Keystone
ITALIA
11.03.20 - 22:080
Aggiornamento : 12.03.20 - 08:05

L'Italia chiude quasi tutto

Rimangono aperti solamente i negozi di alimentari e le farmacie

Il premier Conte ha dato una nuova stretta di vite alle misure per contrastare l'epidemia di Covid-19.

ROMA - Lunedì tutta l'Italia era diventata una «zona protetta». Oggi il premier Giuseppe Conte ha dato una nuova stretta di vite alle misure per contrastare l'epidemia di Covid-19. Il Paese viene praticamente blindato per due settimane. «Questo è il momento di compiere un passo in più, quello più importante. Ora disponiamo anche la chiusura di tutte le attività commerciali, di vendita al dettaglio, chiudiamo i negozi». 

Cosa chiude - Il provvedimento provocherà quindi la chiusura di tutte le attività commerciali non essenziali.  Chiudono dunque bar, ristoranti, alberghi, pub; i servizi di mensa, parrucchieri, centri estetici. Garantita invece la consegna a domicilio dei pasti. «Industrie e fabbriche continueranno le proprie attività a condizione che proteggano i lavoratori con protocolli di sicurezza» ha spiegato Conte. 

Cosa resta aperto - Restano ovviamente garantiti i trasporti pubblici, i servizi bancari, quelli postali e assicurativi. Restano aperti farmacie e supermercati. Negozi di generi alimentari e di prima necessità, le edicole, i tabaccai. Tutti i commerci dovranno però far rispettare la distanza di sicurezza interpersonale di un metro. Restano aperti anche i ristoranti nelle aree di servizio stradali e autostradali e nelle stazioni ferroviarie, negli aeroporti e negli ospedali.

Stando alle parole di Conte inoltre «saranno garantite, nel rispetto della normativa igienico-sanitaria, le attività del settore agricolo, zootecnico, di trasformazione agroalimentare comprese le filiere che a loro offrono beni e servizi. Per le attività produttive va incentivato il più possibile il lavoro agile, incentivate le ferie e i permessi».

«Tra 14 giorni vedremo il risultato» - Tutto ciò perché «al primo posto c'è la salute degli italiani» ha detto Conte a inizio del suo discorso. «Se i numeri dovessero continuare a crescere, cosa nient'affatto improbabile, non significa che dovremo affrettarci a varare nuove misure. Non dovremo fare una corsa cieca verso il baratro. Dovremo essere lucidi, responsabili. I risultati di questo nuovo sforzo li vedremo tra 14 giorni», conclude il premier.

Una decisione dunque categorica e netta, simile a quella avanzata ieri dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana che aveva specificato che «piuttosto che protrarre un'agonia che potrebbe durare mesi, è meglio una chiusura totale che permetta di bloccare il contagio». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
Francia
26 min
Personale sanitario: sospesi in 3'000 perché senza vaccino
L'entrata in vigore della misura ha generato diverse manifestazioni anti-pass. Decine le richieste di dimissioni
Francia
3 ore
Temporali nel sud, nove morti
Nonostante le condizioni meteorologiche avverse, in molti avevano comunque deciso di andare al mare
MALI / FRANCIA
4 ore
È stato neutralizzato il capo jihadista Al-Sahrawi
Al-Sahrawi era a capo dello Stato islamico del Gran Sahara, sulla sua testa c'era una taglia da 5 milioni
VATICANO
5 ore
Papa Francesco, i cardinali No Vax...e quello infetto
Bergoglio ha dichiarato che si tratta di una minoranza e che «bisogna aiutarli», poiché «hanno paura»
STATI UNITI
6 ore
Assume un killer per farsi uccidere, ma sopravvive
Un legale della Carolina del Sud voleva che il figlio incassasse l'assicurazione sulla vita da 10 milioni
STATI UNITI
16 ore
Bambini affetti da Covid-19, è boom a settembre
Rari i ricoveri, ma gli esperti mettono in guardia: «Bisogna studiare le conseguenze a lungo termine»
ITALIA/SVIZZERA
17 ore
L'accoltellatore di Rimini «a carico» della Svizzera?
Il governo italiano chiede a Berna di accogliere il somalo che ha aggredito quattro donne e un bambino, sabato sera
FRANCIA
19 ore
Gli attacchi del 13 novembre? «Quella sera abbiamo fallito»
La parola agli imputati: c'è chi ha ribadito di essere estraneo alla vicenda e chi ha ammesso il proprio ruolo.
ITALIA
19 ore
Green Pass obbligatorio per andare al lavoro, tutto quello che sappiamo
La misura potrebbe essere approvata già domani ed entrare in vigore a inizio ottobre, oggi Draghi incontra i sindacati
AFGHANISTAN
21 ore
Un mese di talebani: «Non ci sono più furti, ma neanche più pane»
C'è più sicurezza nelle strade, ma l'economia è a pezzi: «Gli afgani sono affamati, le banche sono chiuse»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile