keystone-sda.ch / STF (Wilfredo Lee)
GERMANIA
20.03.20 - 19:380

Una molecola che blocca il "motore" del coronavirus

La scoperta di un gruppo di ricercatori guidato dall'Università di Lubecca. Positivi i primi test sui topi

LUBECCA - È stata identificata un'arma capace di bloccare il 'motore' del virus SarsCoV2: si chiama '13b' ed è una molecola che lega e inibisce l'enzima proteasi usato dal virus per replicarsi nelle cellule infettate.

Questo è considerato il bersaglio principale per colpire il virus e la sua struttura 3D, finalmente svelata grazie ai raggi X del sincrotrone Bessy di Berlino, aiuterà a sviluppare nuovi farmaci, come indica lo studio pubblicato su Science da un gruppo internazionale guidato dall'Università di Lubecca, in Germania.

Da molecola a farmaco - La molecola 13b è stata testata in provetta su cellule di polmone umano colpite da coronavirus ed è subito entrata in azione. Sperimentata sui topi, ha dimostrato di non essere tossica e di poter essere somministrata per via inalatoria, depositandosi dopo 24 ore nei polmoni, che sono gli organi più colpiti dall'infezione. «Ora il nostro inibitore deve essere trasformato in un farmaco: per farlo avremo bisogno del supporto di un'azienda farmaceutica, per avere le risorse per finanziare la sperimentazione clinica», ha detto il coordinatore dello studio Rolf Hilgenfeld, fiducioso di poter ottenere il supporto del consorzio di aziende ed enti di ricerca messi insieme dalla Commissione europea per affrontare l'emergenza.

Serve tempo, ma... - Servirà in ogni caso parecchio tempo. «Di sicuro - precisa l'esperto - ci vorranno anni prima che il nostro inibitore diventi un farmaco anti-coronavirus. Se tutto andrà bene, il prodotto non sarà comunque disponibile per questa epidemia». Un risultato nell'immediato però c'è: la scoperta infatti permette di disegnare più facilmente nuovi farmaci contro Covid-19, perché finalmente si conosce la struttura 3D della sua proteasi, considerata il principale bersaglio da colpire.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora
Microfoni spenti (a turno) per evitare la rissa fra Trump e Biden
L'ultimo dibattito presidenziale andrà in scena giovedì notte in Tennessee
MONDO
3 ore
«Vogliamo rendere il mondo un posto migliore»
Degli hacker si stanno comportando alla "Robin Hood", ma gli esperti non sono convinti: «È per il senso di colpa?»
STATI UNITI
6 ore
Il voto per posta vale: la Corte suprema in tackle su Trump
In Pennsylvania saranno conteggiate le schede ricevute fino a tre giorni dopo l'election day
MONDO
14 ore
Covid, gli anticorpi «scompaiono dopo poche settimane»
Lo indica uno studio canadese, pubblicato dalla rivista medica mBio
IRLANDA
15 ore
L'Irlanda va in lockdown per sei settimane
Il primo ministro Micheál Martin ha invitato la popolazione a «restare a casa».
ITALIA
16 ore
Il coprifuoco lombardo e la mediazione di Conte con i sindaci
La bordata di Confindustria: «Provo sconforto per un Paese in confusione».
ITALIA
19 ore
La Lombardia chiede al governo un coprifuoco dalle 23, Speranza è d'accordo
Altri 1687 contagi nella regione, il rapporto tra tamponi e positivi sale all'11,5%.
STATI UNITI
20 ore
New York, in vigore da oggi la messa al bando delle buste di plastica
Diversi proprietari di piccole botteghe e negozi di alimentari, tuttavia, sono contrari al divieto
FRANCIA
20 ore
Prof decapitato: 15 persone fermate
Mercoledì si terrà alla Sorbona l'omaggio a Samuel Paty
REGNO UNITO
20 ore
Brexit, «negoziati senza senso» poi la marcia indietro
C'è ancora molto da fare sulla questione delle frontiere irlandesi, afferma il vicepresidente della Commissione europea
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile