tipress
TRESA
11.05.21 - 11:030

«Il dicastero non si sceglie». Il Municipio risponde a Tresa Sostenibile

Critiche al dimissionario Giuliano Zanetti: «La vacanza dovrà essere sopperita dai colleghi di Municipio»

L'Esecutivo conclude «Attendiamo con piacere il subentrante»

TRESA - Ha rassegnato le dimissioni dopo essersi visto aggiudicare un dicastero non corrispondente a quelle che sono le sue attitudini, la sua formazione e il suo percorso. Dopo essersi autosospeso, giovedì 6 maggio, Giuliano Zanetti (di Tresa Sostenibile) ha rassegnato le dimissioni dal neo costituito Esecutivo di Tresa.

La ripartizione dei dicasteri, però, anche se «non soddisfa le aspettative del dimissionario Sig. Zanetti, spetta al gremio Esecutivo e non ai partiti», sottolinea il Municipio, oggi, in una replica al comunicato diffuso ieri da TresaSostenibile.

«Il Municipio di Tresa - si legge ancora - è composto da ben quattro figure con una formazione in ambito tecnico – edilizio. È piuttosto evidente che la ripartizione dei seggi non potesse accontentare tutti. Anche per gli altri colleghi l’attribuzione dei dicasteri ha obbligato al compromesso, non per questo hanno dimissionato».

L'Esecutivo ricorda quanto prevede la Legge Organica Comunale (LOC) che all’articolo 90 cpv2 cita chiaramente: «Nessun municipale può rifiutare il dicastero che gli è attribuito». Rispedisce quindi al mittente le accuse del gruppo Tresa Sostenibile, «il quale - sostiene - cerca di celare la non volontà del Sig. Zanetti di assumere la carica che gli è stata attribuita dagli elettori, con le normali dinamiche che avvengono all’interno dei Municipi, che servono a determinare competenze, responsabilità e soprattutto a far funzionare nel migliore dei modi l’attività dell’Esecutivo».

Il Municipio quindi conclude: «Attendiamo con piacere il subentrante di Tresa Sostenibile affinché si possa garantire la piena operatività del Municipio. La vacanza dovrà per ora essere sopperita dalla collega e dai colleghi di Municipio».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
I baby-monopattinatori rischiano la multa
I monopattini elettrici sono vietati ai minori di 14 anni. Ma spesso i genitori non lo sanno
CANTONE
1 ora
Pfizer, Moderna e l'apparenza che inganna
Il farmacista cantonale rassicura: «Un vaccino vale l'altro, come efficacia e come effetti collaterali».
LUGANO
13 ore
Ben 34 franchi per 9 ore di autosilo: «Ma non mi scandalizzo»
L'episodio diventa lo spunto per una chiacchierata sulla mobilità col futuro sindaco Michele Foletti.
CANTONE
14 ore
Anticorpi anomali coinvolti nel 20% dei decessi da Covid-19
All'importante scoperta hanno contribuito anche due ricercatori dell'EOC: Alessandro Ceschi e Paolo Merlani.
CANTONE
16 ore
Suter con la maglia UDC, Speziali: «Non è il Massimo»
Botta e risposta tra il presidente PLR Speziali e il presidente di GastroTicino che passa all'UDC
CANTONE
16 ore
«Il 9 aprile è stato un giorno molto triste»
Si è concluso il processo per il delitto di Muralto. La sentenza sarà pronunciata venerdì 1. ottobre
CANTONE
18 ore
Il permesso B? «Non è un reale domicilio»
Il Tribunale federale ha chiarito un punto importante per gli stranieri che chiedono una residenza in Ticino
FOTO
CANTONE
18 ore
Un expo virtuale ticinese, una prima mondiale
Ated-ICT Ticino e il partner ADVEPA hanno lanciato un progetto all'avanguardia per le aziende ticinesi
CANTONE
18 ore
La difesa: «L’imputato ha già pagato»
L’avvocato Ravi ha chiesto una condanna per omicidio colposo e la scarcerazione immediata.
FOTO
ASCONA
20 ore
New Orleans e Ascona, il gemellaggio celebrato da un'opera di street art
Realizzato da due sorelle valmaggesi, il dipinto verrà presentato questo sabato a suon di jazz e... jambalaya
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile