news
MENU
LUGANO
06.07.18 - 14:020
Aggiornamento : 19.07.18 - 11:53

La tecnologia “made in ticinonline” si apre sempre più a siti terzi

Anche Liberatv.ch e Ticinolibero.ch useranno la stessa piattaforma di tio.ch

LUGANO - Dopo la scelta di Regiopress di migrare il portale laregione.ch, anche Liberatv.ch e Ticinonlibero.ch scelgono di passare sulla piattaforma tecnologica di tio.ch e dal 16 luglio prossimo saranno online con i rispettivi nuovi portali. In modo specifico, i due siti di news diretti da Marco Bazzi utilizzeranno il Content Management System (CMS) sviluppato da ticinonline sulla base di circa vent’anni di esperienze e know-how acquisito nella gestione di contenuti informativi su Internet. 

Questa scelta di strategia da parte dell’editore di Liberatv.ch e Ticinolibero.ch non coinvolge in alcun modo la libertà redazionale dei due portali che continueranno a svolgere il proprio lavoro
giornalistico conservando totalmente la propria identità editoriale. Così come è avvenuto e avviene con il portale laRegione.ch.
Liberatv.ch e Ticinolibero.ch entrano anche a far parte della piattaforma ADBreak.ch per la vendita e la pianificazione pubblicitaria, dando così vita a una importante combinazione regionale online.
ADBreak.ch, ideato e realizzato anch’esso da ticinonline e in continuo sviluppo tecnologico, è la piattaforma di programmazione pubblicitaria online che, sempre più in futuro, permetterà in modo semplice anche la pianificazione di campagne pubblicitarie crossmedia, su cartaceo e su web.

La nuova offerta pubblicitaria online, attiva da luglio 2018 e che comprende i portali tio.ch laRegione.ch Liberatv.ch e Ticinolibero.ch, è totalmente dinamica con la possibilità di combinare siti, periodi di programmazione e soggetti diversi con un’offerta economica concorrenziale e in linea con le esigenze della clientela ticinese.

“Mettere a disposizione la propria tecnologia, esperienze acquisite in due decenni, nonché know- how non è stata una decisione semplicissima” – dichiara Gianni Giorgetti di ticinonline – “Nel contempo, sono altresì convinto che questa apertura non solo permetterà di rafforzare Liberatv.ch e Ticinolibero.ch che potranno continuare a garantire una pluralità d’informazione sempre più a rischio anche online, ma la collaborazione valorizzerà anche ticinonline stessa. A volte vedere le cose da altre angolazioni permette di creare opportunità non considerate prima. ”

“Per noi questo accordo rappresenta l’opportunità di collaborare concretamente con uno dei portali più performanti dell’intera Svizzera, che ha sempre puntato sull’evoluzione e sullo sviluppo tecnologico – dichiara Marco Bazzi-.Una collaborazione preziosa in quanto persegue l’obiettivo del rafforzamento reciproco ma senza minimamente intaccare le rispettive autonomie, proprietarie e redazionali, come dovrebbe sempre avvenire nel settore giornalistico per garantire una vera pluralità e indipendenza delle testate. Per dirla con una metafora, è la trasposizione sul piano mediatico del principio federalista, che è la storia e forza del nostro Paese. Diciamo che, visto che si approssima la Festa Nazionale, è una sorta di piccolo Patto del Grütli”.

TOP NEWS TIO
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile