keystone-sda.ch / STR (Lewis Joly)
Il fenomeno delle feste clandestine a Parigi, per aggirare i divieti imposti dalle autorità.
FRANCIA
06.10.20 - 12:070

Parigi, feste clandestine per aggirare i divieti

La polizia è a conoscenza del fenomeno, interviene ma sembra impotente

PARIGI - Alle 3 del mattino, in più di 50 a ballare sfrenati in 30 metri quadrati di salone, in un appartamento insonorizzato in pieno centro di Parigi: è il fenomeno delle feste clandestine negli appartamenti, che proliferano nella capitale francese, dichiarata dalle autorità "zona di massima allerta" per l'epidemia di coronavirus.

Con le nuove regole ferree nei ristoranti e la chiusura dei bar, molti - spiega oggi Le Parisien che ha infiltrato due suoi inviati in una festa clandestina - si sono trasferiti in case private.

«Organizziamo soprattutto serate da quando i bar hanno cominciato a dover chiudere alle 22 - spiega una delle ragazze che prepara cocktail al banco allestito nell'appartamento adibito a locale da party - cambiamo indirizzo ogni settimana per non farci beccare dalla polizia».

Di mascherine o distanziamenti neppure l'ombra, nonostante le cifre che indicano un'esplosione dei contagi a Parigi. Gli appuntamenti vengono dati all'ultimo minuto con codici che cambiano di volta in volta su Instagram o su Snapchat.

Le multe, soprattutto per i recidivi, sono salate, fino a 7.500 euro. Ma la polizia, che ha avuto disposizione d'intervenire in modo sistematico, sembra impotente: «Da una settimana - spiega un responsabile delle forze dell'ordine al quotidiano - abbiamo fatto una decina d'interventi trovandoci poi di fronte a feste clandestine ben organizzate. Non possiamo fare altro che verificare che tutto va bene, cerchiamo di far abbassare il volume della musica. Ma mostrarsi più categorici con 100 persone di fronte significherebbe scatenare una rivolta».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
2 ore
«Troppi morti nella Manica, è inaccettabile»
Lo ha detto il Ministro francese Gérald Darmanin, in un meeting relativo alla situazione dei migranti
PERÙ
5 ore
Trema la terra nel nord del Perù: scossa di magnitudo 7,5
Non sono al momento segnalate vittime, ma i danni materiali sembrano essere ingenti
LIVE
MONDO
LIVE
«Omicron dà sintomi lievi»
La presidente dell'Associazione dei medici del Sudafrica dà una speranza sulla nuova variante del virus.
ITALIA
1 gior
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
MILANO
1 gior
A Milano da oggi si torna alla mascherina all'aperto
La disposizione sarà valida in tutto il centro città almeno fino al 31 dicembre.
KOSOVO
1 gior
Attacca uno scuolabus imbracciando un Kalashnikov
La mattanza è avvenuta ieri sera nel villaggio di Gllogjan: deceduti due studenti e l'autista.
CINA
1 gior
«Profondamente preoccupato per Peng Shuai»
Il presidente della Wta Steven Simon non è tranquillo sulle condizioni della tennista cinese.
SUDAFRICA
1 gior
Tutti in fuga da Omicron
Fuggi fuggi generale tra i viaggiatori che stanno cercando di prendere gli ultimi voli per abbandonare il Sudafrica.
Stati Uniti
1 gior
La pillola di Merck è meno efficace del previsto
La Food and drug amministration si è attivata per capire se l'uso di questo farmaco dovrebbe essere limitato
MESSICO
1 gior
Freni rotti, poi lo schianto. Sono 19 le vittime
L'incidente sembra essere stato causato dalla rottura dei freni del veicolo.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile