keystone
ARABIA SAUDITA
29.09.19 - 11:100

Giallo a corte: uccisa una guardia del corpo del re

Il generale Abdulaziz al-Fagham, braccio destro del sovrano, è stato ucciso con dei colpi di pistola ma non è chiaro il perché

DUBAI - Una guardia del corpo del re Salman dell'Arabia Saudita è stata uccisa a colpi di arma da fuoco in circostanze non del tutto chiare, in quella che le autorità hanno descritto come una «disputa personale», secondo quanto riferito dalla TV di Stato saudita. Non sono molti i dettagli resi noti su un fatto di sangue che ha scioccato il regno.

Il generale Abdulaziz al-Fagham era un personaggio popolare, ritratto in molte immagini a fianco del sovrano e del suo predecessore, tanto da meritare l'appellativo di 'custode dei re'. Molti i messaggi a lui tributati sui social media, alcuni dei quali corredati da immagini: in una di queste lo si vede aiutare re Salman, 83 anni, ad allacciarsi le scarpe, in altre appare sullo sfondo di eventi con Salman in primo piano, in altre ancora con il defunto re Abdullah.

Le autorità si sono prima limitate ad esprimere in ordine sparso le loro condoglianze per al-Fagham, poi è giunto un tweet della tv di Stato: «Il maggiore generale Abdulaziz al-Fagham, guardia del corpo del Custode delle Due Sacre Moschee, è stato ucciso a seguito di una disputa personale a Gedda». Ore dopo, l'agenzia di stampa saudita statale ha riferito che a sparare sarebbe stato un amico di al-Fagham, che avrebbe anche ferito un altro saudita e un lavoratore filippino.

Le forze di sicurezza avrebbero risposto al fuoco, uccidendo l'aggressore. Cinque agenti sono rimasti feriti. Gli omicidi e le sparatorie sono rare in Arabia Saudita, dove la legge islamica prevede la pena di morte per assassini e trafficanti di droga.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
50 min
Sequestrato in dogana un barattolo contenente un cervello
Era stato spedito da Toronto, ed era destinato ad un indirizzo del Wisconsin
ITALIA
3 ore
Ecco perché Carola Rackete non andava arrestata
La Cassazione ha reso note le motivazioni con cui ha respinto il ricorso della Procura di Agrigento
STATI UNITI
3 ore
Un abbonamento per andare al cinema quanto vuoi
Lo propone la catena Usa Alamo Drafthouse e con un prezzo fisso si può andare in sala (più o meno) quante volte si vuole
GERMANIA
6 ore
«È triste vedere morte delle persone cui hai stretto la mano poco prima»
Regna lo shock tra gli abitanti di Hanau: «Conoscevamo tutti da anni». Tra le vittime ci sarebbe anche una donna incinta
STATI UNITI
6 ore
Chiusa in casa e forzata a guardare "Radici": «Se ti alzi ti ammazzo»
In manette un 52enne dell'Iowa. Voleva che la donna «comprendesse meglio il razzismo»
GERMANIA
7 ore
«I popoli che non si possono più espellere vanno annientati»
Ormai è appurato: il killer di Hanau ha agito spinto dalla xenofobia. La sua follia ha provocato la morte di 10 persone
CINA
8 ore
«Prepariamoci, il coronavirus potrebbe essere qui per restare»
Il numero di contagi per la prima volta è in calo. Ma il virus potrebbe diventare una “nuova influenza”
GERMANIA
9 ore
Il killer di Hanau potrebbe aver ucciso anche la madre
Il corpo della donna è stato trovato nel'appartamento dove la polizia ha rinvenuto il cadavere di Tobias R.
GIAPPONE
11 ore
Coronavirus: morti due passeggeri della Diamond Princess
Sono le prime vittime tra coloro che erano a bordo della nave
FOTO
GERMANIA
12 ore
Due sparatorie ad Hanau, almeno undici morti
Notte di sangue in Assia: il presunto autore della mattanza è stato rinvenuto senza vita nel suo appartamento
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile