Keystone
ARGENTINA
15.05.18 - 20:450

Ara San Juan: i familiari vorrebbero riattivare le ricerche

Molti non vogliono avviare le procedure per la raccolta delle assicurazioni sulla vita: «Non intendo farlo fino a quando non avrò le prove della morte dell'equipaggio»

BUENOS AIRES - Dopo sei mesi dalla scomparsa del sommergibile argentino Ara San Juan, avvenuta il 15 novembre dello scorso anno, la stragrande maggioranza dei parenti dei 44 membri dell'equipaggio che rimangono dispersi nell'Oceano Atlantico ha deciso di non avviare le procedure per la raccolta delle assicurazioni sulla vita, per non rallentare le ricerche del sottomarino.

Non accettando il risarcimento, secondo quanto riferisce il sito locale Cronica, le famiglie continuano nella loro lotta per esercitare pressioni sullo Stato in modo che la ricerca del sottomarino non venga abbandonata. Tuttavia, questa situazione ha causato un nuovo scontro tra le famiglie, poiché, se solo una di loro deciderà di richiedere il premio assicurativo, tutti i membri dell'equipaggio saranno dichiarati deceduti.

«Non intendo farlo fino a quando non avrò le prove (della morte dell'equipaggio)», ha detto uno dei parenti che non chiederà il risarcimento. La sua posizione è stata presa da una grande porzione delle famiglie, che credono che accettando l'assicurazione, si permetterà di riconoscere che l'equipaggio della nave è morto, fatto che potrebbe portare alla sospensione delle ricerche del San Juan.

La decisione di non richiedere il risarcimento, disponibile da oggi, a compimento di sei mesi dalla scomparsa del sottomarino, è stata presa da almeno 40 famiglie, ma non tutti i parenti dei membri dell'equipaggio sarebbero di questa stessa idea.

Secondo quanto riferito dai media, una delle famiglie avrebbe già preso la decisione di richiedere il risarcimento, e avvierà il procedimento con il sostegno della Marina argentina. Questa notizia ha aperto una forte disputa tra i familiari dei membri dell'equipaggio.

TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
47 min
«Trump tratta la presidenza come un reality show»
Barack Obama non ha risparmiato accuse all'indirizzo del suo successore alla Casa Bianca.
COREA DEL SUD
57 min
Samsung: è morto il presidente Lee Kun-hee
È stato l'artefice della trasformazione di Samsung da un'azienda locale a un colosso mondiale.
EUROPA
11 ore
L'Europa si divincola tra record di casi e nuove strette
Una situazione cui i cittadini sembrano reagire con un mix di preoccupazione, noncuranza e ribellione
FRANCIA / TURCHIA
15 ore
Erdogan mette in dubbio la "salute mentale" di Macron
L'Eliseo ha denunciato le frasi del presidente turco, definendole «inaccettabili»
STATI UNITI
17 ore
Elezioni USA: possibile affluenza da record, Trump al seggio
Il Presidente ha preferito, nonostante il Covid, votare dal vivo: «Sono all'antica, immagino»
FRANCIA
20 ore
Lusso: trimestre sopra le aspettative per i principali marchi
Dopo una primavera difficile, gruppi come Moncler e Kering chiudono il 3° periodo dell'anno meglio del previsto.
ITALIA
21 ore
Covid-19: in Italia pronto soccorso «presi d'assalto»
A lanciare l'allarme è il presidente della Società italiana medicina d'emergenza: «C'è chi resta 3-5 giorni».
VIDEO
GERMANIA
21 ore
«Di nuovo: restate a casa»
Con un gesto inusuale, la cancelliera tedesca ha voluto sottolineare come la sua posizione non sia cambiata.
AZERBAIGIAN
21 ore
Crimini di guerra? Scatta l'indagine
Nei due filmati si vedrebbero due armeni uccisi da militari azeri. Per la BBC, sono potenzialmente autentici.
STATI UNITI
1 gior
Joe Biden: «Se vinco, vaccino gratis per tutti»
Il candidato democratico alla Casa Bianca ha parlato del suo piano di lotta alla pandemia
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile