Keystone
LIBANO
07.08.20 - 08:120
Aggiornamento : 08:58

Scattano le manette per il direttore del porto di Beirut

Hassan Koraytem è tra le 16 persone arrestate ieri nell'inchiesta sulle esplosioni che hanno devastato la capitale.

La magistratura ha inoltre deciso di congelare i suoi conti.

BEIRUT - C'è anche il direttore generale del porto di Beirut, Hassan Koraytem, tra le 16 persone arrestate ieri nell'inchiesta sulle esplosioni che hanno devastato la capitale libanese. Lo rende noto l'Abc citando fonti giudiziarie locali.

La magistratura, inoltre, ha disposto il congelamento dei conti di sette persone, tra cui lo stesso direttore del porto e il capo della dogana libanese, Badri Daher.

Le autorità hanno interrogato più di 18 funzionari portuali e doganali e altri coinvolti nei lavori di manutenzione del magazzino esploso martedì e 16 sono state messe in custodia.

Il direttore generale del porto e il capo delle dogane, anch'essi agli arresti, mercoledì avevano detto alle emittenti libanesi che «diverse lettere» erano state inviate nel corso degli anni alla magistratura del Paese chiedendo «la rimozione di materiale altamente esplosivo immagazzinato nel porto».

Secondo le autorità, 2'750 tonnellate di nitrato di ammonio, utilizzato per i fertilizzanti, ma anche per costruire bombe, erano state tenute per sei anni senza misure di sicurezza nel magazzino esploso.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
IRLANDA
5 ore
«Il pane di Subway non è tecnicamente pane»
Lo ha confermato un tribunale irlandese, perché secondo le sue leggi ha troppi zuccheri per essere considerato tale
ITALIA
6 ore
Coronavirus: in Italia aumentano i pazienti in terapia intensiva
Nelle ultime ventiquattro ore sono stati registrati 2'548 nuovi casi: il 2,1% dei tamponi è risultato positivo
GIAPPONE
6 ore
Uccideva donne che volevano togliersi la vita: 29enne si dichiara colpevole
Se condannato potrebbe essere giustiziato. Tra gli uccisi c'è anche un uomo, fidanzato di una delle vittime
ITALIA
8 ore
Le dicono che sua mamma è morta, ma non era vero
È successo nel Torinese. La figlia, che ha passato una mezz'ora da incubo, ha presentato reclamo
STATI UNITI
9 ore
Google verserà 1 miliardo agli editori per le notizie
Nell'ambito del suo nuovo prodotto di news "Google News Showcase" lanciato da oggi in Germania e Brasile
STATI UNITI
9 ore
Panne per la posta elettronica Outlook
Microsoft ha riconosciuto il problema, che dovrebbe essere stato risolto nel corso della giornata
STATI UNITI
9 ore
Arrestato e incriminato l'uomo che sparò a sangue freddo a due poliziotti a Los Angeles
Il 36enne aveva teso un'imboscata agli agenti ignari, ferendoli gravemente. Il video dell'attacco era diventato virale
INDIA
10 ore
Un'altra vittima di stupro scuote il paese
È in corso un'ondata di proteste e manifestazioni, per far cessare la reiterata violenza contro le donne
ITALIA
12 ore
Il killer di Lecce «avrebbe potuto uccidere ancora»
Il pubblico ministero, nel decreto di fermo, sottolinea «l'estrema pericolosità dell'indagato»
MONDO
14 ore
H&M: chiusure e multa
Serrande abbassate per il 5% dei negozi. La catena è stata sanzionata in Germania per aver spiato i dipendenti.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile