Ti Press
LUGANO
05.04.21 - 12:270

Lugano si batterà per mantenere le giornaliere FFS

Numeri alla mano, la decisione di sopprimerle non appare giustificata. Il Municipio trasmetterà una presa di posizione.

LUGANO - Alliance SwissPass, organizzazione nella quale sono riunite tutte le imprese di trasporto (250) e comunità tariffarie della Svizzera, ha annunciato la fine del servizio “carte giornaliere” entro il 2023. La motivazione è un calo delle vendite. Dalla risposta a un’interrogazione presentata dal gruppo PS-PC-Verdi (prima firmataria Elena Rezzonico), si evince che il Municipio di Lugano si attiverà contro la loro soppressione.

Con l’interrogazione, PS-PC-Verdi avevano chiesto lumi al Municipio per cercare di capire se i luganesi fruiscano di queste carte e se le ragioni di Alliance SwissPass trovino riscontro in riva al Ceresio. Nella sua risposta, l'esecutivo ha spiegato che ogni anno la città acquista 25 blocchi di carte per ogni giorno dell’anno, festivi inclusi. Un totale di 9'125 carte giornaliere ogni anno che rappresenta il massimo per una città fino a 100'000 abitanti.

La vendita delle carte giornaliere degli ultimi 5 anni è per contro stata la seguente: 8'749 pezzi nel 2015, 9'062 pezzi nel 2016, 9'029 pezzi nel 2017, 8'974 pezzi nel 2018, 9'087 pezzi nel 2019 e 7'225 pezzi nel 2020 (diminuzione chiaramente dovuta alle conseguenze della pandemia). Cifre che mostrano come le carte giornaliere siano uno strumento apprezzato dai cittadini di Lugano. Altro che calo delle vendite.

Nella sua risposta all’interrogazione il Municipio di Lugano ha quindi garantito che «intende trasmettere la sua presa di posizione a favore del mantenimento delle stesse, trasmettendo il suo preavviso ad Alliance SwissPass, FFS e DATEC (Dipartimento federale ambiente, trasporti, energia e comunicazioni)». 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
8 min
Covid di venerdì 17: altri 29 casi e una nuova quarantena a scuola
Non si registrano ulteriori decessi. I pazienti Covid scendono a 19.
LUGANO
25 min
Tram-treno: pubblicato il nuovo bando di concorso
Quello precedente era stato annullato a seguito di due ricorsi accolti da Tribunale cantonale amministrativo
MANNO/ LOCARNO
3 ore
Ecco perché questi studenti non si vaccinano
Alla SUPSI è in corso una rivolta silenziosa. Una raccolta firme contro il Certificato Covid. Le voci dei protagonisti.
LUGANO
4 ore
Stragi, killer e vite blindate (e non): parla Michele Santoro
Il famoso giornalista italiano sarà ospite questa sera all'Endorfine Festival di Lugano. Lo abbiamo intervistato.
CANTONE
14 ore
Vaccinazione, future mamme preoccupate
L'Eoc è confrontato con i dubbi delle donne in dolce attesa. Il primario Papadia fa chiarezza
LUGANO
14 ore
Un centro tamponi nel parcheggio del Casinò
La casa da gioco offre la possibilità di effettuare un test a tutti i suoi clienti che non dispongono del certificato.
CANTONE
17 ore
Le 24 misure del PS per trasformare il Ticino
Il progetto intende contribuire a costruire un Cantone «inclusivo, sostenibile e accogliente».
CANTONE
18 ore
Città Ticino si scopre "Sfittopoli": urge ricontare
La situazione dello sfitto nei centri appariva drammatica, invece è tragica
FOTO
MENDRISIO
19 ore
Il giallo diventa più verde
L’organizzazione di recapito del Mendrisiotto è la prima in Ticino ad avvalersi di veicoli completamente elettrici.
CANTONE
21 ore
L'elettricità di 150'000 famiglie per il secondo tubo del San Gottardo
L'energia necessaria per la realizzazione del traforo sarà fornita da un consorzio che unisce AET ed EWA-energieuri
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile