Archivio Keystone
MONDO
14.07.20 - 07:260
Aggiornamento : 08:22

Nuovo focolaio in un teatro di Tokyo: 30 persone positive

«Non abbiamo chiuso l'intero Paese»: così Fauci spiega il balzo dei casi negli Usa

TOKYO - Aumentano i timori di un'espansione dei contagi di coronavirus a Tokyo. Dopo il quartiere a luci rosse della capitale, l'attenzione delle autorità sanitarie adesso si sposta su un teatro cittadino nella stessa area di Shinjuku, a nord ovest della città.

Trenta persone sono risultate positive alla malattia nello spazio di una settimana. Si tratta di 16 attori, cinque membri della produzione teatrale e nove spettatori che hanno partecipato alla rappresentazione. Lo riferisce l'operatore Rise Communication, che gestisce lo spettacolo andato in scena tra il 30 giugno e il 5 luglio al Teatro Moliere.

In media, sono state registrate oltre 200 infezioni negli ultimi quattro giorni nella capitale. La governatrice di Tokyo, Yuriko Koike, si è dimostrata critica nei confronti delle direttive del governo, in merito alle sovvenzioni per incentivare il turismo domestico a partire dal 22 luglio e all'allentamento delle restrizioni per favorire l'accesso agli eventi sportivi e culturali.

«È come avviare l'aria condizionata con il termosifone in funzione», ha detto Koike nel corso di un colloquio con la stampa, facendo notare l'incremento preoccupante dei casi nella capitale e nelle adiacenti prefetture. Il totale dei contagi a Tokyo si assesta a 8'046, circa un terzo dell'insieme dei casi a livello nazionale.

Brasile vicino ai 73mila morti - Il Brasile ha registrato nelle ultime 24 ore 20'286 nuovi contagi di coronavirus e 733 decessi per la pandemia. Lo ha comunicato il ministero della Salute. Con questi dati, il totale di casi confermati di Covid-19 nel Paese ha raggiunto 1'884'967 infetti, con 72'833 morti dall'inizio della pandemia.

Il Brasile si conferma il primo Paese in America Latina e il secondo nel mondo, dopo gli Stati Uniti, per numero di casi confermati e di vittime per il coronavirus.

India, oltre 100mila casi in quattro giorni - L'India ha registrato oltre 100 mila casi di coronavirus in soli quattro giorni: lo ha reso noto il ministero della Sanità, secondo quanto riporta la Cnn. Nelle ultime 24 ore nel Paese i contagi sono stati 28'498 ed i decessi 553, dati questi che portano i rispettivi bilanci a quota 906'752 e 23'727.

In India, terzo Paese al mondo per numero di casi, sono guarite finora 571'460 persone: i casi attivi sono 311'565 e dall'inizio della pandemia sono stati eseguiti oltre 12 milioni di tamponi.

Fauci e la causa del balzo dei casi negli Usa - Gli Stati Uniti stanno vivendo un'impennata dei contagi perché il Paese non è stato mai chiuso interamente e in molti Stati si è riaperto troppo velocemente: lo afferma il virologo Anthony Fauci intervistato dal preside della facoltà di medicina dell'Università di Stanford, in California.

«Non abbiamo chiuso l'intero Paese», sostiene Fauci: «Ora dobbiamo fare qualche passo indietro e dire, 'ok, non possiamo chiudere totalmente ma almeno dobbiamo riaprire gradualmente'». 

Gli Stati Uniti contano quasi altri 60mila nuovi casi di coronavirus: 59'222 nelle ultime 24 ore, secondo la Johns Hopkins University. I contagi totali nel Paese sono ora oltre 3,36 milioni. Il bilancio dei morti sale a 135'582, di cui 411 nella giornata di lunedì.

Il bilancio delle vittime - Il bilancio dei morti provocati dal coronavirus a livello globale ha superato quota 573mila: è quanto emerge dal conteggio della Johns Hopkins University.

I dati dell'università americana indicano che a oggi i decessi nel mondo sono a quota 573'042. Allo stesso tempo, il numero dei casi - che ieri sera ha superato la soglia dei 13 milioni - è adesso a quota 13'103'290. Nel complesso, dall'inizio della pandemia sono guarite 7'257'369 persone.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
9 ore
Bin Salman autorizzò il blitz per uccidere Khashoggi
È questo in sostanza il contenuto del rapporto dell'intelligence Usa diffuso questa sera
ITALIA
9 ore
La Lombardia da lunedì si tinge d'arancione
Aumenta il tasso di positività. Le province più colpite sono quelle di Milano, Brescia e Monza e Brianza
REGNO UNITO
11 ore
A 15 anni fuggì in Sira per unirsi allo Stato Islamico, ora non può più tornare a casa
La decisione della Corte Suprema britannica condanna una giovane sposa dell'Isis a un destino da apolide
GERMANIA
11 ore
Le famose calzature Birkenstock sono state rilevate da LVMH
L'affare si aggira attorno ai 4 miliardi di euro. L'intenzione è quella di espandersi anche in Asia
ITALIA
14 ore
Monitoraggio: Lombardia e altre quattro regioni ad «alto rischio»
Regioni italiane confinanti con il Ticino verso l'arancione, confermano i dati. Livello di rischio in peggioramento.
ITALIA
16 ore
«La terza ondata ha inizio»: l'Italia si tinge di rosso e arancione
Due regioni si apprestano a entrare in massima allerta. Sei potrebbero diventare arancioni. Una, la Sardegna, bianca.
STATI UNITI
19 ore
Attacchi in Siria: quando Biden e la sua portavoce criticavano Trump
Dopo il raid nella notte, emergono tweet che fanno indignare anche i sostenitori del neopresidente.
SIRIA
21 ore
Il primo attacco missilistico dell'era Biden, è in Siria e ha causato almeno 17 morti
Si tratta di una rappresaglia e ha colpito una base di miliziani sostenuti dall'Iran
FOCUS
21 ore
Andrea, 22 anni. Segni particolari: neonazista
È nemico dei neri. È negazionista. Diffondeva via web documenti in cui incitava l'eliminazione degli ebrei
PAKISTAN
22 ore
In Pakistan si produce troppa energia elettrica (ed è un problema)
Per la maggior parte proviene da centrali a carbone, i costi (non solo ambientali) sono molto alti.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile