Marco Borggreve
Torna l'appuntamento con Piemontesi & Friends.
ASCONA
22.09.21 - 17:300

Dopo il successo nel 2020, torna l'appuntamento con Piemontesi & Friends

Un week-end di musica da camera dal 24 al 26 settembre, nell'ambito delle Settimane musicali di Ascona

ASCONA - Accanto ai concerti sinfonici, le 76esime Settimane Musicali di Ascona ripropongono un evento speciale messo in piedi nel 2020: Piemontesi & Friends

Il week-end di musica da camera - che l’anno scorso raccolse molti consensi - torna dunque dal 24 al 26 settembre nella chiesa del Collegio Papio di Ascona con sei concerti - due al giorno, alle 18.30 e alle 21 - e la partecipazione di grandi solisti che di volta in volta si alterneranno sul palco per dare vita a una serie di appuntamenti sempre diversi e unici.

Il menu musicale propone al pubblico autentiche perle del repertorio cameristico, spaziando da Schubert a Chopin, dal contemporaneo Weinberg a César Franck, dalla musica medievale al tango dell’argentino Golijov, al grande Messiaen.

Al fianco di Francesco Piemontesi potremo ammirare il violinista due volte vincitore di un Grammy Award James Ehnes, l’acclamata violoncellista americana Alisa Weilerstein, i pianisti Markus Hinterhäuser (molto noto anche come direttore artistico del Festival di Salisburgo) e Yulianna Avdeeva, artista russa contesa da tutti i grandi festival e una delle più grandi interpreti di Chopin. 

La rassegna include anche due star come Jordi Savall, da 50 anni punti di riferimento assoluto per la musica dal Medio Evo al Barocco (venerdì 24 settembre alle 21, sarà accompagnato dal celebre ensemble Hesperion XXI in un concerto dedicato a “Folias & Romanescas) e Matthias Goerne, baritono tedesco che ha oggi quasi raggiunto lo status di leggenda, che domenica 26 settembre alle 21 interpreterà il Viaggio d’Inverno di Schubert.

In un’occasione, sabato 25 settembre alle 21.00, un concerto riunirà i cinque artisti base della rassegna - Ehnes, Weilerstein, Avdeeva Piemontesi e Hinterhäuser - in un omaggio dedicato al grande compositore francese Olivier Messiaen. Pezzo forte della serata, un’opera di grande spiritualità composta nel 1938, la suite di sette brani per due pianoforti “Visions de l’Amen”.

Biglietti in prevendita online e offline. È richiesto il certificato Covid o test negativo. Programma completo: www.settimane-musicali.ch

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Agenda
LUGANO
5 ore
Vittorio Sgarbi parlerà di Dante e Giotto a Lugano
Torna il nuovo spettacolo che indaga l'arte e i suoi grandi protagonisti
CANTONE
1 gior
La Notte del Cortometraggio ritorna a Massagno questo venerdì 22 ottobre
Con un menu ricchissimo fra delicatezze nostrane e manicaretti presi dritti dritti dal Festival del Film di Locarno
CANTONE
1 gior
Con “Largo ai giovani” l'OSI abbraccia il Conservatorio della Svizzera Italiana
Per una serata al Lac, il prossimo 21 ottobre, che proporrà due grandi classici di Ravel e Stravinskij
VIDEO
LUGANO
2 gior
“As I want”: se dalle violenze nasce una rivoluzione femminile
La nostra scelta per l'ultimo giorno del Film Festival Diritti Umani Lugano è proprio quello che lo conclude
VIDEO
LUGANO
3 gior
Come l'ospedale sotterraneo di “The Cave” salva i bambini vittime dalle bombe
Il fortissimo documentario del siriano Feras Fayyad è la nostra scelta di oggi del Film Festival Diritti Umani
LUGANO
4 gior
“Collective”, se l'inchiesta corre sul filo della fotocamera
Il documentario candidato agli Oscar di Alexander Nanau è la nostra cosa da vedere del Film Festival Diritti Umani
LUGANO
5 gior
Dal piano all'elettronica... allo Studio Foce
Il 16 ottobre a Lugano vi aspetta una vera e propria immersione visuale-sonora, con cui l'artista lancerà "Finding You"
VIDEO
LUGANO
5 gior
“Numbers”, quando l'uomo è ridotto a un numero
L'incredibile opera di Oleg Sentsov è la pellicola di non perdere di oggi al Film Festival Diritti Umani Lugano
ASCONA
6 gior
La tromba di Leroy Jones al Jazz Cat Club in un concerto gratuito
L'ottimo trombettista di New Orleans torna sul Lago Maggiore per una serata nel nome del jazz del Delta
FOTO E VIDEO
LUGANO
6 gior
In fuga dalla Corea del Nord, la boxe la salva: “Fighter” apre il Film Festival Diritti Umani
Che si protrarrà fino al 17 ottobre e noi lo seguiremo giorno per giorno con un film consigliato da Antonio Prata
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile