Immobili
Veicoli
tipress
CANTONE
13.05.22 - 20:310
Aggiornamento : 14.05.22 - 09:55

Tentativi di unione tra Verdi e MPS

Il Movimento per il socialismo corteggia i Verdi… che non si tirano indietro.

BELLINZONA - Dopo l’invito di questa mattina dell’MPS a unire le forze in vista delle elezioni cantonali, non tarda ad arrivare una risposta possibilista da parte dei Verdi. 

L'eventualità di un'alleanza di sinistra è sempre più concreta e apre nuovi scenari nel panorama politico ticinese. «Siamo certamente ben disposti a incontrarvi per discutere una possibile collaborazione d’area in vista delle prossime elezioni cantonali» è, infatti, la risposta dei Verdi in un comunicato giunto in serata.  

«Viviamo in un cantone che vira sempre più verso la destra populista, in cui i temi che più ci stanno a cuore – svolta ambientale e giustizia sociale – faticano a emergere e le soluzioni languono» prosegue il comunicato.  «Questo nonostante l’evidente degrado ambientale e del territorio, le crescenti disuguaglianze sociali e un mercato del lavoro malsano, in cui i diritti delle lavoratrici e dei lavoratori vengono continuamente calpestati. Proprio partendo da queste considerazioni e dalle esperienze positive fatte in altre tornate elettorali con dinamiche simili, abbiamo deciso mesi or sono di aprire il dialogo con altre formazioni d’area. La nostra intenzione è quella di porre i temi al centro, perseguendo l’obiettivo comune di una società più ecologica e giusta, e mettendo da parte i personalismi e le logiche partitiche, tanto utili per profilarsi quanto inutili per la causa» concludono i Verdi. 

Il partito conferma l’impegno nel sostenere una politica propositiva e costruttiva che punta a collaborare con altre forze politiche.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
vulpus 1 sett fa su tio
Definizioni difficili da capire, questi populisti di destra e populisti di sinistra. Li possiamo definire anche estremisti di destra e di sinistra? Mah, ma poi estremisti su che cosa? Ma veramente dietro atutti questi politici alberga il desiderio di soddisfare le aspettative dei cittadini, o spesso solo quelli personali?
Meiroslnaschebiancarlengua 1 sett fa su tio
Se capisco bene, i verdi vorrebbero far passare il loro messaggio elettorale alleandosi alla sinistra populista. Come dice il proverbio "chi va con lo zoppo, impara a zoppicare". Quindi prepariamoci ad accogliere i verdi populisti sulla scena politica ticinese. Bello, interessante e probabilmente divertente. Ancora più divertenti saranno i dibattiti ideologico-ottusi tra rappresentanti dei vari schieramenti politici (ogni partito di destra ha anche lui dei campioni ideologici-ottusi . Vedremo cosa salterà fuori. Di sicuro MPS e verdi si ritroveranno con le briciole (di pane bio) e si andrà avanti col solito ronzio dei brontolini del MPS (questa volta col coro bio dei brontolini verdi). Se c'è uno studente del liceo che vuole fare un lavoro di maturità sulla strategia politica e la psicologia di gruppo di schieramenti post-comunisti e semi-clandestini in Ticino ... la materia c'è.
Mattiatr 1 sett fa su tio
@Meiroslnaschebiancarlengua Non sono un grande amante della sinistra, questo lo faccio capire spesso. Riguardo per esempio il partito socialista, a volte capita addirittura di leggere gli argomenti, magari condividerli, seppur magari conclusioni non condivise. L'MPS no, puro e becero populismo senza sostanza, questo ovviamente come buona parte della Lega. Diciamo che i verdi sono già molto populisti, basano molte delle loro posizioni fra un mix di moda e invenzioni attualmente inapplicabili (almeno, quello che ho potuto osservare negli ultimi anni)
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
4 ore
I frontalieri in telelavoro «vanno regolarizzati»
Un'interrogazione firmata Plr e Ppd chiede al Consiglio di Stato di attivarsi
CUGNASCO GERRA
12 ore
Dieci anni dopo, in memoria di Alan
Giubileo per la Birra Bozz. Il titolare Richy Bozzini porta avanti il sogno del fratello, morto di cancro alle ossa.
FOTOGALLERY
BEDRETTO
14 ore
Il Passo della Novena è uscito dal letargo invernale
La strada che collega Bedretto a Ulrichen è stata riaperta questa mattina alle nove.
CANTONE
18 ore
Ladri "elettrizzati" fanno incetta di bici (e di denunce)
Nei primi mesi del 2022 la Polizia cantonale ha ricevuto parecchie denunce per furti di biciclette.
LUGANO/BELLINZONA
1 gior
"Vestito nuovo" per l'escape in centro
Il progetto ticinese cresce e si espande. E dopo Zurigo arriva anche a Zugo e Lucerna
CANTONE
1 gior
Imposta di circolazione: i deputati accelerano
Firmato oggi in Commissione Gestione il rapporto di minoranza. Il Parlamento voterà a giugno
LUGANO / UCRAINA
1 gior
A Lugano «per ricostruire l'Ucraina»
All’evento sul Ceresio parteciperanno una quarantina di Stati e diciotto organizzazioni internazionali.
CONFINE/CANTONE
1 gior
Violentate e costrette a prostituirsi in Ticino. Tre arrestati
Gli uomini finiti in manette sono accusati anche di spaccio di droga.
CANTONE
1 gior
Pensionati del Cantone: «Decisione scandalosa»
Il Vpod promette un autunno "caldo" di proteste contro i tagli alle rendite
ROSSA (GR)
1 gior
Trovato morto un escursionista dato per disperso
L'uomo ieri non si era presentato al lavoro. È precipitato da una parete rocciosa sopra il Lagh de Calvaresc.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile