Keystone
«Non so voi, ma i miei capelli devono essere perfetti. Perfetti»
STATI UNITI
13.08.20 - 11:200
Aggiornamento : 11:51

Trump chiede docce più potenti: «I miei capelli devono essere perfetti»

Il presidente vuole modificare una norma per il risparmio energetico del 1992. I critici: «Abbiamo altri problemi».

WASHINGTON - Il governo statunitense vuole che dai soffioni delle docce americane esca più acqua. Mercoledì, il Dipartimento dell'energia ha depositato una proposta in tal senso dando seguito a una lamentela di Donald Trump che, nel corso di una conferenza stampa, aveva denunciato di non riuscire a lavarsi i capelli come vorrebbe.

«Parliamo dei soffioni. Fai la doccia e l'acqua non esce. Vuoi lavarti le mani e l'acqua non esce. Quindi cosa fai? Stai lì in piedi di più o fai una doccia più lunga?», si era chiesto il presidente americano il mese scorso davanti ai giornalisti. «Perché i miei capelli, non so voi, ma i miei capelli devono essere perfetti. Perfetti», aveva aggiunto.

L'oggetto del contendere è una legge federale sul risparmio energetico del 1992 che prevede che il soffione della doccia possa erogare al massimo 2,5 galloni d'acqua al minuto (9,5 litri). Con l'avvento d'impianti doccia a più bocchette, l'amministrazione Obama aveva stabilito che il limite doveva essere inteso per la doccia nel suo complesso e non per ogni singola bocchetta. L'amministrazione Trump, ora, vuole cambiare la definizione di soffione proprio per far sì che ogni bocchetta possa erogare fino a 2,5 galloni d'acqua al minuto.

«Potresti arrivare ad avere 10-15 galloni d'acqua al minuto (38-57 litri) che escono dalla doccia, probabilmente quanto basta per spazzarti letteralmente fuori dal bagno», dichiara all'Associated Press Andrew deLaski, direttore esecutivo del gruppo per il risparmio energetico Appliance Standards Awareness Project. «Francamente è stupido - aggiunge -. Il Paese sta affrontando problemi seri: abbiamo una pandemia, una grave e protratta siccità in buona parte dell'Ovest, abbiamo il cambiamento climatico globale. I soffioni non sono uno dei nostri problemi». 

Al momento, del resto, il 74% dei soffioni in commercio erogano 2 galloni d'acqua al minuto o meno, restando quindi ben al di sotto del limite dei 2,5 galloni/minuto, rivelano dati del Dipartimento dell'energia stesso. «Se il presidente ha bisogno di aiuto per trovare una buona doccia, possiamo indirizzarlo verso alcuni ottimi siti che permettono d'individuare un buon soffione che garantisca un getto denso e una buona doccia», suggerisce deLaski.           

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
2 ore
Ti vaccini? 1'000 dollari in più in busta paga
La strategia del gruppo finanziario Vanguard mira a spingere più lavoratori a vaccinarsi, senza imporre un obbligo
FOTO
GRECIA
3 ore
Un successo per chi lotta contro gli incendi: Olimpia è salva
Più di 150 roghi hanno colpito il paese nel corso dell'ultima settimana
SPAGNA
5 ore
«Nulla giustifica un ampio uso di acqua in bottiglia»
Nemmeno i possibili rischi per la salute giustificano un forte consumo di acqua in bottiglia, secondo uno studio
GRECIA
9 ore
Coprifuoco notturno e niente musica in due località turistiche greche
I provvedimenti riguardano Zacinto e La Canea, sull'isola di Creta
ITALIA
10 ore
Il Green Pass per andare al ristorante (e non solo), tutto quello che c'è da sapere
Da domani in Italia l'obbligo di mostrare il documento Covid al chiuso e all'aperto, ecco dove e come funzionerà.
REGNO UNITO
10 ore
11 arresti per gli insulti razzisti ai giocatori inglesi a Euro 2020
Le segnalazioni di natura criminale raccolte da una specifica unità sono state 207, molte provengono dall'estero
LE FOTO
COLOMBIA
13 ore
Tornano gli spettatori allo stadio, e scatta la maxi-rissa
Dopo 16 mesi di chiusura i tifosi colombiani sono tornati allo stadio, ma l'epilogo è stato violento
VIDEO
ITALIA
14 ore
Il grido della Ocean Viking: «Fateci sbarcare i 553 migranti a bordo»
Martedì una donna incinta ha dovuto essere evacuata d'urgenza dalla guardia costiera italiana insieme al suo compagno
ITALIA
16 ore
Vigilia agitata per il "green pass"
Le norme per bar e ristoranti entreranno in vigore da domani. Ma la partita sui trasporti e la scuola è ancora aperta
MONDO
20 ore
Terza dose, tra chi ha già iniziato e chi ci pensa
Israele è partito domenica. La Germania pronta a iniziare a settembre. Italia e Francia ci pensano. La Svizzera osserva
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile