Keystone
GERMANIA
24.10.20 - 12:380

Merkel ripropone il video settimana scorsa: «Vale parola per parola: restate a casa»

Con un gesto inusuale, la cancelliera tedesca ha voluto sottolineare come la sua posizione non sia cambiata.

BERLINO - «Non siamo impotenti di fronte al virus, dipende dal nostro comportamento con quanta velocità e con quanta forza si diffonde. Siamo obbligati a fare una sola cosa in questo momento: ridurre i contatti». Lo ha detto Angela Merkel nel suo video podcast settimanale, pubblicato come ogni sabato sul sito del governo tedesco.

La cancelliera ha poi fatto un gesto inusuale. Sottolineando che le sue convinzioni sulla situazione pandemica in Germania non sono affatto cambiate rispetto alla settimana scorsa, ha riproposto il video di sette giorni fa: "vale parola per parola", ha detto. Si tratta di un messaggio accorato che aveva avuto molta risonanza. «Per favore, dove possibile, restate a casa e nei vostri luoghi di residenza», diceva.

Oggi il Robert Koch Institut ha registrato in 24 ore 14.714 nuovi contagi, inoltre è stata superata la soglia dei 10.000 morti (sono 10.003). Dal punto di vista sanitario, sul fronte dei posti letto in terapia intensiva, la situazione resta sotto controllo. È stato però già sollevato il problema della carenza di personale specializzato.

Inoltre, anche se attualmente a contrarre il Covid sono prevalentemente giovani, che presentano un decorso della malattia più lieve, sono in aumento i pazienti sopra i 60 anni, e quelli che devono far ricorso alla terapia intensiva.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
EGITTO
9 ore
Ancora un incidente ferroviario in Egitto: un centinaio di feriti
Un treno è deragliato vicino a Toukh, non lontano dal Cairo. Ci sarebbero anche molte vittime
REPUBBLICA CECA
12 ore
Quella traccia velenosa che da Salisbury porta in Repubblica Ceca
Gli agenti russi sospettati dell'affaire Skripal indagati da Praga per un'esplosione. E la tensione con Mosca sale
STATI UNITI
13 ore
Sparatoria in un ristorante a Kenosha, 3 morti e un uomo in fuga
Non si pensa a un atto di terrorismo ma piuttosto a un regolamento di conti. 2 persone sono rimate ferite gravemente
ISRAELE
18 ore
Da oggi in Israele la mascherina all'aperto non è più obbligatoria
Il passo, dopo l'esito positivo della campagna vaccinale. Ma al chiuso bisognerà comunque portarla
REGNO UNITO
20 ore
Il fegato grasso della discordia
Anche il Regno Unito pensa di bandire il foie gras ma gli allevatori francesi non ci stanno: «Non è crudeltà»
RUSSIA
1 gior
Navalny «sta morendo»
Lo ha annunciato su Twitter la sua portavoce
ITALIA
1 gior
Salvini rinviato a giudizio per Open Arms
Il processo comincerà il 15 settembre. «Ci vado a testa alta, anche a nome vostro. Prima l'Italia. Sempre».
LONDRA
1 gior
Addio principe Filippo, la regina in lacrime
Causa Covid, solo una trentina di persone hanno potuto presenziare ai suoi funerali.
FOTO
BRASILE
1 gior
In Brasile si scavano tombe giorno e notte
Perché, a causa del Covid, non c'è più posto per i corpi. E nelle ultime 24 ore le vittime sono state più di 3'000
FRANCIA
1 gior
Astra Zeneca, altri 9 casi di trombosi
Problemi in Francia per il vaccino anglo-svedese. Le autorità sanitarie in contatto con l'agenzia europea del farmaco
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile