonia, Finlandia, Lettonia, Lituania e Svezia definiscono «inaccettabile» la situazione che a loro parere «diminuisce la credibilità del processo di vaccinazione».

Occhio ai documenti rubati - I documenti legati al vaccino anti Covid Pfizer-BioNtech che sono stati rubati nel corso di un cyber attacco contro l'agenzia europea del farmaco (Ema) «sono stati manipolati» prima di essere pubblicati e condivisi online.

Lo ha dichiarato un portavoce della Commissione europea, rispondendo ad alcune domande.

«I documenti sono stati manipolati prima della loro pubblicazione online, in modo tale da minare la fiducia nei vaccini. Tali documenti sono perciò da considerare col massimo della cautela» ha dichiarato il portavoce. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
25 min
Quasi 2'000 miliardi per l'economia USA, l'ok della Camera
La Camera ha approvato il pacchetto, ma di misura: 219 voti a favore, 212 contrari
STATI UNITI
1 ora
«Sono saltati dal ponte, per salvarsi»
Ghiaccio e bassa visibilità hanno portato il caos sull'Interstatale 90
FOTO
SPAGNA
2 ore
A Barcellona ancora scontri per il rapper in carcere
Le proteste sono iniziate a metà febbraio. Sinora sono finite in manette 110 persone
STATI UNITI
13 ore
Perché è importante che Robinhood stia pensando alla quotazione in borsa
L'app che nel 2020 ha sconvolto Wall Street potrebbe valere più di 30 miliardi, ma non è finita lì
FOTO
ITALIA
13 ore
Un nuovo tesoro a Pompei, e dalla terra sbuca un carro splendido
Si tratta di un cocchio da parata con decorazioni incredibili e che è salvo per un soffio
FOTO
ITALIA
14 ore
Nell'ultimo sabato in giallo, sui Navigli di Milano scatta il rave
Grande movimento, ma anche tanti controlli, nell'ultimo fine settimana prima che la Lombardia torni arancione
FOTO
BIRMANIA
15 ore
Manifestante uccisa da un colpo esploso dalla polizia birmana
Continua l'uso indiscriminato della forza da parte degli agenti per sedare i cortei di protesta in diverse città
ITALIA
18 ore
Sardegna prima in zona bianca: «Ma non è un "liberi tutti"»
Palestre e cinema aperti. L'assessore regionale alla Sanità, però, mette in guardia da un'eccessiva rilassatezza.
FOTO
FRANCIA
18 ore
All'asta un Van Gogh che non avete mai visto
“Scène de rue à Montmartre” era rimasto nascosto in una collezione privata e ci si aspetta sia venduto per milioni
STATI UNITI
21 ore
Vaccini anti Covid: picchi da record per le azioni dei produttori
Moderna e AstraZeneca hanno conosciuto i valori più alti degli ultimi cinque anni. Pfizer ci è andata vicina.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile