Keystone
Fiori e candele in omaggio alle vittime dell'attentato a Vienna.
AUSTRIA
04.11.20 - 16:260

Attentato di Vienna: scatta la polemica sulle responsabilità

L'associazione Derad rimbalza la colpa ai Servizi Segreti austriaci

L'ente non avrebbe infatti mai detto che il processo di «deradicalizzazione» del giovane fosse concluso

VIENNA - L'associazione che ha assistito il giovane attentatore di Vienna nel processo di «deradicalizzazione» respinge le critiche al mittente, cioè al ministro degli Interni austriaco Karl Nehammer.

Sono «ingiuste» ha detto l'associazione Derad, secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa austriaca Apa.

È stato «ingiustificato» dire che il ragazzo è stato liberato in anticipo perché la giustizia aveva fallito. L'attentatore austriaco-macedone di etnia albanese non era mai stato presentato come «deradicalizzato», fa presente l'associazione.

La responsabilità sarebbe invece dei servizi segreti che avrebbero potuto tenere sotto osservazione con maggiore attenzione il giovane in libertà. Nessun sorvegliante di un penitenziario né alcun tribunale ha a disposizione i mezzi di cui dispongono i servizi segreti per tenere sotto osservazione qualcuno.

Poi l'associazione ha aggiunto, riguardo al rilascio anticipato, che «al contrario il tribunale aveva respinto la possibilità di dimezzamento della pena» e che comunque era stato richiesto «che l'autore del reato dovesse soddisfare le condizioni di libertà vigilata per tre anni», si aggiunge su Ndr.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
TOP NEWS Dal Mondo
LE IMMAGINI
EUROPA
1 ora
Dove non piove, brucia: fiamme in Turchia, Grecia, Italia
L'Europa mediterranea nella stretta dei roghi: le alte temperature non danno tregua ai pompieri.
ITALIA
3 ore
Balzo dei contagi negli uomini under 40: «È l'effetto Europei»
È l'analisi contenuta nell'ultimo rapporto di aggiornamento Epidemia COVID-19 dell'Istituto superiore di sanità
ITALIA
5 ore
Botte a un passante perché pensavano fosse un ladro, denunciati tre svizzeri
Credevano avesse rubato loro uno zainetto, ma in realtà non c'entrava nulla
REGNO UNITO
6 ore
Rischio Delta, gli esperti consigliano il vaccino alle donne in gravidanza
Le future mamme ricoverate hanno maggiori probabilità di contrarre la polmonite
CINA
8 ore
Il virus torna a circolare in Cina
I contagi, dovuti alla variante Delta, si sono già diffusi in cinque province e almeno 13 città
TURCHIA
13 ore
Una famiglia sterminata dai vicini
Sette persone uccise in un attacco legato ai diritti di pascolo. Ma sullo sfondo tensioni razziali
SPAGNA
1 gior
Salva la bimba di 2 anni trovata vicino ai genitori morti
Sono stati gli abitanti della zona a chiamare la polizia, allertati dall'auto in fiamme.
ITALIA
1 gior
La Delta in Lombardia: «Zero decessi tra i vaccinati»
Il coordinatore della campagna vaccinale Bertolaso: «È il punto su cui bisogna insistere. Il vaccino è fondamentale»
GERMANIA
1 gior
Test negativo obbligatorio (da domenica) per entrare in Germania
L'entrata sarà consentita anche a chi può dimostrare di essere vaccinato completamente o di essere guarito dal Covid
MONDO
1 gior
Anche la migliore di sempre può crollare
Invincibile ma fragile. Il caso di Simone Biles ha riportato i riflettori sul problema della salute mentale nello sport
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile