Archivio Keystone
EUROPA
14.09.20 - 21:000

L'allarme dell'Oms: «In autunno l'Europa avrà più morti»

L'invito è di assumere comportamenti prudenti, anche evitando il saluto con il gomito

ROMA - Dopo una relativa tregua, almeno in termini di vittime, in autunno la pandemia tornerà a mostrare gli artigli in Europa. Che dovrà prepararsi ad avere più morti. L'allarme, che già serpeggiava in vista della fine dell'estate, è stato confermato dall'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) nel giorno in cui ha certificato un record di nuovi contagi nel mondo, 308'000. E ha invitato a comportamenti individuali ancora più prudenti, come evitare anche il saluto con il gomito.

La cosiddetta seconda ondata del Covid investe il Vecchio continente da settimane, con contagi in vertiginoso aumento soprattutto in Spagna e Francia. Sinora, però, il numero delle nuove vittime è rimasto lontano dall'incubo della scorsa primavera. Grazie al fatto che l'età media dei nuovi malati si è abbassata notevolmente, con il virus che ha colpito soprattutto i giovani che non hanno saputo rinunciare a viaggi e movida.

Nei prossimi mesi, tuttavia, si rischia di tornare indietro: «Diventerà più difficile. A ottobre, a novembre, vedremo una mortalità più alta», ha avvertito il responsabile regionale dell'Oms, Hans Kluge, che ha organizzato una riunione di due giorni con i rappresentanti di 50 Paesi per fare il punto sull'emergenza. L'Europa «non è ancora fuori dai guai», gli ha fatto eco il direttore generale Tedros Adhanom Ghebreyesus, descrivendo «una media giornaliera dei nuovi contagi superiore al primo picco di marzo». Motivo in più per tenere alta la guardia, in attesa di un vaccino (che comunque non porrebbe fine alla pandemia, ha sottolineato lo stesso Kluge).

L'invito dell'Oms è di assumere atteggiamenti ancora più responsabili. Ad esempio, evitando anche il saluto con il tocco del gomito, perché «la distanza di sicurezza non viene mantenuta e il virus può essere trasmesso attraverso la pelle». Meglio quindi una mano sul cuore.

Il ritorno degli studenti a scuola costituirà un test importante sull'impatto del Covid in autunno. Nel frattempo, tutti i Paesi valutano o adottano nuove restrizioni ai contatti sociali per non farsi cogliere impreparati.

In Francia, dopo la regione di Bordeaux, anche a Marsiglia, seconda zona ad alta circolazione del virus nel Paese, il prefetto ha stabilito il divieto di riunione di oltre 10 persone nei giardini e sulla spiaggia, limiti alle visite nelle case di cura, limite di 1'000 persone per eventi e spettacoli.

In Inghilterra, Scozia e Galles c'è il tetto di 6 persone al massimo per qualsiasi incontro privato. E il governo ha invitato a «denunciare i vicini» che violano le disposizioni. In Austria la mascherina, già obbligatoria nei supermercati e nei trasporti, lo sarà anche in tutti i negozi ed edifici pubblici. In buona parte della Repubblica Ceca, tra i Paesi più colpiti dalla nuova ondata, i ristoranti e i bar dovranno chiudere da mezzanotte fino alle 6 del mattino. Anche a Praga.

A livello globale i numeri certificano la violenza della pandemia: quasi 29 milioni di casi, 307'930 nelle ultime 24 ore, quasi 20'000 in più rispetto a sabato. La maggior parte dei nuovi contagi è stata registrata nelle Americhe, poi nel Sud-est asiatico e in Europa, che sfiora quota 49'000. Oltre 917'000 le vittime in tutto il mondo, 5'500 in un giorno.

Negli Stati Uniti è stata superata la soglia dei 6 milioni e mezzo di contagi. E anche se in molti Stati si conferma il calo dei nuovi casi iniziato dopo il picco del 16 luglio, nel midwest è ancora emergenza. Non abbastanza da impedire al presidente degli Stati Uniti Donald Trump di tenere un comizio indoor con migliaia di persone in Nevada, in vista delle presidenziali di novembre. Provocando le proteste del governatore democratico Steve Sisolak.

L'India viaggia verso i 5 milioni di contagi e 17 parlamentari sono risultati positivi alla riapertura delle Camere. In Israele tra pochi giorni scatterà un nuovo lockdown: sarà il primo paese a farlo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UNIVERSO
4 ore
Su Marte ci sono le condizioni per produrre idrogeno e ossigeno
Un'ottima notizia in vista delle future missioni umane sul Pianeta rosso
UNIONE EUROPEA
4 ore
Sport invernali, l'Ue decide di non decidere
Toccherà agli Stati membri scegliere quale strategia adottare, possibilmente coordinandosi.
STATI UNITI
4 ore
Il bitcoin vola verso i 20'000 dollari
Era dal 2017 che la criptovaluta non registrava un aumento simile
MONDO
6 ore
L'OMS «farà di tutto» per scoprire l'origine del virus
Tedros Adhanom Ghebreyesus ha commentato i principali aggiornamenti legati al Covid-19
GERMANIA
6 ore
Una riserva sanitaria nazionale per essere pronti a future crisi
È un progetto tedesco che mira a non farsi più sorprendere come nel caso del coronavirus
STATI UNITI
8 ore
Milioni per smascherare i brogli anti-Trump: ora li rivuole indietro
La donazione era stata fatta al gruppo "True to Vote", che però ha interrotto le azioni legali
STATI UNITI / EUROPA
11 ore
Moderna: «Efficace al 100% contro i casi gravi»
«Potremmo cambiare il corso della pandemia» ha affermato il CEO di Moderna, Stéphane Bancel
EUROPA
13 ore
La clorochina può indurre «depressione, ansia, allucinazioni»
Attenzione agli effetti collaterali dei due farmaci, mette in guardia l'Agenzia Europea dei Medicinali (EMA)
AUSTRIA
14 ore
Piste da sci: in Austria scricchiola il fronte pro apertura
Dal Tirolo si fa sentire la voce critica del sindaco di Sölden: «I numeri non consentono una riapertura».
ITALIA
15 ore
iPhone danneggiati dall'acqua: l'Italia infligge 10 milioni di euro di multa a Apple
Le pubblicità che vantano la capacità degli apparecchi di resistere all'acqua sono state giudicate ingannevoli.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile