Immobili
Veicoli
Ti Press
CANTONE / SVIZZERA
17.06.21 - 12:460

Bocciato il pedaggio al San Gottardo per vetture straniere

La mozione presentata da Marco Chiesa e ripresa da Piero Marchesi è stata respinta dal Consiglio nazionale.

L'obiettivo era disincentivare il traffico di transito ed eliminare una presunta discriminazione fra svizzeri e stranieri. Ma per i contrari si tratterebbe di una disparità di trattamento ingiusta.

BERNA - "No" all'introduzione di un pedaggio alla galleria autostradale del San Gottardo per vetture straniere. Il Consiglio nazionale ha nettamente bocciato - 132 voti contro 52 e 6 astenuti - una mozione in tal senso di Marco Chiesa (UDC/TI).

La mozione, depositata nel 2019 dall'allora consigliere nazionale Chiesa e ripresa da Piero Marchesi (UDC/TI), chiedeva in particolare al Consiglio federale di presentare un progetto per l'introduzione di un pedaggio per l'utilizzo della galleria autostradale del Gottardo da applicare a veicoli con un peso totale non eccedente 3,5 tonnellate immatricolati all'estero.

«Molti turisti, provenienti dai Paesi più disparati come Germania, Belgio e Olanda, non rinunciano a spostarsi in automobile in vacanza», ha spiegato Marchesi, secondo il quale tale pedaggio permetterebbe di ridurre il traffico di transito. Riferendosi a una presunta discriminazione tra auto immatricolate in Svizzera o all'estero, il ticinese ha ricordato che le vetture con targhe elvetiche - oltre alla vignetta autostradale che viene pagata anche dai viaggiatori stranieri - contribuiscono al finanziamento dell'infrastruttura stradale tramite l'imposta di circolazione, nonché altre imposte e tasse di vario genere.

La consigliera federale Simonetta Sommaruga, ribadendo la contrarietà del Governo alla mozione, ha spiegato che l'idea proposta non è applicabile poiché riguarda solo il San Gottardo e solo i veicoli immatricolati all'estero. «Ci sono vari sistemi di pedaggio all'estero (ad esempio in Austria o in Francia), ma il punto in comune è che non c'è alcuna distinzione a livello di tariffe, indipendentemente dalla provenienza», ha sottolineato la "ministra" dei trasporti.

Già nel 2017 il legislativo aveva respinto tre mozioni che chiedevano l'introduzione di pedaggi per le gallerie. Secondo il Consiglio federale, i pedaggi per le gallerie e i rispettivi sistemi di sconto non devono creare alcun tipo di disparità e si è dunque detto contrario all'idea di introdurre un pedaggio per il transito in galleria di veicoli immatricolati all'estero.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
12 ore
«È arrivato il momento di chiederci se possiamo convivere con il virus»
Anche Marco Chiesa invoca il "Freedom Day"
CANTONE
13 ore
Due nuovi cantieri all'orizzonte in Ticino, Governo «soddisfatto»
La Confederazione ha dato l'ok per il collegamento A2-A13 Bellinzona-Locarno e il potenziamento dell'A2 Lugano-Mendrisio
CANTONE
17 ore
La legge sull'apertura dei negozi resta in vigore
Non è però prevista una commissione consultiva. Lo ha deciso il Tribunale federale
CANTONE
19 ore
Salgono i contagi, ma calano i ricoveri
Si registra anche una ulteriore vittima del virus, per un totale di 1'090 da inizio pandemia.
CANTONE
23 ore
Pochi decessi, ma «il numero dei contagi resta rilevante»
L'Ufficio del medico cantonale sulla situazione pandemica: «Molto dipenderà dalla variante circolante in futuro»
CONFINE
1 gior
Frontalieri italiani, l'accordo avanza
La commissione economia e tributi del Nazionale promuove la riforma fiscale (quasi) all'unanimità
CANTONE
1 gior
La marcia di chiusura dei Centri vaccinali: «Affrettatevi ad iscrivervi»
Il rallentamento delle richieste ha portato le autorità a ridimensionare progressivamente il dispositivo
CANTONE
1 gior
Identikit dell'astensionista ticinese
Chi è, che lavoro fa, cosa ha votato e perché non vuole votare più. Lo studio dell'Università di Losanna
BELLINZONA
1 gior
La capitale è ancora più grande
A fine 2021 sotto l'ombra dei Castelli abitavano 44'530 persone, ovvero 474 in più rispetto a un anno prima.
CANTONE
1 gior
Altri due decessi in Ticino, dieci nuove quarantene nelle scuole
Negli ospedali si contano quattro Covid-pazienti in meno, per un totale di 173.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile