Immobili
Veicoli
Deposit
CANTONE
15.01.22 - 16:000

VPOD: «No alla censura dell'innovazione nella scuola democratica»

Se il Gran Consiglio dovesse accettare il rapporto di maggioranza, non è escluso il lancio di un'iniziativa popolare

BELLINZONA - Non si placa la polemica riguardante il sistema di livelli nella scuola media. Questo pomeriggio è arrivata la presa di posizione del VPOD docenti Ticino. 

La Commissione della gestione e finanze, con il rapporto dell'11 gennaio sul Preventivo 2022 del Cantone, chiede lo stralcio della voce di spesa pari a 390'000 franchi inerente il progetto di superamento in terza media del sistema dei livelli in matematica e tedesco.

«Accodandosi ai portavoce di idee fondamentalmente reazionarie, provenienti soprattutto dal mondo politico, il rapporto in questione ha ignorato la presa di posizione favorevole della scuola media di Caslano. Pure ignorate sono le prese di posizione favorevoli della Conferenza cantonale dei genitori e di tanti organismi attivi in ambito formativo» si legge nel comunicato del sindacato.

Il VPOD docenti Ticino denuncia «questa censura ad opera di politici presi dalla presunzione di onniscienza ed onnipotenza, che con il loro agire azzardato azzoppano lo sviluppo della scuola democratica in Ticino e mortificano l’autonomia della scuola democratica nello sperimentare e nell’innovare l’insegnamento entro i limiti delle vigenti leggi scolastiche».

Quello che auspica il sindacato è che il Gran Consiglio il prossimo 24 gennaio non segua su questo punto il rapporto di maggioranza sul Preventivo 2022, «ma che lasci i mezzi ai docenti e alle sedi quantomeno per continuare a sperimentare il superamento dei livelli in terza media in un numero significativo di scuole medie». In caso di esito negativo, il sindacato si dice pronto a chiamare tutte le forze interessate a riunirsi attorno ad un tavolo «per definire il lancio di un'iniziativa popolare volta al superamento dei livelli nella scuola media». 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE / SVIZZERA
59 sec
«È ora di prendere decisioni forti contro il caro benzina»
Per il Consiglio federale non è il momento di adottare provvedimenti. La reazione di Marco Chiesa
CANTONE
2 min
I rifugiati ucraini si spostano a Bellinzona
Ad accogliere i nuovi arrivati sarà ora la struttura della Protezione civile presso la Casa anziani comunale.
CONFINE
1 ora
Centovallina: «Bloccati per 8-9 giorni»
Il sindaco di Re in Valle Vigezzo sulla frana che ha colpito la statale 337
CANTONE / SVIZZERA
2 ore
Coi ponti festivi, altre code al San Gottardo
Per Ascensione, Pentecoste e Corpus Domini, sono previsti disagi al traffico sull'autostrada A2
LOCARNO
3 ore
Da una cucina, fiamme e fumo
Via San Jorio si risveglia tra le sirene dei pompieri a causa di un incendio in una palazzina.
CANTONE
3 ore
Casi in netto calo e ospedali che si svuotano
I nuovi positivi sono 66. Negli ospedali restano ricoverati 52 pazienti per Covid. Due sono in terapia intensiva
LOCARNO
4 ore
Due intossicati e un ferito nell'incendio in via San Jorio
È questo il bilancio del rogo divampato stamattina poco prima delle 7.30 a Locarno.
CANTONE
8 ore
Gli animalisti saranno più veloci del fucile?
Il WWF valuterà un ricorso «dopo aver visto le motivazioni del governo». E invoca un cambio di strategia in futuro
CHIASSO
8 ore
Chiasso vuole "vendersi" meglio
Eventi, economia, demografia, ma anche turismo. Dopo anni difficili Chiasso vuole rilanciarsi.
FOTO
RANCATE
19 ore
Medacta si espande (e assume 300 persone)
L'azienda ha aperto una nuova sede a Rancate e ha in programma investimenti per diversi milioni
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile