BISSONE
18.10.13 - 16:440
Aggiornamento : 18.11.14 - 14:42

Ballinari denuncia "la mala gestione di Grosa-Marazzi-De Toni"

In una lettera si chiede al Dipartimento delle Finanze di occuparsi di imposte e tasse comunali per evitare "sperperi impropri"

BISSONE - "Poter versare le imposte comunali e le tasse comunali, su un conto provvisorio da gestire da parte del Dipartimento delle Finanze. Ed anche effettuare tutti i pagamenti per la gestione corrente dell'amministrazione dopo una verifica dello stesso Dipartimento". È in sintesi questo il contenuto della lettera inviata pochi giorni fa da un’ottantina di cittadini di Bissone "stanchi di vedere i propri soldi guadagnati onestamente sperperati dall’attuale municipio retto dalla maggioranza facente capo attualmente al sindaco Sergio De Toni". Lettera, questa, che viene ora resa nota tramite nota stampa da Ugo Ballinari, Consigliere Comunale di Bissone.

"Come sempre - sottolinea Ballinari - l’affaire Lido con circa ½ milione di franchi fa da capostipite della mala gestione fatta dalla troika Grosa-Marazzi-De Toni. A questo si aggiungono altri misfatti che stanno arrivando al pettine con la prevista presentazione dei cosiddetti “Messaggi cerotto” che il Consiglio Comunale si troverà prossimamente a dover votare e che andranno a coprire tutte quelle spese fatte senza seguire le procedure e dando appalti a destra ed a manca anche qui sembra per svariate decine o centinaia di migliaia di franchi".

 

Per il Consigliere Comunale un caso eclatante di "sperpero improprio" dei soldi dei contribuenti corrisponderebbe al mandato ad un avvocato per farsi difendere dalla denuncia del Gruppo Socialisti & Indipendenti sui "domicili ballerini". Secondo Ballinari, infatti, il sindaco Sergio De Toni (MNB) e la municipale Ruth Hodel Lavanzini (MNB) avrebbero fatto votare a maggioranza in municipio la risoluzione per "farsi difendere dall’avvocato in questione sulla denuncia riguardante il loro presunto domicilio includendo, oltre a loro stessi, anche i consiglieri comunali Andrea Vitali (MNB), Suanne Romerio Giudici (MNB) ed il cittadino ex sindaco che deve ancora al comune centinaia di migliaia di franchi Giorgio Gianola (NB)". Il tutto, secondo il Consigliere Comunale, coi soldi dei contribuenti.

 

Da qui, in buona sostanza, la necessità, secondo i firmatari, che il Cantone faccia, in generale per tutti questi casi, tutti gli accertamenti necessari in quanto in pericolo non è qualche franco di imposte pagate o meno da questi presunti domiciliati ma le basi della democrazia.

TOP NEWS Ticino
BODIO
8 ore
Il video con il fucile: «Ma sono bravi ragazzi»
Un gruppo di giovani di Bodio si è esibito sui socail con una clip rap dai toni un po'... estremi. L'intervento del sindaco
LUGANO
10 ore
Derubato e lasciato in mutande a Cornaredo
È accaduto sabato mattina a un collaboratore dell’FC Lugano. La polizia ha fermato una persona, sarebbe un altro collaboratore dell'FC Lugano
LUGANO
10 ore
«È la prima canzone creata solo con l’intelligenza artificiale»
Dall’A alla Zeta. Testi compresi. Così un algoritmo può capire i vostri gusti e realizzarvi brani su misura. Il responsabile del progetto: «Sarà la normalità. È solo questione di tempo»
BEDANO
12 ore
Rogo nella ditta di vernici, la vittima è stata identificata
Arriva la conferma: si tratta effettivamente del 49enne croato residente a Cadro, che lavorava nel settore. Escluso l'intervento di terze persone
LUGANO
13 ore
Consonni: «Siamo sconcertati»
La sentenza sul caso di mala-edilizia non ha lasciato indifferente il sindacato Ocst, che valuterà un ricorso. Duro anche l'MPS: «Indignazione e vergogna»
LUGANO
14 ore
Venti sub per 3 tonnellate di spazzatura nel lago
È questo il risultato dell'operazione "LagoPulito" svoltasi fra Ponte Tresa e Caslano
CANTONE
15 ore
Droga: 6 arrestati, un centinaio i denunciati
Lo stupefacente veniva principalmente spacciato nel Locarnese, in Vallemaggia e nel Luganese
LUGANO
16 ore
«Io prete che ha vissuto la depressione, vi racconto l’amore»
Don Luigi Verdi, classe 1958, è il fondatore della "Fraternità di Romena", in Toscana. Nella serata di oggi sarà in Ticino per parlare della sua resurrezione: «Le tecnologie ci hanno rincoglioniti»
LUGANO
17 ore
Il caso «più grave di sempre» si è sgonfiato
Mala-edilizia, la sentenza a sorpresa: tutti prosciolti gli imputati nel processo Consonni
CANTONE
18 ore
Le polizie comunali sono sotto-dotate
È quanto è emerso, tra le altre cose, dalla Conferenza cantonale sulla sicurezza organizzata dal Dipartimento delle istituzioni
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile