Keystone
STATI UNITI
17.02.19 - 08:040
Aggiornamento : 11:19

Trump all'Europa: «Processate i combattenti Isis o li liberiamo»

Il presidente con un tweet invita Gran Bretagna, Francia, Germania e altri alleati a «fare il lavoro che sanno fare»

WASHINGTON - «Gli Stati Uniti stanno chiedendo a Gran Bretagna, Francia, Germania e altri alleati europei di prendersi gli 800 combattenti dell'Isis che abbiamo catturato in Siria e di processarli. Il Califfato è pronto a cadere. L'alternativa non è buona ed è che saremo costretti a rilasciarli». È il tweet di Donald Trump, che sottolinea ancora come gli Usa «non vogliono vedere questi combattenti penetrare  in Europa, dove si prevede che vadano».

Annunciando che «dopo una vittoria al 100% sul Califfato» gli Stati Uniti si stanno ritirando, il presidente conclude: «Noi abbiamo fatto e speso molto, ora tocca ad altri fare il lavoro che sanno fare».

In un'intervista alla Cnn Jospeh Votel, il generale alla guida del Comando centrale americano, si dichiara contrario alla decisione di Trump di ritirare le truppe americane dalla Siria, sottolineando che l'Iran è la maggiore minaccia per la pace in Medio Oriente. «Non avrei suggerito al presidente il ritiro», ha spiegato, in quanto «eliminare il Califfato non è abbastanza per la sconfitta dell'Isis».

Commenti
 
lo spiaggiato 1 anno fa su tio
Il Trump ha ragione, che dovrebbe fare dei prigionieri dell'ISIS?... le opzioni sono poche... mandarli a Guantanamo o liberarli... in quest'ultimo caso ritornerebbero in Europa nei rispettivi paesi a fare disastri... quindi che gli europei si sveglino e facciano qualcosa contro questa minaccia... chi dice di processarli in Siria forse non si rende conto che in quella parte dove gli ammerigani combattono non c'è alcun stato...
Mattiatr 1 anno fa su tio
Il Principio di territorialità, in diritto penale, è uno dei quattro principi delimitanti la sfera di applicazione territoriale della normativa penalistica. Chiunque commette un reato nel territorio dello Stato è punito secondo la legge di tale stato.¶ Pertanto non saremmo noi a dover giudicare loro. Trump però ha voluto fare una frecciatina al crescente populismo che pretende che i criminali stranieri vengano espulsi. Oggi la scelta, vogliamo che gli svizzeri vengano incarcerati in Svizzera, gli italiani in Italia e così via, oppure lasciamo le cose come stanno? Diciamo che però per questioni di coerenza espellere tutti gli immigrati, gli stranieri o chi che siano dalla Svizzera non sarà più possibile.
Manu Bomio 1 anno fa su fb
Impara a fare il Solárium.... stupidone....
Michele Dotta 1 anno fa su fb
possibile che nessuno ha il coraggio di mandare a ca....re questo buffone? ma chi crede di essere per dettare legge? corrotto arrogante e decisamente esaltato!
Giuliano Zocchi 1 anno fa su fb
ISIS e USA sono la stessa cosa
Paul Cat 1 anno fa su fb
Grande, visto le ultime notizie dalla Svizzera che vuole proteggere I combattenti Islamici meritate che ve li spediamo.. se non volete processarli..
Roger Frei 1 anno fa su fb
Penso Trump viene da Mendrisio, lui non manca solo il venerdi... Minimum ancora tre altri giorno
Daniel Melara 1 anno fa su fb
Melara Antonino questo è scemo
Max Realini 1 anno fa su fb
Tu dovresti essere processato,ma con condanna certa feccia dell' umanita'
Esse 1 anno fa su tio
Ma perché mai la gran retania dovrebbe processare uno che hanno commesso reati in Iraq ?? i reati non li hanno fatti lì ..che li consegnino alle autorità locali no? Sé ragioni così El Chapo fallo tornare in Messico biondo !
PEIS Giovanni 1 anno fa su tio
Trump si è trovato a gestire una guerra (mondiale) innescata dai Poteri precedenti (i PrePotenti del momento - o piuttosto di sempre) e sgancia la sua nazione da questa situazione mortale. Non potrebbe mandare a morte cittadini di altri Stati catturati in guerra, mentre credo che per cittadini USA possa (o forse deve) ricorrere alla Corte marziale. Il diritto internazionale vale ancora qualcosa, fratelli svizzeri che lo avete fondato!
comp61 1 anno fa su tio
Bel consiglio! ??
bimbogimbo 1 anno fa su tio
che l’Europa faccia qualcosa anche lei, e non come sempre lascia fare e non prende decisioni e responsabilità!!!
Galium 1 anno fa su tio
@bimbogimbo Questa gente deve essere processata localmente. Non vedo perché l'Europa se ne dovrebbe occupare, visto che non sono suoi cittadini. L'arroganza di Trump è ancora più irritante se si pensa che la maggiore responsabilità storica delle varie crisi mediorientali è imputabile agli USA, e non certo a paesi come Germania e Francia.
Mattiatr 1 anno fa su tio
@Galium Diciamo che sarebbe un gesto di coerenza da parte di tutti noi, Svizzeri, Europei che sia. Vogliamo che tutti gli asini stranieri che vengono qua a fare i criminali vengano espulsi? Allora che si faccia lo stesso anche nella direzione contraria. In fondo meglio avere nelle nostre carceri stranieri o svizzeri che hanno fatto gli asini all'estero. In ogni caso sarebbe giusto che le persone che compiono crimini vengano processate e subiscano le pene nel paese della violazione.
sedelin 1 anno fa su tio
sempre più folle e arrogante.
Dante Alberto Benzi 1 anno fa su fb
Sempre più idiota ... se li avessero passati per le armi al momento della cattura non ci sarebbe questo problema
pontsort 1 anno fa su tio
Basterebbe consegnarli ad iraq e siria e poi ci pensano loro a processarli.
Simone Canepa 1 anno fa su fb
Testa di c***o...
GI 1 anno fa su tio
questo sarebbe "lo stato di emergenza" che dovrebbe giustificare il finanziamento per la costruzione del muro ??
Evry 1 anno fa su tio
ma da tribunali degni e credibili
Sedin Durek 1 anno fa su fb
Burattino
Giuseppe Gallo 1 anno fa su fb
Portali a costruire il tuo muro...
Alessio Giovanoli 1 anno fa su fb
Prima finanziarli per poi processarli 🤑 Benvenuti nel 2019
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Cronaca
2 ore
Proteste per i premi a Polanski, primi scontri a Parigi
Gruppi di manifestanti hanno tentato di avvicinarsi agli ingressi della Salle Pleyel
Cronaca
6 ore
Parigi: incendio e scontri, evacuata la Gare de Lyon
I disordini sono collegati al concerto di Fally Ipupa
Economia
7 ore
Il coronavirus ha ridotto le emissioni di CO2 del 25%
È una delle conseguenze delle misure di quarantena e del calo delle attività delle centrali elettriche
Cronaca
7 ore
Meteorite esplode sul Nord Italia e cade nell'Adriatico
È stato notato anche nel centro della Penisola e all'estero
Economia
9 ore
Allarme da Nuova Delhi: produzione dei farmaci a rischio
Il Paese asiatico è il maggior esportatore di generici al mondo
Cronaca
10 ore
Trasportava fossili di dinosauri, denunciato
I carabinieri di Pavia hanno recuperato anche un uovo di razza con due embrioni
Cronaca
11 ore
La tentata rapina al bancomat e poi lo schianto
Due uomini sono morti dopo essersi schiantati contro un camion, a quanto pare si allontanavano da una tentata rapina
Economia
11 ore
Calano i passeggeri negli aeroporti lombardi, -30%
Diminuisce anche il numero dei voli. Diverse compagnie hanno annunciato una riduzione
Attualità
13 ore
Bufala della scopa, interviene persino la Nasa
Impazza sul web, con un po' di ritardo, la Broomstick challenge
Economia
13 ore
Caso Dieselgate: raggiunto un accordo con Volkswagen
Il gruppo automobilistico e le associazioni dei consumatori sono finalmente d'accordo sulla questione dei risarcimenti
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile