CASLANO
14.06.16 - 17:000

Due serate acustiche per le Caslano Blues Nights

La quarta edizione si svolgerà da mercoledì 15 a domenica 19 giugno nel nucleo e in Piazza Lago

CASLANO - Arriva la quarta edizione di Caslano Blues Nights. La Pro Caslano, l’Ente Turistico del Luganese e gli organizzatori Max Dega (direttore artistico) e Piergiorgio Giambonini, felici del riscontro ottenuto gli scorsi anni, hanno deciso per questo 2016 di allargare ad un’altra serata. La grande novità di questa edizione è in effetti il raddoppio delle serate “acustiche” proposte nel nucleo del villaggio. Non più solo il giovedì, quindi, ma pure il mercoledì, con cinque tappe lungo il percorso che collega le piazzette e le corti Sassi, Crocetta, Morotti, Streciöö e di via Fiume. Lì si alterneranno musicisti e gruppi locali (Marco Marchi e i suoi Mojo Workers), italiani (Angelo Leadbelly Rossi, Riki Massini, Veronica & The Red Wine Serenades e i Black Stompers), inglesi (Papa George, richiestissimo ospite fisso del festival malcantonese) e americani (Sweet Bev Perron accompagnata dalla Caslano Blues Band, Johnny Mastro e i suoi Mama’s Boys, e Leburn Maddox).

Poi le Caslano Blues Nights si trasferiranno come da… tradizione sulla splendida Piazza Lago, dove il festival propone un vero e proprio “villaggio”. Per questa quarta edizione è stata potenziata pure l’offerta sul palco allestito in zona ristorazione-gastronomia, dove le serate del venerdì e del sabato sera si apriranno alle 19.30 con un primo concerto, e dove si tornerà a suonare dalla una alle due di notte: apertura e chiusura affidate alla Hot Strings Blues Band rispettivamente ai Bluestouch.

Sul grande palco di Piazza Lago andranno invece in scena i concerti-clou delle Caslano Blues Nights 2016, due per sera, alle 21 e alle 23. In scaletta il venerdì il chitarrista italiano Riki Massini con un repertorio dedicato al mitico Rory Gallagher, seguito dalla cantante di Chicago Sweet Bev Perron, di ritorno in Ticino con la potenza della sua voce. Il sabato toccherà invece a un altro grande chitarrista blues della vicina penisola, Nick Becattini, quindi alla “testa di serie” di questa quarta edizione, ovvero la Climax Blues Band, fondata alla fine degli anni Sessanta e tuttora alla ribalta con il suo blues creativo e un nuovo CD.

E l’ultima tappa di questa cinque giorni “in blues” a Caslano andrà poi in scena la domenica con uno stuzzicante aperitivo che, sempre in Piazza Lago, rivedrà protagonisti Papa George, Sweet Bev Perron e Nick Becattini. Perché, ribadiamo, il blues è soprattutto una questione di emozioni.

Gli organizzatori ripartono da un pensiero della scorsa edizione: «Il blues – o meglio: pure il blues – è anche una questione di gusti, e ci mancherebbe altro. Ma è soprattutto una questione di emozioni. La famosa “pelle d’oca”. E di riflesso di gusti, appunto, per questo o per quell’altro modo di suonarlo e di interpretarlo. Puro o rivisitato. Originale o ripercorso. Classico o personalizzato. Elettrico o acustico. Vecchio o moderno. Purché motore e carburante siano sempre e comunque quelle benedette emozioni».

http://www.caslanoblues.ch

Allegati
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Agenda
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report