Immobili
Veicoli
Ti Press/Keystone
CANTONE / SVIZZERA
06.12.21 - 17:200

Camion tra Mendrisio e Chiasso: «Spostarli più a nord non è una soluzione»

Simonetta Sommaruga ha risposto a Marco Romano, che si è fatto portavoce delle preoccupazioni dei comuni momò.

La consigliera nazionale ha comunque rassicurato: «Il flusso di mezzi pesanti verso sud è destinato a diminuire».

BERNA - Spostare più a nord, per esempio nel Luganese, i veicoli pesanti che attualmente sostano sulla corsia di emergenza dell'autostrada A2 tra Mendrisio e Chiasso non è la soluzione adeguata. Lo ha detto la consigliera federale Simonetta Sommaruga al Consiglio nazionale durante l'Ora delle domande, rispondendo a un quesito di Marco Romano (Centro/TI).

Nella sua domanda, il parlamentare ticinese si faceva portavoce delle preoccupazioni dei comuni del Mendrisiotto, contrari al progetto dell'Ufficio federale delle strade (USTRA) che prevede la realizzazione di una "corsia riservata" per i camion in prossimità del valico di Chiasso-Brogeda (A2), in pratica un parcheggio sul sedime autostradale.

Romano si chiedeva per quale motivo il traffico pesante non viene gestito più a nord evitando di pesare su di un Mendrisiotto già al collasso. Oggi, in aula, Sommaruga ha spiegato che una soluzione lungo la piana del Vedeggio non è opportuna poiché «andrebbe a penalizzare ulteriormente il sovraccarico di quel tratto dell'A2 e non permetterebbe di accogliere quei veicoli che accedono dagli svincoli autostradali ubicati più a sud».

Inoltre, secondo la consigliera federale, il blocco dei veicoli pesanti a nord di Mendrisio «andrebbe a precludere anche il funzionamento della dogana di Stabio, che contribuisce anch'essa ad alleggerire i transiti dei veicoli pesanti verso Chiasso».

Secondo Sommaruga, «grazie all'apertura del Centro di controllo dei veicoli pesanti di Giornico prevista per la fine del 2022 e al costante trasferimento dei transiti dei veicoli pesanti attraverso le Alpi dalla strada alla ferrovia, il flusso di questi ultimi verso sud è destinato a diminuire». A suo avviso, «ciò ridurrà in futuro anche l'impatto ambientale nel Mendrisiotto».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
18 min
Cosa c'è dietro il rincaro dei prodotti alimentari?
Costi logistici. Rincaro delle materie prime e degli imballaggi. Sono le variabili in gioco
CANTONE
2 ore
«Sono quasi contento che la neve non sia arrivata presto»
Apertura parziale di diversi comprensori invernali ticinesi. Frapolli: «Ma la stagione non è ancora iniziata»
CANTONE
2 ore
Tassisti che non riescono più a pagare il leasing
Le misure anti-Covid mettono in difficoltà la categoria che non riceve più aiuti economici. L'appello alla politica
BELLINZONA
14 ore
Il tamponamento in coda dà fastidio
Le file costanti fuori dai drive-in Covid generano malumore. Il vicinato: «La polizia non interviene»
FOTO
CANTONE
16 ore
In processione in vetta al Monte Boglia
Con la neve che si fa attendere e le giornate quasi primaverili, escursionisti “all'assalto” delle vette
BRISSAGO
19 ore
Fiamme nei boschi, il rogo è spento
Questa mattina degli elicotteri hanno perlustrato l'area interessata.
CANTONE
22 ore
Altri 1221 positivi. Sono 19 le persone in cure intense
Per il secondo giorno consecutivo non si registrano nuovi decessi.
CANTONE
23 ore
L'onda d'urto del vulcano è arrivata in Ticino
Tra le 19 e le 21 di ieri i barometri hanno registrato un'oscillazione importante
BRISSAGO
1 gior
Incendio nei boschi sopra Brissago
Sono rapidamente intervenuti i pompieri, che monitoreranno la situazione anche durante la notte
CANTONE
1 gior
In Ticino altri 1312 contagi
Stabile l'occupazione delle terapie intensive. In lieve calo i ricoveri
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile