Roberto Pellegrini
MENDRISIO
10.06.21 - 17:570

«Il Municipio non ritiene utile avere Consiglieri comunali competenti?»

Roberto Pellegrini punta il dito contro l'esecutivo che si è rifiutato di assumersi i costi per i corsi di formazione.

MENDRISIO - Il Consigliere comunale Roberto Pellegrini del Gruppo Lega dei Ticinesi, UDC e UDF di Mendrisio ha inoltrato un'interrogazione per chiedere al Municipio «come mai non voglia assumersi i costi per i corsi di formazione dei consiglieri comunali». Tanto più che questi corsi - precisa Pellegrini - sono organizzati in collaborazione con la Sezione Enti Locali proprio peri politici comunali. 

Per questo motivo il Consigliere comunale dell'UDF - toccato in prima persona dal rifiuto del Municipio di Mendrisio di finanziare la sua partecipazione al corso “Essere membro della Commissione della gestione” - pone le seguenti cinque domande all'esecutivo cittadino.

1. Non ritiene il Municipio che se piccoli Comuni si assumono i costi sopra descritti a maggior ragione una Città come Mendrisio dovrebbe assumersi i costi? Se no perché?

2. Non ritiene il Municipio che assumendosi i costi la Città invoglierebbe i propri Consiglieri comunali a formarsi per il loro compito (che in una Città è decisamente più oneroso e complicato se paragonato al compito svolto nei piccoli comuni; parlo per esperienza personale essendo stato Consigliere comunale anche presso il Comune di Vacallo)? Se no perché?

3. Non ritiene il Municipio che sarebbe utile per i Cittadini avere Consiglieri comunali competenti e in grado di svolgere al meglio il loro compito? Se no perché?

4. Non ritiene il Municipio che questa competenza possa esser raggiunta proprio attraverso questi corsi? Se no perché?

5. Non ritiene il Municipio che questo tipo di sostegno da parte della Città potrebbe invogliare in particolare i giovani (ma non solo) a partecipare alla vita politica della Città e a candidarsi per le elezioni certi di poter esser formati per questo difficile compito e questo considerando che sempre più spesso si fatica a trovare candidati a tutti i livelli politici? Se no perché?

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Evry 3 mesi fa su tio
starnazzatore di turno !
YanNick 3 mesi fa su tio
Bella li per il sore, la seguo dai tempi della domanda nel test "come mai sono importanti gli stranieri nel canton Ticino?", la risposta fu epica.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
12 min
«Hanno lanciato sassi, per questo gli agenti hanno sparato»
Il Comandante della polizia di Lugano: «Tutta l'operazione si è svolta nel rispetto delle norme di proporzionalità».
CANTONE
1 ora
Semine e Locarno, nessun arbitro per tre settimane
La Commissione arbitrale della FTC ha deciso che non invierà fischietti fino al 10 ottobre.
FOTO
LOCARNO
5 ore
Tutto il Fevi in piedi per la “sua” Loredana
Un fortissimo e caloroso abbraccio ha stretto il pubblico locarnese alla cantante.
BELLINZONA
8 ore
Tensione alle stelle, rissa e partita sospesa
Doveva essere un incontro (calcistico) quello fra Semine e Locarno. Ma si è trasformato in scontro (fisico).
CANTONE
10 ore
Il terrorismo sbarca a Lugano, raccontato da chi l'ha vissuto
La figlia di Aldo Moro insieme ai colpevoli: una «giustizia riparativa» per andare avanti
MENDRISIO
22 ore
«Salverei il mio rosso che è stato servito anche alla Casa Bianca»
Novantadue anni lui, 190 l'azienda. Cesare Valsangiacomo racconta perché l'attuale non è la stagione più difficile
LUGANO
23 ore
Festa non autorizzata nel parco di Villa Saroli
La scorsa notte la polizia è intervenuta per disperdere oltre un centinaio di giovani e ripristinare la quiete pubblica
CANTONE
1 gior
Caso Eitan: «Nessun controllo dalla Polizia cantonale»
La precisazione dopo la fuga passata dallo scalo di Agno: «Non siamo stati noi a intervenire»
CANTONE / BERNA
1 gior
«Noi donne non rendiamo meno degli uomini. Nè sul lavoro, nè a casa»
Sindacati e organizzazioni femministe a Berna contro la riforma dell'AVS.
LUGANO
1 gior
Il nonno di Eitan fermato dalla polizia ticinese per un controllo
Poche le informazioni invece sul misterioso guidatore che ha accompagnato i due all'aeroporto.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile