Depositphotos (evgenyataman)
STATI UNITI
19.03.19 - 18:140

L'odio dei no-vax contro le madri dei bimbi morti senza vaccino

La tattica è di bombardare le donne di messaggi come «È tutto falso ciò che racconti» o «Tuo figlio non è mai esistito»

WASHINGTON - Le chiamano "assassine" che tentano di coprire i loro reati, le minacciano per il loro impegno nel promuovere i vaccini, le accusano di voler vedere altri bambini morire: sono alcuni dei terribili messaggi che ricevono in particolare alcune mamme che hanno perso i loro figli per influenza o altre malattie prevenibili con i vaccini.

Questi genitori, che proprio dopo le loro tragiche vicende, si impegnano a sensibilizzare il pubblico sui vaccini, diventano vittime di campagne denigratorie di alcuni anti-vax coperti dall'anonimato.

Le minacce - hanno raccontato molte madri pubblicamente - arrivano inizialmente tramite Facebook. Ma anche per e-mail e persino per posta. Di recente, una donna del Midwest ha perso il suo bimbo di soli 4 anni a causa di complicazioni influenzali. Dopo giorni di terrore in attesa di vedere se anche i suoi altri due bambini fossero stati contagiati - riporta la Cnn - la donna ha trovato messaggi di odio sulla sua pagina Facebook: «Sei una madre mostruosa», «È tutto falso ciò che racconti», «Tuo figlio non è mai esistito».

Stessa sorte da due anni per Jill Promoli: il suo piccolo di 2 anni, non vaccinato, è morto per influenza. Jill ha subito avviato una intensa campagna di sensibilizzazione per promuovere le immunizzazioni e contro di lei sono arrivati messaggi estremamente crudeli.

Secondo il reportage della Cnn, i gruppi anti vaccini usano spesso questa tattica: quando un bimbo muore di una malattia infettiva i membri anti-vax vanno sulle pagine Facebook dei genitori e scrivono che i loro figli non sono mai esistiti. O che i genitori li hanno uccisi, e cercano di coprirsi accusando la mancanza di immunizzazioni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report