Fotolia
STATI UNITI
30.08.18 - 12:530

251mila morti per le armi da fuoco nel 2016

Il paese più a rischio è il Brasile, al secondo posto gli Stati Uniti

WASHINGTON - Negli ultimi anni i morti per armi da fuoco nel mondo sono in aumento, e oltre metà si concentra in sei paesi del continente americano. Lo ha scoperto uno studio della University of Washington di Seattle pubblicato dalla rivista Jama, secondo cui è il Brasile il paese più a rischio, seguito dagli Usa a breve distanza.

L'analisi si basa sui dati del Global Burden of Diseases, il rapporto sulla salute globale realizzato dalla stessa università. Nel 2016, scrivono gli esperti, si stima che ci siano state 251 mila morti per arma da fuoco nei 195 paesi censiti, in crescita rispetto alle 209 mila del 1990 con la sola eccezione del 1994, quando i massacri in Ruanda hanno fatto salire il conto oltre le 500 mila unità.

Il Brasile guida la classifica con 43'200 morti, seguito dagli Usa con 37'200, dall'India con 26'500, dal Messico (15'400), dalla Colombia (13'300), dal Venezuela (12'800), dalle Filippine (8'020) e dal Guatemala (5'090). La somma dei sei paesi citati del continente americano, sottolinea lo studio, è pari al 50,5% del peso totale.

l 64% delle morti da arma da fuoco a livello mondiale è dovuta a omicidio, con il Brasile che ha un quarto di quelli totali commessi nel mondo, il 27% a suicidi e il 9% a incidenti.

Per la Svizzera lo studio dà un totale di 308 morti causati da arma da fuoco nel 2016, contro i 974 dell'Italia, i 1220 della Germania e i 2330 della Francia. Una buona parte sono verosimilmente da attribuire ai suicidi: la Svizzera figura al settimo posto nella classifica dei suicidi mediante arma da fuoco, con 2,5 morti per 100'000 abitanti.

A parte nel 1994, sottolineano gli autori, la maggior parte delle morti si è verificata fuori da paesi in conflitto. «Anche se per l'aumento della popolazione il tasso di morti ogni 100 mila abitanti è leggermente calato il numero assoluto rimane sempre molto alto - spiega Mohsen Naghavi, uno degli autori -. Le morti per armi da fuoco sono un problema di salute pubblica».

TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
35 min
Caso Floyd, Biden furioso contro Trump: «Istiga la violenza»
Sono numerose le personalità che si stanno esprimendo sul caso della morte di George Floyd
ITALIA
2 ore
Diabete autoimmune come conseguenza del coronavirus?
Secondo un recente studio, il virus potrebbe essere un fattore scatenante di questa malattia
STATI UNITI
4 ore
TikTok vuole spostare il suo centro di potere negli Stati Uniti
La nomina a Ceo dell'ex manager di Disney, Kevin Mayer, sarebbe solo la parte più visibile di una strategia precisa
REGNO UNITO / CINA
4 ore
Agevolazioni per il passaporto britannico se la Cina imporrà la nuova legge a Hong Kong
È quanto ha annunciato il governo britannico. Pechino minaccia «necessarie contromisure»
REGNO UNITO
5 ore
È morto Bob Weighton, l'uomo più vecchio del mondo
Aveva 112 anni, e da poco aveva ereditato il titolo dal giapponese Chitetsu Watanabe
COREA DEL SUD
7 ore
Aumento dei contagi, richiudono le scuole
Gli studenti erano tornati nelle classi solamente una settimana fa
CINA
9 ore
Volkswagen investe nell'elettrico
Per il momento, il colosso automobilistico punta sul mercato cinese
STATI UNITI
9 ore
Terza notte di scontri a Minneapolis, colpito anche il commissariato
Un corteo ha marciato per le vie della città, urlando slogan contro la polizia e il presidente americano
VIDEO
AUSTRALIA
11 ore
Ash, il primo koala nato nel parco dopo gli incendi
I guardiani hanno deciso di dargli un nome simbolico, che richiama la tragedia che ha colpito per mesi il Paese
UNIVERSO
17 ore
Un pianeta abitabile a soli quattro anni luce di distanza?
Un team internazionale di ricercatori indaga sull'abitabilità di Proxima b
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile