Tipress
Cantone
02.04.21 - 15:470

Aiuti agli indipendenti, ritardi intollerabili

Le lungaggini dell’Amministrazione cantonale nel mirino di un’interrogazione dei Verdi

BELLINZONA - Indipendenti con l’acqua alla gola. Carte che si accumulano. Aiuti che si fanno attendere. Un fenomeno ancora irrisolto, la cui portata è ancora difficile da comprendere, e che l’interrogazione dei Verdi vuole inquisire nel dettaglio. «I ritardi nel rispondere alle richieste dei contributi di indennità di perdita di guadagno (Ipg) sembrano essere prassi consolidata», afferma il partito ecologista. Da settembre 2020 la prassi da seguire per richiedere l’Ipg si è in effetti fatta più laboriosa, perché gli aiuti, al contrario di ciò che avveniva in precedenza, vanno richiesti mese per mese. Tante le persone in difficoltà, sottolinea l’interrogazione, e diversi i lavoratori indipendenti che ricevono precetti esecutivi mentre aspettano il sostegno finanziario necessario a pagare le fatture.

I Verdi ritengono poi che questo ciclo possa generare «un effetto domino che rischia di impoverire anche chi ha un lavoro, ma non vede remunerate le proprie prestazioni a causa dell’impossibilità di pagare da parte dei propri clienti».

Dieci le domande formulate dai Verdi e destinate al Consiglio di Stato ticinese.

Tra queste, il numero di richieste di indennità di perdita di guadagno registrate da settembre 2020 ad oggi, il numero di quelle che sono state regolarmente evase e la percentuale di richiedenti che sta ancora aspettando risposta per le domande inoltrate da settembre ad ora. Sotto ispezione anche il numero dei funzionari preposti al trattamento delle richieste e l’evoluzione dei precetti esecutivi dal 2015 al 2020 e nel primo trimestre 2021.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
5 ore
Fischi a Valenzano Rossi: il PLR Lugano li condanna «fermamente»
La sezione cittadina ha espresso «massima solidarietà» alla municipale contestata il 1° d'agosto.
LUGANO
8 ore
«Non la prendo sul personale»
Karin Valenzano Rossi fischiata in piazza Riforma si toglie qualche sassolino dalla scarpa
LOCARNO
9 ore
Ci mancavano le zanzare
Dopo gli allagamenti è boom nel Piano di Magadino. La Confederazione ha inviato una missione insetticida
URI / CANTONE
12 ore
Più di due ore per superare il San Gottardo
Al portale nord della galleria sono stati raggiunti i 16 chilometri di coda, a quello sud si è arrivati a sette
LUGANO
13 ore
«Ci danno degli imbecilli, ma ciò dice più di loro che di noi»
Per gli organizzatori, la "cifolata" di ieri è stata un successo. E non solo per la presenza dei molinari.
FOTO
ITALIA
15 ore
L'A9 diventa un lungo cantiere, Como a rischio collasso
Le prossime settimane saranno di sofferenza per chi viaggia, sia in direzione sud che nord.
CANTONE
15 ore
Un'altra settimana di maltempo
Piccole parentesi di sole, molte di pioggia.
CANTONE
17 ore
Ottanta positivi in 72 ore
Dal decesso di giovedì non si registrano nuove vittime a causa del virus
FOTO
LUGANO
18 ore
Raccolta una montagna di occhiali usati
L'iniziativa del Lions Club Lugano è stata un successo: «Le 9'517 paia raccolte vanno oltre ogni più rosea aspettativa».
LUGANO
18 ore
L'eco dei "cifolatori" di Piazza Riforma
L'inedita cornice di fischi durante l'allocuzione di Karin Valenzano Rossi non ha mancato di generare reazioni.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile