Immobili
Veicoli
TiPress (archivio)
CANTONE
08.10.20 - 14:380

Interpellanza su EOC e società assicurative

È stata presentata dal gruppo MPS-POP-Indipendenti

BELLINZONA - Il gruppo MPS-POP-Indipendenti ha presentato oggi un'interpellanza al Consiglio di Stato riguardo all'EOC e ai concorsi per l'assicurazione dei propri dipendenti.

L'Ente ospedaliero cantonale (EOC), come datore di lavoro deve assicurare il suo personale per inabilità al lavoro, infortunio e malattia. L'obbligo è dato dalla legge federale LAINF e dal Regolamento Organico Dipendenti che impone per i rischi dovuti a malattia una copertura ai sensi della legge federale LAMal.

Nel giugno 2017 l'EOC ha indetto un concorso pubblico per la copertura LAINF e LAMal. Tra le diverse condizioni il concorso prevedeva un premio LAINF fisso per tre anni. In seguito AXA Assicurazione ha interposto ricorso al Tribunale cantonale amministrativo contro questo concorso contestando il premio fisso LAINF per tre anni e l’esclusione della possibilità di presentare un’offerta in base alla Legge federale sul contratto d’assicurazione (LCA) invece che sulla LAMal per il rischio malattia.

Il TRAM, nella sua sentenza nell'ottobre 2017, ha accolto la prima richiesta di AXA Assicurazione relativa al premio fisso; la seconda richiesta relativa a poter presentare una proposta LCA per il rischio malattia è stata respinta sulla base della constatazione che il Regolamento organico dei dipendenti impone appunto una copertura LAMal.

Il gruppo MPS-POP-Indipendenti riassume così la situazione: «Il concorso relativo alla copertura LAINF è stato annullato con il conseguente ritorno delle offerte ai mittenti mentre il concorso relativo alla copertura LAMAL per i rischi malattia era da ritenere valido. Le offerte per questo lotto erano da aprire e aggiudicare al miglior offerente relativamente alla copertura per i rischi malattia». Pertanto chiede nell'interpellanza, firmata da Matteo Pronzini, Simona Arigoni e Angelica Lepori, al Consiglio di Stato di rispondere ai seguenti punti:

  • A quanto ammonta i premi annui complessivi, parte datore di lavoro e parte dipendente, per i rischi infortunio e malattia calcolato sulla massa salariale dell’EOC?
  • Dal 1990 ad oggi quante volte l’EOC ha “messo a concorso” tali coperture?
  • Dal 1990 ad oggi quale è stata l’assicurazione o le assicurazioni con cui l’EOC ha stipulato la copertura LAINF?
  • Dal 1990 ad oggi quale è stata l’assicurazione o le assicurazioni con cui l’EOC ha stipulato la copertura per la perdita di salario in caso di malattia?
  • In base alla sentenza del 27 ottobre 2017 l’EOC ha ripubblicato il concorso per i rischi infortunio? Se no, perché ciò non è stato fatto?
  • Quanti sono stati i partecipanti al concorso del 2 giugno 2017 per i rischi malattia? Chi ha vinto il concorso per i rischi malattia?
  • Attualmente il personale dell’EOC è assicurato per la perdita di salario in base alle disposizioni LAMal così come stabilito nel regolamento organico dei dipendenti?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
CANTONE
6 ore
Nuovi positivi a scuola e nelle case anziani
Sono 17 le classi attualmente in confinamento. Nelle strutture per anziani sono 116, in totale, gli ospiti positivi.
CANTONE
8 ore
Telelavoro, ecco quanti sono i furbetti in Ticino
L'Ufficio dell'ispettorato del Lavoro snocciola qualche numero e spiega: «Si rischiano sanzioni e denunce»
LUGANO
11 ore
In primavera si punta di nuovo sul lungolago (chiuso)
Lo scorso anno la chiusura domenicale è stata un successo. L'iniziativa sarà riproposta a partire da Pasqua
CANTONE
11 ore
Una fattura dal medico del traffico, più di cinque anni dopo
Decine di persone si sono viste richiedere il pagamento dell'IVA (entro 10 giorni) per le prestazioni ottenute nel 2016.
CANTONE
20 ore
Pronzini: «Questa candidatura è una provocazione»
L'MPS chiederà il rinvio della nomina del CdM ad hoc prevista lunedì in Parlamento
CANTONE
23 ore
Caos ferroviario a causa di un guasto
Sulla rete ferroviaria ticinese treni soppressi o in ritardo. La perturbazione è terminata
AGNO
1 gior
La Fiera di San Provino salta (di nuovo)
Per il terzo anno consecutivo il tradizionale evento di Agno, previsto a marzo, non si terrà.
FOTO
CANTONE
1 gior
La moglie faceva il palo, lui contrabbandava prosciutti
Il Tribunale amministrativo federale ha fornito nuovi dettagli sul modo di agire di un contrabbandiere fermato nel 2017.
CANTONE
1 gior
Meno positivi, ma quattro i decessi
I nuovi positivi sono poco più di mille. Cala anche il numero dei ricoveri, ma non nelle terapie intensive.
CANTONE / SVIZZERA
1 gior
Il Tavolino Magico torna a pieno regime
Dopo un 2020 complicato, l'anno scorso l'associazione ha salvato e distribuito 5'182 tonnellate di cibo in Svizzera.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile