Ti Press
BALERNA
09.03.21 - 10:120

Stazione di Balerna: «Non chiudiamola per un anno»

All'indignazione della popolazione momò e del Municipio di Balerna si aggiunge un'interrogazione al Governo.

Il declassamento deciso dalle FFS, che comporta la rimozione della pensilina e lavori per un anno, non piace a Giorgio Fonio, Maurizio Agustoni e Luca Pagani.

BALERNA - La notizia delle scorse settimane in merito al declassamento della stazione di Balerna alla categoria C ha suscitato grande indignazione tra la popolazione del Basso Mendrisiotto che quotidianamente utilizza quella fermata per raggiungere il proprio posto di lavoro. 

Il declassamento comporterà la rimozione della pensilina, andando a togliere una copertura utile nei giorni in cui il sole cocente e quando piove. Ma non solo: per sistemare la stazione, le FFS avrebbero previsto di chiuderla per un anno intero (va detto che negli scorsi giorni le FFS hanno annunciato che questo termine verrà ridotto).

Per i granconsiglieri momò del PPD si tratta di una decisione «incomprensibile», dal momento che la stazione (con annesso park&rail) funge da importante punto di partenza e arrivo per i numerosi pendolari che al traffico insostenibile del Mendrisiotto prediligono l’uso dei mezzi pubblici. Per questo Giorgio Fonio, Maurizio Agustoni e Luca Pagani (sindaco di Balerna) hanno presentato un'interrogazione al Consiglio di Stato in cui chiedono se sia al corrente delle intenzioni delle FFS e se intenda intervenire per scongiurare sul nascere la chiusura della stazione e l’eliminazione della pensilina.

Un atto parlamentare che si aggiunge quindi all’immediata opposizione del Municipio balernitano, ma anche a una petizione online sottoscritta da quasi 700 persone. A dimostrazione della sensibilità e della preoccupazione di tutta la popolazione locale. 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
BLENIO
1 ora
Grave incidente tra Olivone e Camperio
La strada principale in direzione del Passo del Lucomagno è stata chiusa in entrambe le direzioni.
CONFINE
5 ore
Dal peluche spunta un orologio d'oro
Un Ulysse Nardin San Marco è stato scoperto alla dogana di Oria Valsolda.
CANTONE / ITALIA
13 ore
Posso andare in Italia? Sì, ma...
Da domani niente più obbligo di quarantena, ma sarà in ogni caso necessario un tampone negativo.
LOCARNO
22 ore
Santa Chiara-Moncucco: matrimonio ufficiale
I gruppi interessati all'acquisto della struttura locarnese erano tre. Gli azionisti puntano sulla Clinica Luganese.
LOCARNO
1 gior
Locarno, girava armato di coltello in Piazza Castello
I fatti risalgono a sabato scorso. L'uomo dovrà rispondere di infrazione alla Legge federale sulle armi.
CANTONE
1 gior
Un'altra settimana con tanti radar "luganesi"
L'elenco dei rilevamenti della velocità previsti dal 17 al 23 maggio
CANTONE
1 gior
Jona sta bene, avviso di scomparsa revocato
È stato rintracciato in Italia. Del giovane non si avevano notizie da mercoledì
CHIASSO
1 gior
Con 700 kg di batterie al litio, in barba alle norme di sicurezza
Un trasporto pericoloso proveniente dalla Gran Bretagna è stato fermato al valico commerciale di Chiasso Brogeda.
CANTONE
1 gior
33 contagi e nessun decesso nelle ultime 24 ore
Attualmente nelle strutture sanitarie ticinesi ci sono 34 pazienti ricoverati a causa della malattia.
CANTONE
1 gior
Ne parlano tutti, ma pochi sanno cosa è
Tra Svizzera e UE si gioca un match importante. Tanti non sanno di che si tratta. Il video di Tio/20Minuti.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile