Immobili
Veicoli
lettore tio.ch/20minuti
Una foto scattata lo scorso sabato alla pensilina di Lugano
LUGANO
04.12.20 - 13:020

Assembramenti a Lugano: «Qual è la strategia del Municipio?»

Raoul Ghisletta e co-firmatari interpellano l'Esecutivo: «La salute va tutelata»

E lanciano un'idea: limitare l'accesso alla pensilina Botta (nelle sere dei fine settimana) ai soli possessori di un titolo di trasporto valido.

LUGANO - Gli assembramenti notturni alla pensilina in centro a Lugano hanno fatto la cronaca delle ultime settimane. Ma anche nei bar in Piazza Riforma e in Piazza Dante si segnalano raduni di parecchie persone.

Il Consiglio di Stato rispondendo a un'interrogazione aveva indicato che la competenza per definire la strategia per evitare questi assembramenti è compito esclusivo del Municipio di Lugano. Anche per questo motivo Raoul Ghisletta (e co-firmatari) hanno deciso di presentare un'interpellanza all'Esecutivo cittadino: «Riteniamo che la Polizia comunale debba essere impegnata per prevenire queste situazioni con lo scopo di impedire la diffusione del Covid, in considerazione del fatto che la capienza dei reparti di cure intense in Ticino è al limite, ma anche tenendo conto dell’esigenza di evitare un lockdown deleterio per l’economia e la scuola. Ovviamente occorre agire innanzi tutto con il dialogo e non con la repressione», sottolinea il consigliere comunale del PS.

Per Ghisletta la situazione non va banalizzata - «anche se temiamo che i segnali lanciati dal Municipio nell’organizzare comunque i mercatini di Natale siano stati contraddittori» - e la notizia dei Grigioni che chiudono la ristorazione per due settimane sarebbe solo l'ennesima conferma.

Ecco tutte le domande sottoposte al Municipio:

  • Quale strategia intende adottare a tutela della salute?
  • Anche a tutela di chi sale e scende dal bus, è possibile controllare l’area della pensilina Botta, limitando l’accesso nelle sere del finesettimana ai soli possessori di un titolo di trasporto valido?
  • Perché è autorizzata l’apertura delle casette di servizio di alcuni ristoranti in Piazza Riforma?
  • Ci sono altre aree critiche che meritano un monitoraggio?
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
16 min
Stipendio dimezzato: «Siamo sommersi dai debiti»
Basta un licenziamento, e una famiglia può finire al limite dell'auto-fallimento. Il caso di una coppia del Luganese
LOCARNO
1 ora
«Il test rapido ci stava regalando una falsa certezza»
Sempre più dubbi su come si va a caccia del Covid. Il caso di una coppia negativa al primo esame, positiva col PCR.
CANTONE
16 ore
Delitto di Muralto, si va in appello
Lo scorso 1. ottobre l'imputato era stato condannato a diciotto anni di carcere
CANTONE
17 ore
Ticino focolaio di legionellosi
A favorire la diffusione di questa patologia polmonare vi sarebbero fattori ambientali (come l'inquinamento).
CANTONE
20 ore
AAA insegnanti cercansi: «Ma poi lasciamo quelli ticinesi oltre Gottardo»
Un'interpellanza del deputato Seitz punta il dito contro il "protezionismo" del DFA
CANTONE
21 ore
Confermare i provvedimenti anti-Covid «è inevitabile»
La risposta del Governo ticinese alla consultazione federale. Ma si chiede una rivalutazione a fine febbraio
CANTONE
22 ore
Diverse quarantene di classe e nuovi contagi nelle case anziani
Il virus sembra frenare, ma nelle ultime 24 ore aumentano i ricoveri e si registra un nuova vittima
FOTO
CANTONE
22 ore
Un inizio settimana... infuocato
Questo lunedì comincia con un cielo spettacolare e temperature elevate
CANTONE
1 gior
Cosa c'è dietro il rincaro dei prodotti alimentari?
Costi logistici. Rincaro delle materie prime e degli imballaggi. Sono le variabili in gioco
CANTONE
1 gior
«Sono quasi contento che la neve non sia arrivata presto»
Apertura parziale di diversi comprensori invernali ticinesi. Frapolli: «Ma la stagione non è ancora iniziata»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile