Keystone
UNIVERSO
15.07.20 - 13:240

C'è una stella che sta viaggiando "contromano" nella Via Lattea

È stata scoperta dal telescopio spaziale Hubble, e potrebbe essere ciò che resta dell'esplosione di una supernova

LONDRA - Una strana stella sfreccia "contromano" nella Via Lattea, muovendosi rapidissima nel senso opposto a quello di rotazione della nostra galassia.

Intercettata dal telescopio spaziale Hubble, potrebbe essere quello che resta dell'esplosione di una supernova.

Lo indica lo studio pubblicato sulla rivista Monthly Notices of the Royal Astronomical Society dai ricercatori coordinati dall'astrofisico Boris Gänsicke, dell'università britannica di Warwick. Chiamata SDSS J1240 + 6710, la stella dista 1'430 anni luce dalla Terra ed era stata scoperta nel 2015, ma solo adesso, grazie al telescopio gestito da Nasa e Agenzia Spaziale Europea (Esa) è stato possibile studiarla nel dettaglio.

La stella è una nana bianca, ossia ciò che resta di stelle come il Sole una volta che sono giunte alla fine della loro evoluzione e hanno perso i loro strati esterni. I nuclei di queste stelle sono composti principalmente da carbonio e ossigeno circondati da uno strato di elio e idrogeno. Questa nana bianca invece è unica rispetto alle altre note, perché composta da un mix di carbonio, sodio e alluminio.

È stato inoltre scoperto che la nana bianca viaggia a circa 900'000 chilometri orari nella direzione opposta al modo in cui ruota la Via Lattea e ha una massa bassa per una nana bianca, pari al 40% della massa del Sole. Secondo i ricercatori tutte queste caratteristiche insolite potrebbero essere spiegate solo dal fatto che la nana bianca sia ciò che resta dell'esplosione parziale di una supernova.

Queste potenti esplosioni possono verificarsi quando una nana bianca assorbe massa da una stella compagna, generalmente portandola a distruggersi. Nel caso dell'SDSS J1240 + 6710, secondo gli astronomi, gli elementi visti nell'atmosfera della nana bianca avrebbero potuto essere prodotti nelle prime reazioni termonucleari di una supernova.

Tuttavia, c'è l'assenza di ferro, nichel, cromo e manganese, che vengono prodotti durante queste esplosioni. Questo perché l'esplosione potrebbe essersi interrotta dopo un paio d'ore facendo sopravvivere la nana bianca. In ogni caso, come effetto dell'esplosione, la nana bianca sarebbe stata scagliata a grande velocità nello spazio.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
EUROPA
6 ore
Omicron avanza, l'Europa trema
In Olanda 85 casi su due voli, scoperti contagi anche in Italia e Germania. Tornano le quarantene cautelative
LIVE
MONDO
LIVE
Omicron: in Svizzera scatta la quarantena all'ingresso
Le persone in arrivo da Regno Unito, Paesi Bassi, Repubblica Ceca, Egitto e Malawi devono isolarsi per dieci giorni
ITALIA
11 ore
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
MILANO
15 ore
A Milano da oggi si torna alla mascherina all'aperto
La disposizione sarà valida in tutto il centro città almeno fino al 31 dicembre.
KOSOVO
16 ore
Attacca uno scuolabus imbracciando un Kalashnikov
La mattanza è avvenuta ieri sera nel villaggio di Gllogjan: deceduti due studenti e l'autista.
CINA
17 ore
«Profondamente preoccupato per Peng Shuai»
Il presidente della Wta Steven Simon non è tranquillo sulle condizioni della tennista cinese.
SUDAFRICA
18 ore
Tutti in fuga da Omicron
Fuggi fuggi generale tra i viaggiatori che stanno cercando di prendere gli ultimi voli per abbandonare il Sudafrica.
Stati Uniti
19 ore
La pillola di Merck è meno efficace del previsto
La Food and drug amministration si è attivata per capire se l'uso di questo farmaco dovrebbe essere limitato
MESSICO
1 gior
Freni rotti, poi lo schianto. Sono 19 le vittime
L'incidente sembra essere stato causato dalla rottura dei freni del veicolo.
MONDO
1 gior
Omicron, vaccino possibile entro 3 mesi
Ma potrebbero esserne necessari nove prima della sua eventuale approvazione.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile