Keystone
REGNO UNITO
19.01.18 - 19:340

Il ponte sulla Manica torna di moda

L'idea è stata rilanciata dal ministro degli Esteri Boris Johnson. Verrebbe edificato nel punto più stretto tra Dover e Calais e avrebbe una lunghezza di circa 35 chilometri. Macron: «Facciamolo»

LONDRA - La "mania" di Boris Johnson per le grandi infrastrutture si è manifestata ancora una volta.

L'istrionico ministro degli Esteri, noto per aver patrocinato una serie di controversi progetti fra cui un nuovo gigantesco aeroporto fuori Londra, ha rilanciato una iniziativa ambiziosa quanto per molti impraticabile: realizzare un ponte sul Canale della Manica per collegare Francia e Inghilterra.

Il capo del Foreign Office lo ha proposto, stando ai media del Regno Unito, durante il summit franco-britannico di ieri all'accademia militare di Sandhurst in Inghilterra, fra il presidente Emmanuel Macron e la premier Theresa May.

Si tratterebbe di realizzare una costruzione che attraversa la Manica nel punto più stretto, tra Dover e Calais, su una distanza di circa 35 chilometri. Già in passato era stato proposto ma poi si era preferito realizzare il tunnel sotto il canale. Per Johnson non basta più solo una linea ferroviaria per collegare i due Paesi.

Stando al filo-conservatore Daily Telegraph, lo stesso Macron sarebbe d'accordo sul progetto e avrebbe detto «facciamolo». Secondo gli esperti il ponte è fattibile ma si parla di una impresa titanica e dai costi enormi.

L'entusiasmo sull'iniziativa, di cui si è parlato dopo l'accordo di ieri fra Londra e Parigi sui migranti a Calais, è però durato poche ore. Downing Street infatti è intervenuto per ridimensionare le affermazioni del ministro Tory: «Non ci sono piani specifici in proposito», ha detto un portavoce.

Nel corso del summit sono stati valutati una serie di «grandi progetti» fra i due Paesi ma non c'è nulla di concreto per quanto riguarda il collegamento. I piani infrastrutturali dell'ex sindaco di Londra diventato ministro sono stati più volte criticati e bocciati.

La proposta di costruire un "garden bridge", uno spazio verde "sospeso" sulle acque del Tamigi e libero dalle auto, è stata abbandonata dall'attuale primo cittadino della capitale britannica, il laburista Sadiq Khan, perché troppo costosa.

È rimasto nella mente di Johnson anche il progetto di una isola-aeroporto sull'estuario del Tamigi al posto del grande scalo di Heathrow, per limitare il passaggio degli aerei su Londra. Ma anche in questo caso le sue ambiziose idee sono state giudicate fuori dalla portata dei contribuenti.

Commenti
 
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
8 min
Bimbo cade dal carro di carnevale e perde la vita
È successo a Sciacca, in provincia di Agrigento, subito annullata la manifestazione
REGNO UNITO
2 ore
Incriminato l'uomo che ha pugnalato alla gola il muezzin
L'accoltellatore era un britannico che si fingeva musulmano da diverso tempo ma per la polizia non è terrorismo
STATI UNITI
13 ore
Weinstein: giuria divisa sulle imputazioni più gravi
Il giudice ha ordinato di proseguire con la camera di consiglio
STATI UNITI
13 ore
La città di New York accusata di frode nei confronti dei suoi tassisti
Il Procuratore generale dello Stato americano coinvolto ha chiesto alla città di restituire 810 milioni ai suoi autisti
MONDO
15 ore
Industria aerea, perdite fino a 29 miliardi causa coronavirus
È la previsione dell'International Air Transport Association (IATA), che conferma che la priorità è contenere il virus
STATI UNITI
17 ore
7 milioni al giorno per conquistare la Casa Bianca
Nel mese di gennaio il candidato democratico alla presidenza ha sborsato 220 milioni di dollari.
ITALIA
17 ore
Altri otto casi di coronavirus in Lombardia
Si tratta di pazienti e personale dell'ospedale di Codogno
REGNO UNITO
18 ore
Huawei si lancia sul 5G e si aggiudica 91 contratti commerciali
La società cinese ha lanciato i nuovi prodotti e le nuove soluzioni legati alla tecnologia di quinta generazione
ITALIA
18 ore
Tre cittadine chiuse per coronavirus
Nella prima località annullati gli eventi e stop a bar, ristoranti e discoteche. Due casi in Veneto
CINA
19 ore
Coronavirus: in corso cinque approcci per trovare un vaccino
I ricercatori cinesi stanno lavorando su più fronti: «È una corsa contro il tempo»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile