Keystone
+ 1
GIAPPONE
26.12.18 - 08:410

Nel 2019 il Giappone riprenderà la pesca alla balena

L'uscita ufficiale dall'accordo, stipulato più di 30 anni fa, è stata comunicata dalla autorità di Tokyo

TOKYO - Il governo giapponese conferma l'uscita dalla Commissione internazionale per la caccia alle balene (Iwc) dal prossimo anno, con l'obiettivo di riprendere la caccia ai cetacei ai fini commerciali, per la prima volta in quasi 30 anni.

La decisione - destinata a sollevare aspre critiche dalla comunità internazionale - è stata comunicata dal capo di Gabinetto Yoshihide Suga nel corso di una conferenza, spiegando che la caccia verrà esercitata intorno alle acque dell'arcipelago e nella zona economica esclusiva, e che difficilmente le navi nipponiche raggiungeranno l'Antartide.


Keystone

L'annuncio arriva dopo mesi di discussioni all'interno dell'organizzazione, da lungo tempo divisa tra paesi favorevoli alla caccia delle balene e nazioni palesemente contrarie, tra queste ultime l'Australia e la Nuova Zelanda.

Lo scorso settembre, durante la riunione internazionale dell'Iwc in Brasile, Tokyo aveva minacciato di riconsiderare la sua adesione all'ente a causa del voto contrario della maggioranza dei paesi membri ad autorizzare la caccia sostenibile dei cetacei.


Keystone

Il Giappone ha aderito alla Iwc nel 1951, tre anni dopo la sua istituzione, con lo scopo di regolare lo sviluppo sostenibile della specie e l'industria delle balene.

Malgrado il Giappone sia stato costretto a interrompere la caccia dei cetacei a fini commerciali nel 1982, in linea con la moratoria internazionale decisa dalla Iwc, le imbarcazioni nipponiche hanno continuato a sopprimere le balene dal 1987 in avanti, per questioni che il governo definisce 'legate alla ricerca scientifica'.


Keystone

Secondo alcuni esperti, dietro la motivazione delle autorità giapponesi si nasconde la volontà di sostenere l'industria della carne di balena che, ancora oggi - malgrado il repentino calo delle vendite - è considerata una fonte alternativa e a buon mercato di proteine.

In base ai dati del governo, negli anni '60 il consumo di carne di balena si assestava intorno alle 200mila tonnellate l'anno, una cifra che è scesa intorno alle 5mila negli ultimi anni.

Keystone
Guarda tutte le 5 immagini
Commenti
 
cacos 10 mesi fa su tio
tutto il mio sostegno a green peace salviamo le balene animali stupendi
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
INDIA
19 min
Torna l'incubo smog a Delhi
L'irrespirabile cappa che ricopre la città è «gravemente nociva per la salute»
REGNO UNITO
1 ora
Prima direttrice al Financial Times dopo 131 anni
Il giornale britannico, punto di riferimento della City, ha annunciato oggi la nomina di Roula Khalaf
STATI UNITI
3 ore
Temperature in picchiata: «Saranno infranti molti record»
Un fronte freddo si sta abbattendo su parte degli Stati Uniti
AUSTRALIA
6 ore
Una campagna nazionale contro i gatti selvatici
Gli animali sono «responsabili dell'uccisione di un miliardo di animali nativi ogni anno in tutta Australia, fra cui 459 milioni di mammiferi nativi»
FRANCIA
8 ore
Quando le onde portano... la droga
Pacchi pieni di sostanze stupefacenti approdano da parecchie settimane sulle coste francesi, le autorità stanno indagando sul perché
AUSTRALIA
16 ore
Qantas punta all’aviazione sostenibile
La compagnia australiana intende arrivare a zero emissioni entro il 2050
ARGENTINA
18 ore
Bambina di dieci anni incinta del fratello
A causa di dolori alla schiena e alla pancia, ha appreso di essere all'ottavo mese di una gravidanza. Sarebbe stata violentata
POLONIA
20 ore
Bruciata la bandiera dell'Unione europea
È accaduto durante la Marcia indetta a Varsavia da varie organizzazioni nazionaliste radicali polacche in occasione della Festa dell'indipendenza
CINA
21 ore
Alibaba, shopping dei "singoli" da record: 38,37 miliardi di franchi
Ci sono voluti appena 68 secondi per raggiungere un miliardo di dollari di spesa
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile