keystone-sda.ch (Francisco Guasco)
MESSICO
07.08.20 - 07:010

Si cammina «per la memoria e la giustizia» delle persone scomparse

Al momento ci sono ancora oltre 9mila persone scomparse nello stato messicano di Jalisco

I famigliari, colleghi e amici delle vittime chiedono più sostegno da parte delle autorità, che non farebbero abbastanza

GUADALAJARA - Ha avuto luogo ieri l'ennesimo raduno, l'ennesima marcia dei cittadini messicani per chiedere giustizia e verità sulla scomparsa dei loro cari, dei loro parenti e dei loro amici. 

Succede a Guadalajara, nello Stato messicano di Jalisco, che ha aderito alla campagna nazionale nella quale ogni mercoledì del mese ha luogo un "Cammino per la memoria e la giustizia", per rendere più visibile possibile il problema delle sparizioni in Messico e per chiedere più impegno da parte delle autorità.

In Messico, dal 2006 a oggi, sono oltre 71'000 i casi di persone scomparse. Una cifra impressionante quanto preoccupante. «Non cerchiamo colpevoli, desideriamo solo poter rivedere i nostri cari» cita uno dei numerosi cartelli presenti alla manifestazione, come riportato dal portale messicano Informador. 

«Ci manchi», «vorremmo solo sapere che stai bene», si legge su altri tra i numerosi striscioni dei famigliari presenti alla camminata.

L'evento a Guadalajara è stato organizzato dal collettivo Fundej, ("Famiglie Unite per i Nostri Scomparsi di Jalisco"), che ha sottolineato anche l'inettitudine delle autorità, che non rispondono alle loro richieste, e che apparentemente non «sono capaci a contare», in quanto le persone scomparse, secondo Fundej, sarebbero molte di più di quanto non dicano le cifre ufficiali.

«Le famiglie lavorano da anni per costruire strumenti e modi per localizzare la nostra gente, ma la negligenza e l'inefficienza delle commissioni di ricerca non hanno permesso a nessuno di questi strumenti di funzionare», ha detto Guadalupe Aguilar, membro di Fundej, come riporta l'Informador.

Alla protesta si sono uniti anche numerosi giovani studenti dell'Università di Guadalajara (UdeG), come anche membri della Federazione degli studenti universitari (FEU), che hanno camminato con il gruppo di famiglie per chiedere giustizia anche per i 21 studenti universitari rapiti, assassinati, o scomparsi negli ultimi anni, 11 dei quali non sono ancora stati localizzati.

«Da qui diciamo al Governo dello Stato di Jalisco, al Governo federale, al governatore e al procuratore che non smetteremo di accompagnare i gruppi che cercano i loro cari scomparsi, e che continueremo a protestare» ha detto il leader della FEU, ribadendo il ruolo delle autorità e la necessità di agire, «poiché le vittime continuano ad aumentare, e la giustizia continua a mancare». «Quanti altri morti ci aspettano? Quante altre persone devono sparire prima che lo Stato prema un pulsante d'emergenza?».

Secondo il Sistema Informativo sulle Vittime delle Scomparse (SISOVID), ci sono 9'439 persone, nello stato di Jalisco, che sono al momento scomparse.

keystone-sda.ch (Francisco Guasco)
Guarda le 4 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
IRLANDA
6 ore
«Il pane di Subway non è tecnicamente pane»
Lo ha confermato un tribunale irlandese, perché secondo le sue leggi ha troppi zuccheri per essere considerato tale
ITALIA
7 ore
Coronavirus: in Italia aumentano i pazienti in terapia intensiva
Nelle ultime ventiquattro ore sono stati registrati 2'548 nuovi casi: il 2,1% dei tamponi è risultato positivo
GIAPPONE
7 ore
Uccideva donne che volevano togliersi la vita: 29enne si dichiara colpevole
Se condannato potrebbe essere giustiziato. Tra gli uccisi c'è anche un uomo, fidanzato di una delle vittime
ITALIA
10 ore
Le dicono che sua mamma è morta, ma non era vero
È successo nel Torinese. La figlia, che ha passato una mezz'ora da incubo, ha presentato reclamo
STATI UNITI
10 ore
Google verserà 1 miliardo agli editori per le notizie
Nell'ambito del suo nuovo prodotto di news "Google News Showcase" lanciato da oggi in Germania e Brasile
STATI UNITI
10 ore
Panne per la posta elettronica Outlook
Microsoft ha riconosciuto il problema, che dovrebbe essere stato risolto nel corso della giornata
STATI UNITI
11 ore
Arrestato e incriminato l'uomo che sparò a sangue freddo a due poliziotti a Los Angeles
Il 36enne aveva teso un'imboscata agli agenti ignari, ferendoli gravemente. Il video dell'attacco era diventato virale
INDIA
11 ore
Un'altra vittima di stupro scuote il paese
È in corso un'ondata di proteste e manifestazioni, per far cessare la reiterata violenza contro le donne
ITALIA
14 ore
Il killer di Lecce «avrebbe potuto uccidere ancora»
Il pubblico ministero, nel decreto di fermo, sottolinea «l'estrema pericolosità dell'indagato»
MONDO
16 ore
H&M: chiusure e multa
Serrande abbassate per il 5% dei negozi. La catena è stata sanzionata in Germania per aver spiato i dipendenti.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile