LUGANO
21.03.10 - 07:000
Aggiornamento : 22.11.14 - 05:17

La Diva Romantica per celebrare Chopin

LUGANO - Domenica 28 marzo 2010, alle ore 17.00 all’Auditorio Stelio Molo a Lugano, il pianista francese François Dumont e il soprano irlandese Helen Kearns saranno i protagonisti del terzo appuntamento della serie «Celebrating Chopin. Le forme e gli amici», organizzata dalla International Piano Association Switzerland in collaborazione con Rete Due e il Corriere del Ticino. Il concerto più eccentrico del ciclo, l’unico per pianoforte e voce, farà rivivere la tradizione dei salotti parigini ottocenteschi, che fecero la fortuna di Fryderyk Chopin.
 
Il giovane pianista lionese François Dumont, diplomato al Conservatoire National Supérieur de Musique di Parigi, ha ottenuto riconoscimenti in numerose competizioni pianistiche, tra cui il primo premio al Concours Reine Elisabeth a Bruxelles nel 2007. La sua attività concertistica lo ha portato a esibirsi in vari paesi europei, negli USA, in Messico, in Brasile e in Siria. Il suo vasto repertorio spazia da Bach alla musica contemporanea e comprende tutte le sonate di Mozart e concerti di Bach, Mozart, Beethoven, Chopin, Schumann, Ciajkovskij, Rachmaninov, Ravel e Poulenc. Nata a Dublino, Helen Kearns si è diplomata nel 2003 alla Royal Irish Academy of Music di Dublino. A ventiquattro anni ha fatto il suo debutto operistico in Francia, interpretando il ruolo principale femminile nella prima rappresentazione francese dell’opera di John Casken «Golem».  Oltre a diversi concorsi in Austria, Francia e Irlanda, Kearns ha vinto la prima edizione del concorso Lola Rodriguez-Aragòn e nel 2009 è stata scelta a rappresentare il suo paese al concorso BBC Cardiff Singer of the World. 
 
La parte iniziale del programma sarà interamente dedicata a Fryderyk Chopin (1810-1849), con le sue variazioni su I Puritani, l’ultima opera di Vincenzo Bellini, e la fantasia in fa minore op. 49. Assai meno noti delle composizioni per pianoforte di Chopin sono i suoi Lieder. Kearns e Dumont presenteranno alcuni dei canti polacchi, una serie di miniature malinconiche e piene di sentimento in cui dominano pensieri d’amore e il legame con la natura. Seguiranno le Reminiscenze da Norma dell’amico di Chopin Franz Liszt (1811-1886), la brillante trasposizione di un capolavoro operistico di due ore in un brano per pianoforte di quindici minuti di pari impatto drammatico. Completeranno il programma la stupenda aria Regnava il silenzio da Lucia di Lammermoor di Gaetano Donizetti (1797-1848) e I want to be a Prima Donna dall’operetta The Enchantress del compositore americano di origine irlandese Victor Herbert.
TOP NEWS Agenda
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile