Immobili
Veicoli
L'attentatore di Halle è stato condannato all'ergastolo
keystone-sda.ch (JENS SCHLUETER / POOL)
GERMANIA
21.12.20 - 11:380
Aggiornamento : 12:36

L'attentatore di Halle è stato condannato all'ergastolo

Era la pena massima richiesta, per l'uomo che nel 2019 aveva assaltato una sinagoga uccidendo poi due persone

BERLINO - Ci sono voluti quasi sei mesi di processo ma alla fine la corte ha emesso la sua sentenza sul caso di Halle: il 28enne estremista di destra - che il 9 ottobre 2019 aveva attaccato una sinagoga, uccidendo poi due persone - è stato condannato all'ergastolo, confermando così la pena massima richiesta dal ministero pubblico. Negata la possibilità di richiedere la libertà condizionale dopo 15 anni.

A giustificare la decisione «l'estrema gravità degli atti», nei suoi confronti due accuse per omicidio e 51 di tentato omicidio.Il processo si è concluso oggi con le dichiarazioni conclusive di accusa e difesa, così come dei parenti delle vittime e dello stesso imputato.

La difesa aveva provato a fare leva su una parziale incapacità d'intendere, confermata da una perizia psichiatrica, ma la tesi non ha convinto il tribunale. Il procuratore capo Kai Lohse, riportano i media tedeschi, aveva definito l'attacco come «l'atto antisemita più ripugnante dalla seconda guerra mondiale».

Le domande senza risposte - Malgrado la condanna restano ancora diversi gli interrogativi riguardo a quanto successo quel giorno. Non è ancora chiaro se il giovane abbia agito da solo oppure si tratti di un gesto organizzato con altri, verosimilmente via web. Da approfondire anche la questione della sua radicalizzazione, avvenuta anche in questo caso via internet, ma sulla quale si sa relativamente poco.

L'attentato fallito, e poi il raptus

Il 9 ottobre 2019, Stephan Balliet si era recato alla sinagoga di Halle con l'intenzione di compiere una strage nel giorno dello Yom Kippur. Era pesantemente armato e aveva una webcam installata sul casco per trasmettere in streaming l'atto di sangue. Al momento di entrare nella struttura però il panico: il portone era chiuso. In preda a un raptus, l'allora 27enne ha iniziato a sparare a caso, uccidendo due passanti ignari prima di darsi alla macchia.

keystone-sda.ch (FILIP SINGER / POOL)
Guarda le 4 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
1 ora
Mascherine obbligatorie «per salvare la stagione turistica»
L'addio al chiuso è scattato il 15 giugno, ma c'è chi invoca un rapido ripristino
SUDAFRICA
3 ore
Venti giovani trovati morti in discoteca
Erano tutti studenti. Si erano riuniti per festeggiare la fine degli esami. Le circostanze ancora poco chiare
UCRAINA
7 ore
Credevano di parlare con il sindaco di Kiev e invece era un deepfake
Ingannati numerosi sindaci europei. Klitschko: «Il colpevole ha parlato con loro fingendosi me»
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
La Russia: «A Kiev colpita una fabbrica di missili»
L'attacco sulla capitale è stato definito «una barbarie» dal presidente Usa Biden
ITALIA
1 gior
Centinaia di aerei restano a terra
«Le compagnie hanno cancellato circa 41mila voli per il periodo estivo, tagliando 6,5 milioni di biglietti»
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
1 gior
Severodonetsk è stata occupata
Ne dà l'annuncio il sindaco della città. I russi sarebbero entrati anche nell'impianto Azot
NORVEGIA
1 gior
Oslo, la sparatoria considerata «atto di terrorismo islamista»
Due persone sono rimaste uccise. Almeno 21 i feriti. In manette un uomo di 42 anni
UCRAINA
1 gior
«Mosca sta tentando di trascinare Lukashenko nella guerra»
È la lettura che l'intelligence di Kiev propone in relazione ai presunti attacchi provenienti dal territorio bielorusso
ITALIA
1 gior
I giorni di Giuda nelle "ultime" parole di Borsellino
Esattamente trent'anni fa, il magistrato italiano pronunciava il suo "j'accuse". Fu il suo ultimo discorso in pubblico.
STATI UNITI
1 gior
Armi, Biden firma la stretta mentre il Paese protesta per l'aborto
Nel frattempo, un gruppo di 83 magistrati (in 28 Stati) ha annunciato che non perseguiranno chi cerca o pratica l'aborto
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile