Immobili
Veicoli
Ti Press
LUGANO
10.01.22 - 14:040

Lugano "la rumorosa": come portare un po' di pace in città?

Sul rumore in città, il gruppo PPD, GG e Verdi liberali di Lugano ha presentato un'interrogazione al Municipio.

Per combattere i rumori inutili e molesti, Lorenzo Pianezzi propone di istituire delle "zone 30" in centro.

LUGANO - Secondo un’analisi effettuata dalla Banca Cantonale di Zurigo, Lugano risulta essere la seconda città più rumorosa della Svizzera. Lo studio rileva infatti che quasi l’80% degli alloggi della città di Lugano è esposto a un rumore eccessivo, misurato oltre i 50 decibel (per un alloggio su cinque il livello del rumore supera addirittura i 60 decibel).

«Quale cittadino di Lugano, non fatico a credere a questa classifica. Non passa serata o nottata che dal mio ufficio in centro a Lugano oppure dal mio domicilio di Pregassona, non venga assalito da innumerevoli rumori, soprattutto di automezzi o motociclette che sviluppano un fracasso assordante a causa di motori che vengono inutilmente portati oltre il limite di velocità consentito», sottoscrive il consigliere comunale Lorenzo Pianezzi. Che assieme al suo gruppo (PPD, GG e Verdi liberali) ha deciso di interrogare il Municipio sul tema.

In particolare - «dando per assodato che il contenimento dei rumori (non solo legati al traffico veicolare) sia una preoccupazione» - all'esecutivo luganese viene chiesto quali misure intenda adottare per invertire la rotta e far sì che Lugano perda posizioni in questa "classifica del rumore". E fra le possibili misure, l'auspicio degli interroganti è di limitare la velocità massima a 30 km/h, come già effettuato sul lungolago, alle vie del centro. «Questa misura permetterebbe una maggiore qualità di vita dei cittadini, siano essi residenti o professionisti con ufficio a Lugano, riducendo in maniera rilevante i rumori molesti dovuti a un traffico cittadino spesso maleducato», viene spiegato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
25 min
«Pandemia, la vittima è stata la ragione»
Il reporter Gianluca Grossi crea scompiglio in libreria con la pubblicazione di "La libertà è una parola". Ecco perché.
AVEGNO GORDEVIO
13 ore
Perizia psichiatrica per il sospetto matricida
Il 21enne che dovrà rispondere del reato di assassinio è attualmente incarcerato alla Farera.
FOTO
CAPRIASCA
14 ore
L'altalena panoramica non c'è più
L'atto di vandalismo sarebbe stato commesso con una motosega.
CANTONE
15 ore
Gratis è meglio
Solo il 3% dei campioni d'acqua corrente analizzati dal Laboratorio cantonale nel 2021 presentavano delle lacune.
CANTONE
16 ore
Inquinamento, incendi ed esplosioni: una settimana di catastrofi
Sono stati svelati oggi i dettagli dell'operazione Odescalchi 2022, che scatterà il 13 giugno.
CANTONE
17 ore
Bignasca e Aldi lasciano TiSin
La novità è apparsa sul Foglio Ufficiale. No comment dal sindacato
FOTO
CANTONE
20 ore
Altro passo verso una (eventuale) aggregazione del Basso Mendrisiotto
Il consigliere di Stato ha incontrato gli Esecutivi di Balerna, Breggia, Chiasso, Morbio Inferiore, Novazzano e Vacallo.
CANTONE
21 ore
Il Passo del San Gottardo riapre venerdì
Dal prossimo 20 maggio alle 16 lo si potrà nuovamente percorrere in alternativa alla galleria autostradale
PONTE CHIASSO
22 ore
Gelosia in pizzeria, spunta un coltello
Una mezza dozzina di persone coinvolte in una rissa a Ponte Chiasso
CANTONE
22 ore
In Ticino 113 nuovi casi positivi
Tendenza stabile negli ospedali, dove al momento sono ricoverate 69 persone con sintomi da Covid-19
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile