Keystone
STATI UNITI
17.10.18 - 07:200
Aggiornamento : 20:18

Guantanamo rimarrà aperta per altri 25 anni

Lo ha dichiarato l'Ammiraglio John Ring, responsabile del centro di detenzione dove si trovano i prigionieri accusati di essere coinvolti negli attentati dell'11 settembre 2001

WASHINGTON - Altro che chiudere Guantanamo. Il supercarcere realizzato nell'omonima baia di Cuba da George W.Bush dopo gli attentati dell'11 settembre 2001, per imprigionare sospetti di al Qaida e talebani, resterà aperto "per almeno altri 25 anni". Parola del massimo responsabile del centro di detenzione più controverso al mondo, l'ammiraglio John Ring, che ha detto di aver ricevuto istruzioni in questo senso da parte del Pentagono.

E pazienza se proprio Guantanamo viene considerata una delle realtà che più alimentano la propaganda jihadista. E se in gran parte del mondo, Europa compresa, il campo viene considerato "immorale": per le condizioni estremamente dure di detenzione, per le tecniche di interrogatorio che molti hanno associato a vere e proprie pratiche di tortura, per i cosiddetti 'prigionieri per sempre', quelli condannati ad essere reclusi anche se nel corso degli anni non è stato trovato nulla a loro carico.

Del resto nel gennaio scorso era stato il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ad annunciare che avrebbe fatto carta straccia delle direttive di Barack Obama, quelle con cui nel 2009 l'ex presidente americano ordinò di avviare tutte le procedure per chiudere al più presto la struttura. Il tycoon disse che Guantanamo serviva, e che ci sono molti "brutti ceffi" che andrebbero rinchiusi lì dentro, dai trafficanti di droga ai militanti dell'Isis.

In realtà è dal 2008 che non arrivano più prigionieri. Ne sono rimasti 40, di cui solo 13 accusati di qualcosa. Gli altri da anni detenuti di fatto senza giustificazione.

Nonostante i periodici sopralluoghi con i giornalisti per dimostrare come i diritti umani dei detenuti vengano ora rispettati, lo scorso dicembre il più alto responsabile delle Nazioni Unite per il contrasto a ogni forma di abuso sui prigionieri raccontò come almeno un detenuto a Guantanamo sia ancora oggetto di torture.

L'esperto spiegò come in base alle informazioni raccolte Ammar al-Baluchi, uno dei sospettati dell'11 settembre, subisca ancora tecniche di interrogatorio "avanzate" attraverso suoni e vibrazioni destabilizzanti. Ma a preoccupare è anche lo stato di completo isolamento in cui vivono molti dei 40 detenuti rimasti. E dove, tramontata l'ipotesi di una chiusura, potrebbero rimanere ancora per moltissimi anni.

TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
3 ore

La provocazione di Grillo: «E se togliessimo il voto agli anziani?»

Il fondatore del M5s scatena un pandemonio con la sua dichiarazione. Calderoli: «Nemmeno Erdogan». Salvini: «Togliamo il voto a lui»

SIRIA
5 ore

Fragile tregua in Siria, sul confine cadono ancora le bombe

Il cessate il fuoco concordato ieri da Turchia e Stati Uniti ha subito ripetute violazioni: i raid di Ankara non si fermano. Erdogan però nega: «Disinformazione»

AFGHANISTAN
5 ore

Strage in una moschea, almeno 62 morti

Alcune bombe sono scoppiate in un luogo di culto nella provincia di Nangarhar che era molto affollato per la tradizionale preghiera musulmana del venerdì. L'attentato non è ancora stato rivendicato

REGNO UNITO
8 ore

Dopo le vendite da record, Banksy apre un negozio online

I prezzi non sono esorbitanti, ma per potervi accedere bisogna rispondere ad alcune domande. Le risposte sono valutate dal comico Adam Bloom

FOTO E VIDEO
SPAZIO
9 ore

Prima passeggiata spaziale di sole donne: eccole

Le astronaute americane Christina Koch e Jessica Meir hanno lasciato la stazione orbitale per sostituire un elemento delle batterie guasto

VIDEO
ARGENTINA
11 ore

Malore in metropolitana, spinge una donna sui binari. Salva per un soffio

Tutti e due sono stati ricoverati. Fondamentale la reazione dei presenti che hanno fermato la metro in arrivo

ITALIA
13 ore

Bambino precipita nella tromba delle scale della scuola

Le condizioni del piccolo sono gravi. Avrebbe scavalcato la ringhiera e sarebbe poi caduto nel vuoto

BELGIO
14 ore

Puigdemont si consegna alle autorità belghe: «Resto a disposizione»

Si è presentato volontariamento in relazione al nuovo ordine di cattura internazionale della Corte suprema spagnola

FRANCIA
15 ore

«Sventato un attentato stile 11 settembre»

Lo ha comunicato il ministro dell'Interno francese Christophe Castaner

STATI UNITI
16 ore

Scattano i dazi di Trump: anche su parmigiano e pecorino

In tutto la stretta Usa sulle importazioni dal Vecchio Continente riguarda beni per un valore di 7,5 miliardi di dollari

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile