Immobili
Veicoli
Keystone
FRANCIA
29.11.20 - 13:010

Vaccino: più di metà dei francesi non vuole farlo

Lo indica un sondaggio della società Ifop, ma è un trend presente in diversi paesi

PARIGI - La maggioranza dei francesi non intende farsi vaccinare contro il Covid-19 quando un vaccino sarà disponibile: lo indica un sondaggio della società Ifop per il Journal du Dimanche.

Le autorità dovranno quindi dare il massimo nell'ardua sfida di convincimento della popolazione, per poter ottenere a tutti gli effetti i benefici dell'immunizzazione. Infatti, come aveva già dichiarato anche il Consigliere federale svizzero Alain Berset, per avere gli effetti desiderati in un paese è necessario che almeno il 60% della popolazione scelga di farsi vaccinare.

Più nel dettaglio, è il 59% dei francesi ad aver dichiarato che non andrà sicuramente o probabilmente a farsi vaccinare, contro il 41% che si dice pronto a farlo. La stessa percentuale del 59% dice di preferire un vaccino prodotto in Francia rispetto a uno preparato all'estero, indica il sondaggio.

Tra gli under 35 la percentuale scende ancora: solo il 29% degli interpellati più giovani è incline a vaccinarsi. Il Presidente Emmanuel Macron, comunque, procede con cautela, indicando che il vaccino sarà lanciato solo quando si saprà che è sicuro e che funzioni.

Un sondaggio di questo tipo aveva dato dei risultati simili anche in Grecia, dove la percentuale di coloro che hanno dichiarato che si vaccineranno è stata del 56%. Anche in Svizzera il tema è sentito e preoccupa le autorità: un sondaggio dell'istituto Sotomo, commissionato dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP), tra il 22 e il 28 ottobre, ha indicato che solo il 49% delle 1'633 persone interrogate ha dichiarato di voler essere vaccinato.

Mentre la corsa al vaccino procede, la popolazione di diversi paesi si ritrova spaccata in merito alla somministrazione.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
joe69 1 anno fa su tio
E intanto i vaccini sono stati già ordinati e tutti pagati.. 2 volte (forti stanziamenti per la ricerca (miliardi) e per il vaccino) ..... e con la clausola d'emergenza, i vari Stati, hanno accetato di farsi carico di eventuali effetti collaterali, così a pagare sarà nuovamente il popolo, visto che i soldi allo Stato li diamo noi.... Facile fare impresa così, a rischio ZERO.... con questo nn voglio dire di essere contro i vaccini e di non vaccinarsi, anzi... però in questo caso le case farmaceutiche dovrebbero assumersi un po di rischio di impresa, così da responsabilizzarle un pò ed essere relativamente sicuri della bontà del loro lavoro per lo sviluppo del vaccino...
seo56 1 anno fa su tio
E hanno ragione!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
TONGA
7 min
Tonga distrugge, ma resta intatto
Le pareti del vulcano non sono andate distrutte, pur trattandosi della più forte eruzione negli ultimi 30 anni
MONDO
3 ore
Vaiolo delle scimmie: «Contenerlo è possibile»
L'Oms vuole bloccare la trasmissione da uomo a uomo. E capire se il virus abbia subito una mutazione
SLOVACCHIA
4 ore
Il fiume s'è fatto arancione: «I pesci stanno morendo»
Il chirurgo locale Tibor Varga: «Ho assistito alla lenta morte della fauna selvatica» a causa di ferro e zinco
MONDO
6 ore
Turkmenistan, l'ultimo "zero" della pandemia
Incredibile ma soprattutto improbabile. Il Paese asiatico è l'unico a non aver mai confermato un solo caso di Covid-19
ITALIA
9 ore
Tragedia del Mottarone, «ci hanno abbandonati»
A un anno dallo schianto di una cabina della funivia con 15 persone a bordo, la commemorazione e la prima udienza
TAIWAN
12 ore
«Difenderemo Taiwan, in caso di invasione cinese»
Lo ha dichiarato il Presidente statunitense Joe Biden durante la sua visita in Giappone
MONDO
15 ore
Siamo «a un singolo incidente dalla apocalisse»
L'Ucraina è il terreno sul quale si sta consumando la «sfida finale» tra Mosca e Washington
ITALIA
15 ore
La strage di Capaci, trent'anni di buchi neri
Il 23 maggio 1992 moriva Giovanni Falcone, ucciso con la moglie e gli agenti della scorta in un attentato da Cosa nostra
CINA
1 gior
Ripartono i trasporti pubblici a Shanghai
Molti viaggiatori si sono equipaggiati con mascherine, camici e guanti
FOTO E VIDEO
BANGLADESH
1 gior
Le alluvioni devastano il Bangladesh
Almeno una sessantina le vittime. Danneggiati anche i campi destinati all'agricoltura
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile