tipress
CANTONE
15.02.21 - 08:020
Aggiornamento : 08:34

«I vaccini produciamoli noi»

Il Pc interroga il governo sul rischio di "colli di bottiglia" e propone di creare una produzione "autoctona"

BELLINZONA - L'approvvigionamento di vaccini è la preoccupazione principale, da dicembre, dei governi cantonali. Per il Partito comunista ticinese, il governo di Bellinzona dovrebbe attivarsi per chiedere una produzione autoctona. Sopperendo a possibili ritardi nelle forniture dall'estero. 

«Anche in Svizzera l'approvvigionamento non può essere sempre garantito» scrivono i deputati Massimiliano Ay e Lea Ferrari in un'interrogazione odierna. «In un periodo di pandemia la situazione si deteriora per via dell'aumento della domanda. La lavorazione si è trasferita all'estero rendendoci di fatto dipendenti dall'Asia». 

Alla luce dei recenti campanelli d'allarme - il canton Argovia, ad esempio, si è detto di recente «preoccupato» per i rifornimenti medici agli ospedali - il Pc chiede quindi al Consiglio di Stato se la situazione in Ticino sia sotto controllo. E se il governo intenda farsi promotore di una produzione locale di farmaci e vaccini, chiedendo a Berna di cambiare rotta. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Marta 9 mesi fa su tio
Avete ragione! La pandemia insegna che prevenire è d'obbligo! Anche per il futuro
Evry 9 mesi fa su tio
magari con un po di Ai-glio..... fa bene anche contro i vermi....
Meiroslnaschebiancarlengua 9 mesi fa su tio
Di questi tempi usiamo poco l'alambicco e ci resta molta legna di faggio. Quasi, quasi ci mettiamo a produrre un po' di vaccino, tanto per diversificare la produzione dell'azienda agricola. La notra idea, invece di sitetizzare mRNA o di fabricare adenovirus geneticamente modificati, è di inattivare muco, bava e catarro di paziento positivi. Poi una bella puntura nel braccio (o le chiappe; variante del nostro protocollo).
Güglielmo 9 mesi fa su tio
dai su mettete in piedi una cooperativa e imbottigliatelo..
don lurio 9 mesi fa su tio
I deputati succitati devono anche chiedere di far fare le vaccinazioni ai medici di famiglia e alzare il sedere dalla sedia che produce solo gettononi dipresenza ai deputati.
volabas56 9 mesi fa su tio
Idea da prendere in considerazione; ma sicuramente " sa po' mia"
streciadalbüter 9 mesi fa su tio
Non solo i vaccini:anche il personale ospedaliero deve essere ticinese e non dipendere dal`Italia.
Equalizer 9 mesi fa su tio
@streciadalbüter Magari mia tücc i sa la sent da lavora in un oscpeda, quindi a sa pò mia pretend.
Evry 9 mesi fa su tio
Potrebbe fabbricarli lui con l'Ai-glio.....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LOSTALLO
5 ore
Contro la ringhiera, finisce nel prato
Ferite gravi per un'automobilista uscita di strada a Lostallo
LUGANO
7 ore
«Contenti loro, contenti tutti»
Fulvio Pelli dopo la sconfitta alle urne fa gli auguri al Polo Sportivo. «Non brontolo, staremo a vedere»
LUGANO
10 ore
Polo sportivo, ecco cosa accadrà da domani
Tutte le prossime tappe che porteranno alla costruzione del nuovo stadio e dell'intero progetto
CANTONE
11 ore
Votazioni federali: due "sì" e un "no" dal Ticino
Il 65,3% dei votanti ha dato via libera alla Legge Covid-19, mentre il 56,1% ha sostenuto l'iniziativa sugli infermieri.
LUGANO
11 ore
Paolo Beltraminelli è il nuovo presidente del PPD di Lugano
L'ex consigliere di Stato è stato nominato quest’oggi durante l'assemblea svoltasi a Pregassona
FOTO
CANTONE
16 ore
Bianco risveglio in buona parte del Ticino
A San Bernardino si misurano attualmente ben 25 centimetri di neve. Un centimetro anche a Lugano.
CANTONE / SVIZZERA
18 ore
Tre temi federali e il PSE: ancora poche ore per votare
Fino a mezzogiorno sarà possibile recarsi alle urne per esprimere la propria opinione sui tre oggetti federali.
FAIDO
1 gior
«Da sola non ce l'avrei mai fatta»
Morena Pedruzzi racconta la lunga strada per uscire dall'incubo dell'attentato di Marrakesh
FAIDO
1 gior
Marrakesh, il racconto dieci anni dopo
Morena Pedruzzi è l'unica sopravvissuta ticinese all'attentato terroristico del 2011. Si racconta in un libro
CANTONE
1 gior
L'Udc non parla con la Rsi
«Troppo parziale». I democentristi domani non commenteranno le votazioni ai microfoni di Comano
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile