Keystone
REGNO UNITO
30.12.20 - 19:020

Vaccino: la seconda dose può attendere. Anche tre mesi

Londra decide di posticipare la seconda puntura per dare una prima dose a quante più persone a rischio possibile.

La Commissione per i vaccini britannica: «Protezione considerevole già dopo la prima dose. In questa fase della pandemia bisogna vaccinare quante più persone a rischio possibile nel minor tempo possibile».

LONDRA - Tutti i vaccini approvati o in corso di approvazione contro il Covid-19 comportano la necessità di somministrare due dosi del preparato a 3-4 settimane di distanza l'una dall'altra. Un doppio dispendio di tempo per chi è impegnato nella campagna vaccinale che rischia di rallentare l'immunizzazione di quante più persone a rischio possibile nel più breve tempo possibile.

Per scongiurare questa eventualità, il Regno Unito ha deciso di sfruttare in maniera creativa le indicazioni sul tempo da lasciar trascorrere tra la prima e la seconda inoculazione del vaccino. Considerando che l'efficacia dei prodotti approvati è già apprezzabile dopo la prima dose, ha risolto di fare la prima puntura a quante più persone a rischio possibile e rimandare la seconda anche di tre mesi rispetto alla prima.

Sia per il vaccino di Pfizer/BioNTech sia per quello di AstraZeneca, appena autorizzato da Londra, i dati forniti all'agenzia britannica per i medicamenti (MHRA) «dimostrano che, benché l'efficacia sia ottimizzata dopo l'amministrazione della seconda dose, entrambi offrono una protezione considerevole dopo la prima dose, almeno a breve termine», si legge in un comunicato odierno dei Medici capi regionali del Regno Unito. «La Commissione congiunta per la vaccinazione e l'immunizzazione (JCVI) ha conseguentemente raccomandato che la prima dose del vaccino sia somministrata a quante più persone possibile sulla lista prioritaria della JCVI», recita la nota. 

La raccomandazione è ora di inoculare la seconda dose del vaccino di Pfizer/BioNTech tra le 3 e le 12 settimane dopo la prima e quella di AstraZeneca tr le 4 e le 12 settimane dopo. «I quattro Capi medici del Regno Unito concordano con la JCVI sul fatto che, in questa fase della pandemia, dare priorità alla prima dose del vaccino per quante più persone possibile sulla lista prioritaria proteggerà il maggior numero di persone a rischio nel minor tempo possibile e avrà il maggior impatto nel ridurre la mortalità, la malattia grave e le ospedalizzazioni», assicurano le autorità mediche britanniche.   

   

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ISRAELE
4 ore
A Tel Aviv il primo concerto "per soli vaccinati"
500 persone hanno potuto partecipare mostrando il proprio certificato vaccinale
STATI UNITI / MESSICO
4 ore
Ondata di migranti al confine, Trump attacca Biden: «Leadership disastrosa»
Nell'ultimo mese sono stati arrestati quasi 100'000 migranti al confine con il Messico
STATI UNITI
5 ore
Tesla: bruciati 234 miliardi in quattro settimane
A pesare, la svolta verde dei tradizionali big dell'auto
SPAGNA
16 ore
A Barcellona un concerto (all'interno) con 5'000 persone
Dovrebbe tenersi il 27 marzo. Il pubblico dovrà presentare un test negativo e indossare la mascherina FFp2.
STATI UNITI
18 ore
Nuovi guai per McAfee, è accusato di aver "pompato" il valore delle sue criptovalute
Con messaggi entusiastici sui social, dopodiché ha venduto tutto il portafoglio. Rischia (altri) 20 anni di carcere
BRASILE
18 ore
Il Brasile supera la quota dei 260mila morti da Covid, Bolsonaro: «Piantatela di frignare»
Un nuovo contagiato ogni 3 è brasiliano. Ecco perché il negazionsimo del presidente riguarda anche per noi
MONDO
21 ore
«Le farmaceutiche rinuncino ai diritti sui vaccini, così tutti potranno produrli»
Così il direttore generale dell'OMS appoggia una proposta di India e Sudafrica. Ma le aziende non ci stanno
ITALIA
21 ore
La Lombardia resta arancione rinforzato, l'indice di contagio italiano sale sopra l'1
Preoccupa la diffusione estremamente rapida del virus. La nuova mappa dei colori delle Regioni
STATI UNITI
22 ore
L'esperimento, 500 dollari di reddito di base: «Quei soldi mi hanno cambiato la vita»
Ha avuto un riscontro inaspettato un progetto pilota in un quartiere popolare di una città californiana
GERMANIA
23 ore
Test fai da te a 24.99 da Aldi: si teme l'assalto
Il discount: «Chiediamo comprensione se si esaurissero il primo giorno». Berlino punta sulle analisi a tappeto.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile