Keystone
CONFINE / CANTONE
04.11.20 - 17:470
Aggiornamento : 05.11.20 - 08:45

Aspettando il decreto: frontiere aperte solo per lavoro, studio o salute

Niente spesa oltre confine se la Lombardia diventa "zona rossa". Le spiegazioni del senatore varesino Alessandro Alfieri

VARESE - Rispetto alla scorsa primavera non cambierà nulla. Parola del senatore varesino Alessandro Alfieri, che ai microfoni di Radio Ticino ha commentato il nuovo DPCM firmato dal premier Giuseppe Conte (valido da venerdì fino al 3 dicembre) e gli effetti che avrà per le dinamiche a cavallo del confine. La frontiere rimarranno aperte per chi si sposta per motivi di lavoro, studio o di carattere sanitario, mentre non sarà così per gli acquisti. «Così come in Italia è vietato spostarsi da un comune all'altro, la stessa cosa vale per chi si sposta attraverso il confine».

Il decreto prevede la suddivisione dell'Italia in tre aree: zone rosse (ad alto rischio), arancioni (intermedio) e verdi (più sicure). «Il primo passo sarà appunto capire se la Lombardia, o parte di essa, sarà classificata come zona rossa o zona arancione. Il Ministero della salute coinvolgerà la Regione nelle discussioni e fra stasera e domani mattina verrà presa una decisione», spiega il senatore.

Se si opterà per la zona arancione, ci potrebbe essere dunque un po' più di flessibilità. «Ma per rispondere a tutte le domande, anche quelle più delicate, è meglio attendere la decisione definitiva», conclude Alfieri.

L'entrata in vigore del nuovo Dpcm era stata inizialmente annunciata per giovedì 5 novembre, ma nella serata di mercoledì è stata rimandata a venerdì 6 novembre

Keystone
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LUGANO
1 ora
Chi ordinò la demolizione? L’inchiesta davanti al muro dei malintesi
Si allontana il reato di "abuso di autorità", mentre per ora rimane l’accusa ai Molinari di "violazione di domicilio"
BELLINZONA
2 ore
«Il sindaco è fan del PSE? Cosa intende fare per favorirlo?»
Scatta l'interpellanza. Mario Branda nel mirino dell'MPS per il suo sostegno al progetto del Polo Sportivo di Lugano
BREGAGLIA (GR)
2 ore
Scontro frontale a Castasegna: un ferito
L'incidente si è verificato sabato mattina nelle vicinanze del valico doganale
FOTO
LUGANO
5 ore
In piazza per dire "no" alle restrizioni anti-Covid
Una manifestazione indetta dagli Amici della Costituzione ha luogo oggi a Lugano
Novazzano
10 ore
Dopo la rapina, l'interrogazione: «Chiudere i valichi secondari di sera»
Lo scorso giovedì è stata effettuato un furto a mano armata in un distributore di benzina
CANTONE
12 ore
Nuova Legge sulla ristorazione: più la mandi giù, più torna Su...ter
In dirittura la nuova Lear che rivoluziona l'accesso alla gerenza: «Servono meno corsi e più solidità finanziaria»
CANTONE
1 gior
Certificato Covid elettronico di nuovo funzionante
«Certificato con firma non valida», è ciò che era apparso a molti, forse a tutti, i detentori del Covid-Pass digitale.
LUGANO
1 gior
Sanitari non vaccinati licenziati alla Moncucco, rifiutavano i test
«Chi non si sottopone al vaccino e nemmeno ai test non può lavorare in Clinica», così il direttore Christian Camponovo.
CANTONE
1 gior
Si aprono oggi le porte dello Swiss Virtual Expo
Sono già diversi gli eventi in programma nelle prossime settimane
CANTONE
1 gior
I prossimi radar? Ecco dove saranno
La prossima settimana i controlli mobili risparmieranno solo la Vallemaggia.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile