Depositphotos (claudiodivizia)
Maximulta per Santiago Calatrava.
ITALIA
13.08.19 - 18:580

Calatrava condannato per il suo ponte a Venezia

L'archistar dovrà pagare una multa di 78mila euro per danno erariale

VENEZIA - Non c'è pace tra Santiago Calatrava e Venezia, dove lo scenografico (e controverso) ponte da lui progettato sul Canal Grande continua ad essere motivo di polemiche e di bacchettate dei giudici contabili. Che ora hanno presentato il conto all'archistar catalano.

Dopo l'assoluzione in primo grado, Calatrava è stato infatti condannato in appello dalla Corte dei Conti al pagamento di una multa di 78mila euro per danno erariale nella realizzazione del Ponte della Costituzione, il nome ufficiale del quarto ponte sul Canal Grande a Venezia.

Insomma, dopo i residenti e turisti rimasti vittime negli anni degli scivolosi gradini in vetro del 'Calatrava', lo stesso autore pare essere 'scivolato' sul manufatto che si stacca da piazzale Roma. La Corte dei Conti indagava un danno da 400 mila euro, relativo ad uno dei lotti dei lavori di realizzazione, e alle perizie che erano via via seguite. Una cifra irrisoria rispetto ai 3,9 milioni di danno stimati nel primo grado, dove però tutti erano stati assolti. Aperto nel 2008, il ponte era costato alla fine oltre 11 milioni rispetto ai 6,7 previsti.

Nella sua sentenza, la Corte ravvisa che le variazione dei costi in corso d'opera e la scelta dei materiali sono state sottostimate. La multa riguarda una «macroscopica negligenza» - scrivono i giudici contabili - perché l'architetto viene ritenuto responsabile di un aggravio di costi legati alla sottostima delle dimensioni di alcuni tubi, ma anche dei tempi di usura dei gradini, in parte in vetro, che avrebbero dovuto durare almeno 20 anni, e che invece fin da subito hanno richiesto costose sostituzioni e rattoppi, oltre a dimostrarsi micidiali per la scivolosità con la pioggia o l'umidità. Il Comune è stato costretto a sostituirli o a rattopparli, anche con lastre da carpenteria in acciaio, (nulla di artistico o architettonico) e ora si prepara a cambiarli definitivamente, con altri tutti in pietra.

Nella sentenza, viene sottolineato che la negligenza è «tanto più grave e meritevole di essere stigmatizzata» perchè proveniente «da uno stimato professionista di fama mondiale di elevatissima competenza, con lunga e provata esperienza proprio nella costruzione di ponti».

Con Calatrava è stato sanzionato anche un ingegnere del Comune di Venezia (11mila euro) perchè ritenuto responsabile dei mancati ribassi sull'asta di una parte dei lavori.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
49 min

Pence andrà in Turchia «per mettere fine alla violenza»

Trump ha firmato un decreto con cui dà il via libera a sanzioni Usa alla Turchia

STATI UNITI
2 ore

Le scuole del Maine danno gli avanzi ai porci

Una legge dello Stato lo consente. Il vantaggio è duplice: ridurre gli sprechi alimentari e i costi di smaltimento

VATICANO
10 ore

Il capo-sicurezza del Papa si è dimesso, ecco perché

Sullo sfondo una fuga di notizie, e uno scandalo su alcune operazioni finanziarie sospette

FRANCIA
13 ore

La ex di Lelandais vuole fare causa alla polizia

La donna dice di aver segnalato la pericolosità dell'uomo mesi prima dell'omicidio della piccola Maëlys

COREA DEL SUD
15 ore

Cantante pop trovata morta nella sua casa

Sulli, al secolo Choi Jin-ri, aveva 25 anni

TUNISIA
17 ore

Turista francese ucciso al grido di Allahu Akhbar

L'aggressore, in fuga, sarebbe noto alle forze dell'ordine

STATI UNITI
17 ore

Dai telefoni ai droni, la spesa tech sale a 1'690 miliardi nel 2019

Lo prevedono gli analisti di International Data Corporation

SPAGNA
17 ore

Nuovo mandato di arresto internazionale contro Puigdemont

Un giudice spagnolo accusa di sedizione e appropriazione indebita l'ex premier catalano

FOTO E VIDEO
STATI UNITI
19 ore

Crollo a New Orleans, ancora due dispersi

L'edificio dell’Hard Rock Hotel è ancora instabile. Si teme un nuovo collasso

SPAGNA
22 ore

Catalogna: da 9 a 13 anni di carcere per i leader indipendentisti

Puigdemont: «Bisogna reagire come mai prima d'ora». La polizia si prepara. Manifestazioni previste anche in Svizzera. Sanchez: «Ora una nuova pagina»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile