Immobili
Veicoli
DT (webcam)
Mendrisio
29.11.21 - 20:390
Aggiornamento : 21:59

Mendrisiotto contro Ustra, anche il Plr si schiera

Il partito dice no alla corsia per la sosta dei camion lungo l'autostrada A2. «I camion vanno dosati prima»

MENDRISIO - Stamattina era stato il Partito popolare democratico a esprimersi in merito al progetto dell'Ufficio federale delle strade (Ustra), ma ora si aggiungono anche i liberali radicali di Mendrisio. L'ufficio «ha scelto d'ignorare le opposizioni forti e coordinate dei Comuni interessati dal tracciato autostradale coinvolto e dalla Commissione regionale dei trasporti del Mendrisiotto».

Tra il 2025 e il 2028 verranno effettuati diversi interventi lungo l'autostrada A2. Tra questi si prevede la realizzazione di una corsia lunga circa due chilometri per lo stazionamento dei mezzi pesanti in attesa dello sdoganamento. Già i comuni di Balerna, Mendrisio e Novazzano non avevano fatto i salti di gioia, ma avevano anzi definito il progetto «inaccettabile». Poi questa mattina il Ppd del Mendrisiotto ha chiesto in un'interrogazione «un intervento deciso da parte del Dipartimento del territorio e del Consiglio di Stato».

Ora si è aggiunto anche il Plr del Mendrisiotto che «si oppone a questo modo di non interagire con le autorità locali da parte di un Ufficio federale che, invece, dovrebbe rispondere alle aspettative dei cittadini». Il partito ha espresso in una nota piena solidarietà alla Commissione regionale dei trasporti del Mendrisiotto e Basso Ceresio. «Il modo di agire dell'Ustra non si spiega anche alla luce di quanto promosso dalla Confederazione altrove: dall’Area multiservizi e centro di controllo veicoli pesanti di Giornico, al rispetto dei concetti d'iniziativa delle Alpi, dai progetti di coperture autostradali, agli alleggerimenti del traffico così ben eseguiti oltralpe».

Il Plr invita, infine, le autorità locali e cantonali a prendere posizione in modo che si trovi una soluzione condivisibile. «I veicoli pesanti non dovrebbero nemmeno giungere al valico di Chiasso in un numero così elevato da dover poi sostare per lungo tempo in corsia d’emergenza. I camion vanno dosati prima, così come avviene a nord del Ticino per l’accesso al tunnel del Gottardo».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
AIROLO
2 ore
Sorpasso nel tunnel del San Gottardo, automobilista condannato
Un cittadino degli Emirati Arabi è stato sanzionato per la manovra compiuta lo scorso 24 novembre
LUGANO
3 ore
Davide Enderlin a processo
L'ex consigliere comunale luganese è stato rinviato a giudizio e dovrà rispondere di illeciti per oltre 3 milioni
ARBEDO-CASTIONE
4 ore
Il Motel Castione affonda schiacciato dall'Iva
Negli scorsi giorni la società ha depositato i bilanci, oggi lo stop intimato dal Cantone
CANTONE
5 ore
Ecco i prossimi radar, molti nel Luganese
La lista dei controlli della velocità annunciati per la settimana dal 24 al 30 gennaio
CANTONE
6 ore
Mancata riscossione dell'IVA: «Non devono essere i conducenti a risarcirla»
L'invio di un complemento di fattura dopo circa cinque anni ha fatto storcere il naso a molti.
FOTO
LUGANO
9 ore
«Ringrazio tutto il personale sanitario»
Il presidente della Confederazione ha parlato con i medici e gli infermieri in prima linea nella lotta al Covid-19.
CANTONE
10 ore
«Bene gli applausi agli infermieri, ma diamogli anche 6'000 franchi»
L'MPS ha presentato una serie di emendamenti al Preventivo 2022 focalizzati su sanità, dumping e disoccupazione
LOCARNO
11 ore
Kursaal firma con un nuovo gestore. «Ma noi siamo ancora interessati»
Il Gruppo ACE, che attualmente gestisce la casa da gioco, non nasconde il proprio stupore: «Non sapevamo nulla»
CANTONE
12 ore
In lieve aumento i ricoveri (+5) e tre nuove vittime
I nuovi positivi al Covid registrati nelle ultime 24 ore sono 1421.
CANTONE
16 ore
«Io prete che ho detto di no a quella donna»
Don Pierangelo Regazzi, ex arciprete di Bellinzona, vuota il sacco: «Il celibato obbligatorio non ha più senso».
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile