tipress
VERNATE
22.04.21 - 17:050

Il nuovo Municipio giura e pure Cossi giura... vendetta

L'ex sindaco si dice pronto a battagliare con una nuova lista, il "Partito del Fare e delle Donne": «Faremo 5 su 5»

Intanto il nuovo Esecutivo, per ora di soli quattro membri, è diventato ufficialmente operativo

VERNATE - Elezioni tacite ieri, sancite oggi e domani chissà. La messa a fuoco del nuovo Municipio nel piccolo comune malcantonese continua a far discutere, dopo aver impegnato negli scorsi giorni anche gli Enti Locali. L’elezione, solo sulla carta fotocopia, ha rivelato una bellicosità che continua. 

Nei giorni scorsi hanno fatto notizia le dimissioni prima inoltrate e poi ritirate da parte del sindaco Giovanni Cossi. Oggi, invece, sembra prevalere la voglia di voltare pagina: «Con la dichiarazione di fedeltà di quattro municipali su cinque - informa un comunicato della Cancelleria comunale - il giudice di pace ha sancito che il Municipio eletto può ricoprire i doveri a lui attribuiti». Tra i cinque manca solo il sindaco. Ormai ex, dal momento che gli Enti Locali hanno confermato le dimissioni. Per conoscere il nome del sostituto i proponenti del Cossi hanno 30 giorni per presentare un nuovo candidato.

Tutto risolto per buona pace dei quasi 600 abitanti? Magari. L’ex sindaco promette battaglia, non oggi ma in futuro: «Non farò opposizione alla decisione, ma sbagliano ancora una volta. Hanno giurato in quattro, ma uno di loro ha già scritto che dal 1. giugno trasferirà il domicilio a Bellinzona. Ne mancheranno quindi due». Il Consiglio di Stato, continua l’ex sindaco, «presumo accetterà la mia proposta di nominare un Commissario. Per cui si andrà ad una votazione che, rispettando le regole, sarà tra sei o sette mesi». Un appuntamento che Cossi non intende mancare: «Ho sciolto la mia lista “Vernate Domani e ne presenterò una che si chiamerà “Partito del Fare e delle Donne”. Garantisco che farò cinque su cinque in Municipio e 12 su 15 in Consiglio comunale. Dopodiché io mi ritirerò e ho già chi farà il sindaco».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
1 ora
Certificato Covid elettronico di nuovo funzionante
«Certificato con firma non valida», è ciò che era apparso a molti, forse a tutti, i detentori del Covid-Pass digitale.
LUGANO
1 ora
Sanitari non vaccinati licenziati alla Moncucco, rifiutavano i test
«Chi non si sottopone al vaccino e nemmeno ai test non può lavorare in Clinica», così il direttore Christian Camponovo.
CANTONE
4 ore
Si aprono oggi le porte dello Swiss Virtual Expo
Sono già diversi gli eventi in programma nelle prossime settimane
CANTONE
4 ore
I prossimi radar? Ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili risparmieranno solo la Vallemaggia.
VERZASCA
5 ore
Verzasca: si cercano idee per lo stemma comunale
Il Municipio ha deciso di pubblicare un bando di concorso aperto a tutti i ticinesi.
CANTONE
6 ore
La libertà può essere a un tiro di "sputo"
L'iniziativa parlamentare urgente dell'UDC spiegata da Massimo Suter e Paolo Pamini
BELLINZONA
10 ore
Brenno Martignoni Polti prende in mano l'UDC di Bellinzona
L'ex sindaco della Capitale succede al dimissionario Simone Orlandi, travolto dallo scandalo delle targhe.
CANTONE
11 ore
Altri 22 contagi e nessun decesso in Ticino
Salgono a nove i pazienti ricoverati in ospedale. Uno si trova nel reparto di cure intense.
CANTONE
11 ore
«Diamo il certificato Covid anche a chi si testa in azienda»
A chiedere il cambiamento, con un'iniziativa parlamentare e con un voto d'urgenza, è l'UDC. Sostenuto da Massimo Suter.
AGNO
13 ore
Sotto il cielo di “Agno” l’‘ammucchiata’ di cordate rischia una nuova frenata
Ecco dai documenti ufficiali caratteristiche e diversità dei progetti ora in ‘Consortium’.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile