FRANCIA/ITALIA
02.09.16 - 14:340
Aggiornamento : 15:14

Nuova vignetta shock da parte di Charlie Hebdo: satira sul terremoto

Torna a far discutere il periodico satirico francese attaccato da un commando jihadista il 7 gennaio 2015

PARIGI/ROMA - Una nuova vignetta shock da parte di Charlie Hebdo, il periodico satirico francese attaccato da un commando jihadista il 7 gennaio 2015. Questa volta le matite dei vignettisti del giornale francese hanno puntato sul terremoto che ha colpito negli scorsi giorni il centro Italia. "Terremoto all'italiana: penne al sugo di pomodoro, penne gratinate, lasagne", questa la frase accompagnata da uomini e donne insanguinati fra le macerie. In particolare le lasagne mostrano diverse persone a strati fra ciò che rimane delle città devastate.

Se la copertina dell’ultimo numero è dedicata a un tema di grande attualità, il burkini, l’Italia è nell'ultima pagina dell’edizione in edicola. Il tutto è accompagnato da una serie di battute, come questa: «Circa 300 morti in un terremoto in Italia. Ancora non si sa che il sisma abbia gridato 'Allah akbar' prima di tremare».

Immediato lo sdegno della rete, dove decine di utenti hanno condannato la vignetta etichettandola come "agghiacciante", "di cattivo gusto" e "cattiva". Le reazioni non sono tardate, su tutte quella del sindaco di Amatrice Sergio Pirozzi: «Ma come cazzo si fa a fare una vignetta sui morti! Sono sicuro che questa satira sgradevole e imbarazzante non risponde al vero sentimento dei francesi. Ben venga l'ironia, ma sulle disgrazie e sui morti non si fa satira e sapremo mostrare come il popolo italiano sia un grande popolo, lo è stato nell'emergenza e lo sarà nella ricostruzione».

In Twitter la risposta polemica ha preso la forma dell'hashtag #JeSuisLasagna.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 4 anni fa su tio
La "grande capa" ha detto che in fondo hanno fatto la medesima satira quando gli hanno ammazzato un po' di collaboratori. Libera di farlo perché coscienti di cosa andavano incontro insistendo su cose che qualche fanatico o testa calda (direi vuota) non avrebbe gradito e i risultati si sono visti. Fare satira è giusto ma credo si debbano mettere dei limiti e per me, in questo caso, sono stati superati speculando con "l'ironia" sulle disgrazie altrui e la morte di troppi innocenti. Ma nelle lasagne avete messo anche qualche piede che penzola fuori dalla "pasta" di bambini morti che nemmeno hanno avuto il tempo di imparare a scrivere ? Voi l'avete avuto, ma per conto mio questa volta l'avete usato male quindi io non sono "je suis charlie" in questa occasione ;-((
pillola rossa 4 anni fa su tio
La satira dovrebbe avere la stessa funzione degli anticorpi nel sistema immunitario. Individuare, evidenziare e fare in modo che l'infezione esterna che ha colpito un organismo in un momento di stress venga combattuta. La gente però preferisce concentrarsi sulle conseguenze e non dà alcun peso alle (con)cause.
moma 4 anni fa su tio
Mafia o non mafia, quando vedi e senti dire che il cemento usato era molto, ma molto sabbioso, non è che si possa pensare a gestioni di fondi pubblici ottimali. D'altronde le immagini parlano chiaro.
mgk 4 anni fa su tio
Scia sindaco pala e badile e scava
Giorgio8989 4 anni fa su tio
perchè non fanno una vignetta sul fallito golpe in turchia...?? perchè quello psicopatico di erdogan gli avrebbe fatto il c..lo a strisce...siamo troppo buoni con questa manica di fantomatici fumettisti
Jnb 4 anni fa su tio
@Giorgio8989 Non fanno perché ci sarebbero degli funerali nuovi.
mgk 4 anni fa su tio
Be quando sucessse a l Aquila furono registratd le grasse risate degli speculatori......molto peggio
BRICIOLA 4 anni fa su tio
La Sommaruga sarà la sola a condividere questa infamante vignetta visto che lei ha partecipato alla sfilata farsa di Parigi. Libertà di stampa è una cosa ma offendere tutto e tutti in nome di questa libertà è vergognoso.
spank77 4 anni fa su tio
Ecco che il giornale -mi dispiace dirlo- si rileva per quello che è. Questa non ne satira ne provocazione (per cosa ?). Pura deficienza allo stato puro. :-(
bananajoe 4 anni fa su tio
Pessima!!
Jnb 4 anni fa su tio
Non è assolutamente da ridere:-(
GI 4 anni fa su tio
Questi non hanno imparato niente......per me la satira è tutt'altra cosa......non la si fa sulle disgrazie....
lo spiaggiato 4 anni fa su tio
Charliiiiiiiiiiiiiiii... aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha aha
aquila bianca 4 anni fa su tio
@lo spiaggiato A tè sé propi gnüccccccccccccccccccccccccccccccccccccc !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
boro 4 anni fa su tio
comprendere, intendere, assimilare, concepire, conoscere, afferrare, non ti offende perche`non capisci la tragedia di uomini donne e bambini che sono rimasti soli. a me non fa ridere.
Alìbabà 4 anni fa su tio
Visto che per chissà quale motivo "tecnico" (?) non posso rispondere a Elvetico, mi permetto solo di dire che quesi dit Charlie Hebdo confermano di essere solo des sales enfoirés
elvetico 4 anni fa su tio
@Alìbabà Peut-être que oui, peut-être que non. Souvent les sales enfoirés sont ailleur.
Alìbabà 4 anni fa su tio
@elvetico Volevo dire, se ci riesco, che il mondo è pieno di catastrofi naturali che non vengono attribuite alla mafia o all'incapacità degli amministratori locali, ma semplicemente a quello che gli Anglosassoni definiscono "Act of God". L'ampiezza del territorio sismico italiano, la forte densità demografica e le antiche contrade e borghi ultracentenari sono impossibili da proteggere. É anche vero, verissimo, che in Italia si realizza poco di ciò che si promette. É spesso la conseguenza di una cattiva gestione delle risorse economiche da parte dello Stato centrale, più che l'atto di chissà quali approfittatori, che purtroppo esistono pure loro. Quindi questi infami di Charly Hebdo avrebbero dovuto semmai irridere ai governanti. Così, invece, hanno fatto l'ennesima vigliaccata, in questo caso nei confronti delle vittime.
Macinacaffè 4 anni fa su tio
a me non offende .. boh forse non capisco ..
mambo 4 anni fa su tio
Da delirio ! Non hanno rispetto x nessuno ! VERGOGNA VERGOGNA !
Jnb 4 anni fa su tio
@mambo Per questo si chiamano charlie !
boro 4 anni fa su tio
i paesi si possono dire storici , costruiti da generazioni sono allo stesso livello come quelli Francesi, Svizzeri, ho in qualsiasi altro paese del mondo. contro le calamita`naturali non ci si puo fare nulla, al`infuori che piangere. non capisco queste vignette satiriche ho commenti di cattivo gusto,sperando che non capiti piu`in nessun altro paese al mondo. bisogna stare in silenzio e pregare che non succeda mai piu una tragedia come questa. ma sulle disgrazie e sui morti non ci sono satire che tengono
Yarkin17 4 anni fa su tio
@boro Non sono molto d'accordo sulla seconda parte del tuo commento "bisogna stare in silenzio e pregare che non succeda mai piu una tragedia come questa." i terremoti esistono da quando la terra si è formata e esisteranno anche dopo l'estinzione della razza umana. Bisogna semplicemente fare in modo che, quando avvengono, le nostre strutture resistano. Quindi mobilitarci per migliorare l'antisismicità.
elvetico 4 anni fa su tio
In effetti sembra una satira inaccettabile ma rende bene l'idea di come le istituzioni in Italia in materia di protezione del territorio e di edilizia antisismica siano latitanti ragione per cui tra terremoti e innondazioni vi siano a ripetizione disastri ambientali e decessi che possono essere evitati.
sedelin 4 anni fa su tio
@elvetico dissento: questa "satira" non "sembra inaccettabile" , è inaccettabile! la satira non è sinonimo di cinismo. su questa disgrazia era più sensato fare silenzio. le case non sono crollate per incuria ma per un fenomeno naturale che nessun essere al mondo può controllare né prevenire. sono crollate anche case di recente costruzione e il terreno si è abbassato di ben 10 cm... cosa facciamo? scavi di 300 m. su tutta la dorsale appenninica con "vasca" gigantesca di cemento armato ove infilarci le case?
moonie 4 anni fa su tio
@elvetico questo non legittima questi pezzi di merenghe di offendere i morti, che colpa hanno i bambini morti e sopravvissuti? ma si meritano questo? altra occasione persa per tacere. je ne suis pas charlie (mai stata e mai lo sarò, è solo feccia) e je ne suis pas elvetico.
bananajoe 4 anni fa su tio
@elvetico Quind,i se ho ben capito, si può fare della satira e accettarla senza indignarsi, quando la responsabilità dei morti è di terzi! Stai affermando questo...
elvetico 4 anni fa su tio
@bananajoe No, questa è la tua interpretazione. Io ho solo scritto che la satira rende bene l'idea di una certa situazione. E' ovvio che mi dispiace per chi è morto.
bananajoe 4 anni fa su tio
@elvetico Allora che satira sia se rende bene l'idea di una certa situazione! Mi sembra che stai cercando di parare per come puoi il colpo! Non se ne esce...Saluti!
elvetico 4 anni fa su tio
@moonie Io non giustifico nulla e nessuno e "je ne suis pas moonie", je suis elvetico e scrivo quello che penso anche se non ti piace.
elvetico 4 anni fa su tio
@sedelin Sarà, ma le polemiche ci sono, eccome ! Poi è vero che certe disgrazie sono inevitabili ma troppe conseguenze in Italia possono essere evitate e i morti pure. Che siano crollate anche case di recente costruzione ci può anche stare, bisogna però anche vedere "come" sono state costruite ! Trattandosi di un territorio a rischio sismico perenne occore costuire in un certo modo se si vuole evitare di riempire i cimiteri. Alle prossime piogge d'autunno con scoscendimenti e allagamenti con i soliti morti seguiranno le solite promesse dei politici, le visite di circostanza di alcuni ministri e poi dopo....il nulla.
Jnb 4 anni fa su tio
@elvetico Le case che sono crollate sono vecchissime. Tanti anni fa non costruivano case antisismiche. Purtroppo ci saranno ancora case che crolleranno e ci saranno ancora tanti morti . :-(
aquila bianca 4 anni fa su tio
@elvetico Ciao elve* Ho capito benissimo il tuo post,e condivido la tua presa di posizione sul Governo assente e corrotto fino al midollo. Ma, hanno sbagliato l'obbiettivo nella vignetta. . Dovevano fare una vignetta che rappresentasse Governo e Parlamentari, prendendo per i fondelli i magnamagna che hanno in gestione lo Stato Italiano. Non fare satira sulle persone che hanno subito questa devastazione. L'Italia è una bella Nazione... purtroppo è in mano agli ITALIANI ;-((( Potrebbe cambiare solo se venisse "colonizzata".. gestita da persone NON italiane. Tà salüdi ;-)
elvetico 4 anni fa su tio
@aquila bianca Ciao aquila, la vignetta "è forte" - ne convengo - come sempre fanno quelli di Charlie, e io l'ho interpretata come "questa è la conseguenza del sisma in Italia ..." perchè sempre, ogni volta che in quella bella Nazione succede una catastrofe tutti si mobilitano, fanno dichiarazioni, promesse nel senso che bisogna fare di qua e di là per prevenire, monitorare, evitare ulteriori morti, fare in modo che non accada più ecc. ecc. e poi ogni volta è la stessa storia: un nulla di fatto, soldi pubblici spariti nel nulla, degrado ambientale, sistemi antisismici inesistenti, territorio non protetto ma devastato ec. ecc. Non credo che a Charlie si volevano offendere i morti e chi ha perso tutto bensì denunciare CHI non fa nulla per evitare che i morti ci siano e tanta gente perda tutto. Mi permetto di dire che l'Italia non è colonizzabile: è fatta così e gli italiani ne pagano le conseguenze. Solo loro posso cambiare ma bisogna che lo vogliano fare e io a questo non ci credo. Buona serata a te :-)))
Jnb 4 anni fa su tio
@aquila bianca Guarda che se va avanti così Italia sarà colonizzata dai profughi.
Esse 4 anni fa su tio
@aquila bianca Esattamente come il Ticino!
aquila bianca 4 anni fa su tio
@Esse Non esattamente... ma con i nostri politici che vanno a Berna per remare contro il Ticino; ci stiamo avvicinando alI'Italian style in parecchi settori....... ;-(( È ora di preoccuparsi seriamente ;-( Tà salüdi Esse ;-)
elvetico 4 anni fa su tio
@Jnb Purtroppo hai ragione :-(((
sedelin 4 anni fa su tio
@Jnb esattamente ciò che volevo dire!
daniele77 4 anni fa su tio
Dai redazione, non potete cancellarmi il commento perchè ho scritto teste di .... (e avevo messo solo l'iniziale). grazie.
pontsort 4 anni fa su tio
Non è come quando se la prendevano con i musulmani. Non è più divertente quando si è presi di mira
Frankeat 4 anni fa su tio
@pontsort Esatto. Nessuno è più Ciarlì adesso. D'altra parte sappiamo benissimo che con il deretano degli altri siamo tutti bravi a prenderlo.
chiodone50 4 anni fa su tio
con i morti non si scherza. SQUALLIDO
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
38 min
«La variante indiana è più contagiosa», l'Oms alza il livello di guardia
I dati a riguardo sono ancora al vaglio ma non dovrebbe esserci motivo di preoccupazione. I vaccini? Ancora efficaci
SPAGNA
2 ore
«La Spagna non merita questo caos»
C'è confusione dal punto di vista legale: alcune Comunità autonome hanno potuto reintrodurre il coprifuoco, altre no
FOCUS
2 ore
Un mostro nascosto negli spogliatoi
Dovevano solo educare i ragazzi allo sport. Si sono trasformati in aguzzini e stupratori.
STATI UNITI
8 ore
I vaccini anti-Covid possono modificare il ciclo mestruale?
L'eventualità non è presente tra gli effetti collaterali, ma le segnalazioni si moltiplicano.
ISRAELE
11 ore
Pioggia di razzi tra Gerusalemme e Gaza: la tensione è massima
Il premier israeliano Netanyahu: «Hamas ha varcato la linea rossa. Pagherà un duro prezzo»
RUSSIA
14 ore
San Marino diventa lo "spot" del vaccino Sputnik
Nove vaccinati su dieci nell'enclave, che ormai conta pochi casi attivi, hanno ricevuto il siero russo.
FRANCIA
14 ore
Addio al serial killer Michel Fourniret: è la fine del «Mostro delle Ardenne»
Con la complicità della moglie, violentò e uccise almeno 9 ragazze, alcune delle quali erano ancora minorenni
MONDO
16 ore
Vaccini, Covid, farmaci: i social media sono invasi dalle fake news
Le piattaforme social non riescono a moderare i contenuti falsi sulla pandemia
ITALIA
18 ore
24enne vaccinata per sbaglio con 6 dosi di Pfizer
È successo a Carrara, la ragazza è rimasta in ospedale per 24 ore sotto osservazione. Aperta un'indagine interna
NUOVA ZELANDA
21 ore
I presenti affrontano l'accoltellatore: «Un gesto eroico»
Quattro persone, raggiunte dall'aggressore, sono rimaste ferite: tre di loro sono in condizioni critiche
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile