Tipress
Il giudice Mauro Ermani, presidente del Tribunale penale cantonale
CANTONE
05.10.20 - 16:570

«Quel "WhatsApp" può configurarsi come reato penale»

Il Gruppo formato da tre deputati ha segnalato la vicenda con una raccomandata al Ministero Pubblico

BELLINZONA - Il WhatsApp inviato dal Giudice Mauro Ermani, presidente del Tribunale penale cantonale (TPC), al Procuratore generale Andrea Pagani potrebbe, secondo il Gruppo MPS-POP-Indipendenti, «configurarsi come un reato penale».

Nella raccomandata inviata oggi al Ministero Pubblico, i deputati Matteo Pronzini, Simona Arigoni e Angelica Lepori, segnalano e sottopongono alla Procura per una verifica il messaggino, di cui Tio.ch ha dato notizia venerdì. E che nella versione confermata dallo stesso Ermani aveva il seguente tenore: «La X pare sia andata bene. Se me la rubi trattamela bene. Se no ricomincio a parlare male di voi». 

Il “WhatsApp” fa riferimento a una collaboratrice di Ermani al TPC che, ricorda l’MPS, «è candidata per il concorso di procuratrice penale ed in quei giorni era stata sentita dalla relativa commissione d’esperti. E a giudizio di Ermani l’audizione era andata bene».

Secondo la segnalazione, «vista la funzione di Ermani, presidente del TPC, a nostro parere tale SMS al Procuratore Generale, riprendendo le parole dell’avvocato Filippo Gianoni al Caffè del 4 ottobre: “Non solo è inopportuno ma pericoloso”; e, aggiungiamo può configurarsi come un reato penale».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Ticino
LIGORNETTO
1 ora
Mascherine a scuola, quanto lavoro per Timask
Quella momò è una delle poche aziende in Svizzera autorizzate a produrre mascherine per bambini
LAMONE
1 ora
Botox-bar per una notte? La versione del gerente dopo il blitz
Il gerente si difende: «Era solo una presentazione di prodotti. I trattamenti, semmai, si sarebbero tenuti in Italia»
FOTO
LUGANO
11 ore
Due auto si scontrano sulla Crespera
L'incidente è avvenuto questa sera a Breganzona: i due conducenti se la sono cavata con leggere escoriazioni.
LUGANO
11 ore
Don Tamagni, oltre 600mila franchi sottratti ai genitori
Il parroco di Cadro era il curatore della coppia di anziani, ed era esente da controlli.
CONFINE
13 ore
Covid, più controlli tra Svizzera e Piemonte
Il Verbano Cusio Ossola aumenta la sorveglianza sul confine, con l'introduzione del super Green Pass
RIVERA
14 ore
La Lega si riorganizza, ma c'è di mezzo la variante
L'appuntamento doveva tenersi questa domenica al Centro istruzione della Protezione civile
POSCHIAVO (GR) / SVIZZERA
15 ore
Valposchiavo fra i migliori borghi turistici del mondo
L'Organizzazione Mondiale del Turismo (OMT) ha accolto tutte le tre candidature presentate dalla Svizzera.
BELLINZONA
20 ore
Niente Rabadan nel 2022
Lo ha deciso ieri sera il Comitato, prendendo atto della «preoccupante evoluzione della situazione pandemica»
CANTONE
21 ore
In Ticino 160 nuovi contagi e altre cinque classi in quarantena
Negli ospedali ticinesi si contano attualmente 64 pazienti Covid, di cui otto in cure intense
RIAZZINO
1 gior
Il Vanilla si ferma dopo appena due mesi
La discoteca più grande della Svizzera abbassa di nuovo la serranda. La causa è sempre la stessa
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile