KEYSTONE
Questo modo di bloccare le persone sarebbe stato usato più di 400 volte dalla polizia di Minneapolis.
STATI UNITI
03.06.20 - 18:150

428 persone bloccate al collo dalla polizia di Minneapolis

In due terzi dei casi la procedura è stata applicata a persone di colore

MINNEAPOLIS - Sarebbero almeno 428 le persone che dal 2012 a oggi a subire una presa al collo durante un intervento della polizia di Minneapolis. Lo afferma la Cnn, sulla base di una ricerca compiuta analizzando i dati del dipartimento di polizia cittadino.

Almeno 58 persone avrebbero perso conoscenza a causa della pressione esercitata dall'agente. La procedura, divenuta tristemente famosa in seguito alla morte di George Floyd, non sarebbe quindi occasionale ma largamente utilizzata dagli uomini in servizio nella città del Minnesota - mentre altri dipartimenti hanno scelto di metterla al bando.

Un altro dato viene messo in risalto dalla Cnn: circa due terzi delle persone che hanno subito l'immobilizzazione sono afroamericane, mentre la comunità nera conta circa il 19& degli abitanti di Minneapolis.

L'agente che ha compiuto il fermo di Floyd non avrebbe agito secondo quelle che sono le procedure accettate dal manuale delle forze di polizia, che permette ai poliziotti di comprimere «uno o entrambi i lati del collo di un individuo con un braccio o gamba, senza applicare una pressione diretta sulla trachea o le vie respiratorie». Il manuale, che è stato aggiornato per l'ultima volta nel 2012, la considera «un'opzione non letale di uso della forza».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI / REGNO UNITO
5 min
Caso Epstein: l'FBI vuole parlare con il principe Andrea
Il figlio della regina Elisabetta torna nel mirino degli inquirenti per la sua, presunta, scarsa collaborazione
MONDO
1 ora
Twitter: «Volete il tasto modifica? Mettetevi la mascherina»
Il social lancia un appello per proteggersi dal coronavirus e promette in cambio una funzione a lungo richiesta
SERBIA
2 ore
Coronavirus: a Belgrado è di nuovo «emergenza»
Le autorità municipali hanno reintrodotto diverse restrizioni: orari d'apertura ridotti e mascherine sui mezzi pubblici
FRANCIA
3 ore
Il premier francese si dimette
Edouard Philippe ha rassegnato le dimissioni al presidente Macron, che le ha accettate
BIRMANIA
4 ore
Myanmar: salgono a 162 i morti in miniera
La tragedia è stata provocata dal distacco di una parte della montagna sovrastante.
STATI UNITI
6 ore
Covid, il triste primato americano
Anche le cifre in America Latina sono tornate a mostrare una netta tendenza al rialzo
SVEZIA
6 ore
Il Premier svedese chiede un'inchiesta sulla strategia anti-coronavirus
Sefan Lofven ha detto che la strategia intrapresa ha messo a nudo «le carenze» della Svezia
STATI UNITI
16 ore
Se le extension per i capelli arrivano dai campi di lavoro cinese
E sono fatte con veri capelli umani. Massiccio sequestro da parte delle autorità di New York
REGNO UNITO
16 ore
Nel Regno Unito 15'000 licenziamenti in 3 giorni
Toccati ristorazione, vendita e trasporto aereo. Anche Harrod's tagliera il 14% del personale
SERBIA
18 ore
Le elezioni serbe? «Da Paese antidemocratico»
Lo ha sostenuto Florian Bieber, Direttore degli studi sull'Europa sudorientale all'Università di Graz
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile