Instagram
NUOVA ZELANDA
19.08.18 - 16:180

E la ministra va a partorire... in bicicletta

Julie Genter, ecologista e ministra delle Pari opportunità, è andata in ospedale sulla due ruote accompagnata dal marito

AUCKLAND - Le donne al governo in Nuova Zelanda continuano a fare notizia. Dopo la premier Jacinda Ardern, seconda leader nella storia a partorire durante il suo mandato, è la volta del sottosegretario alle Pari opportunità Julie Genter, che è andata in ospedale per partorire a bordo della sua bicicletta.

«Non c'era posto in macchina ed è un ottimo modo per indurre il parto. Mi ha messo di ottimo umore!», è stato il commento su Instagram riguardo all'impresa della politica neozelandese che è dei Verdi e da anni promuove l'uso della bicicletta.

Genter, 38 anni, è stata accompagnata in ospedale dal marito, anche lui in bicicletta. «Sarei dovuta andare di più in bicicletta nelle ultime settimane per favorire le doglie!», ha scherzato.

In realtà la scelta del sottosegretario non è stata del tutto incosciente. Intanto ha usato una bicicletta elettrica e poi il percorso era quasi tutto in discesa, come ha sottolineato lei stessa, sorridente, fuori dall'ospedale di Auckland.

TOP NEWS Dal Mondo
SPAGNA
10 ore

Vibratori e cera depilatoria alle vincitrici del torneo: «È sessista»

Gli «inappropriati» premi dati alle finaliste di un campionato di squash hanno provocato le dimissioni di tre dirigenti

REGNO UNITO
11 ore

«Un nuovo accordo» per rompere l'empasse sulla Brexit

È la proposta di Theresa May che però è contraria a un nuovo referendum: «Completare l'uscita è un lavoro enorme, più difficile del previsto»

ITALIA
14 ore

Freccia gli trapassa il cuore, salvato in ospedale

Il dardo di oltre 30 centimetri ha trapassato il ventricolo sinistro

ITALIA
15 ore

Nuovo capodoglio spiaggiato in Sicilia, è il sesto da gennaio

Si dovrà accertare se anche in quest'ultimo caso a provocare la morte dell'animale sia stata la plastica

STATI UNITI
15 ore

Nike e Adidas si lamentano con Trump: «Una catastrofe»

Diverse aziende chiedono di riconsiderare i dazi sulle scarpe fatte in Cina

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report