Keystone
REGNO UNITO
14.09.20 - 19:010

Covid, incontri di massimo 6 persone. Il Ministro: «Segnalate le violazioni»

Kit Malthouse, Ministro del crimine, ha esortato i cittadini inglesi a segnalare le possibili trasgressioni

LONDRA - Che siano i propri vicini, amici, o conoscenti: se vedete un assembramento con più di 6 persone presenti segnalatelo alle autorità.

È ciò che ha chiesto ai propri cittadini il Ministro del crimine britannico, Kit Malthouse, nell'ambito della nuova regola sui raggruppamenti: massimo 6 persone. Secondo Malthouse, se la "regola dei sei" non è rispettata, va segnalata ai numeri (non di emergenza) delle autorità locali. Lo riporta la Bbc.

Il presidente del Consiglio Nazionale dei Capi di Polizia (NPCC), Martin Hewitt, ha voluto dal canto suo sottolineare che l'applicazione della regola si basa sulla «responsabilità dei cittadini», e non sul fatto che i vicini facciano le spie.

Il professor Bobby Duffy, Direttore dell'istituto politico del King's College di Londra, ha dichiarato al portale britannico che è «relativamente raro» che la gente denunci gli altri, e che la crisi ha suscitato principalmente un aumento di sentimenti positivi nei confronti delle comunità locali. Secondo un sondaggio, infatti, solo una persona su 20 ha dichiarato di aver denunciato altri per violazioni di questo genere.

Da oggi, lo ricordiamo, le nuove regole sanitarie vigenti limitano gli incontri al chiuso e all'aperto in Inghilterra e Scozia, e solo al chiuso in Galles. 

La nuova regola si applica inoltre alle persone in case private, all'interno e all'esterno, e anche in luoghi come pub, ristoranti, caffè e spazi pubblici all'aperto. Non si applica invece alle scuole e ai luoghi di lavoro, né ai matrimoni, ai funerali e agli sport di squadra organizzati. 

In caso di contravvenzione, le multe sono piuttosto salate: 100 sterline per un primo reato, che raddoppieranno a ogni ricaduta, fino a un massimo di 3'200 sterline.

Le decisioni sono state prese sulla base dell'aumento dei contagi di coronavirus degli scorsi giorni. Da venerdì, per tre giorni consecutivi si sono infatti registrati più di 3'000 casi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
1 ora
Auto sulla folla a Treviri, nessuna prova di terrorismo
«Non abbiamo alcun indizio per pensare ad un motivo politico, terroristico o religioso» ha dichiarato la procura
FRANCIA
2 ore
La Francia vuole impedire ai francesi di sciare all'estero
Lo ha annunciato oggi il presidente Macron, spiegando che l'intenzione è di adottare misure restrittive e dissuasive
SVEZIA
2 ore
«Usciva sempre da sola, non parlava mai di lui»
I residenti del quartiere coinvolto non si capacitano di come nessuno abbia mai notato nulla
BELGIO
5 ore
Festino illegale (con orgia) durante il lockdown
Scandalo per un party che ha coinvolto diversi diplomatici e anche un eurodeputato ungherese
GERMANIA
6 ore
Auto sui passanti a Treviri: tra le vittime anche una bambina
Almeno due i morti. La polizia: «Non possiamo ancora dire se si tratti di terrorismo».
ITALIA
7 ore
Novembre, mortalità quasi raddoppiata al Nord
L'aumento medio è stato del 75%. Ma in città come Torino e Milano il balzo è maggiore
SVEZIA
8 ore
Una casa «da film dell'orrore»
La 70enne, che è stata arrestata, avrebbe vietato al figlio di uscire per decenni per proteggerlo
GERMANIA / STATI UNITI
9 ore
Anche Pfizer e BioNTech richiedono l'approvazione in Europa
Dopo quello di Moderna, anche il loro vaccino sarà esaminato dall'Agenzia Europea per i Medicinali
ITALIA
12 ore
Duro colpo alla Camorra, in manette anche il boss Senese
L'operazione è scattata all'alba in 3 regioni portando all'arresto di 28 persone. Fermato anche un noto ultrà laziale
MONDO
14 ore
«Insieme sarebbero il quinto paese al mondo»
235 milioni di persone avranno bisogno di aiuti umanitari nel 2021. L'ONU annuncia un piano da 35 miliardi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile